Wii U, batterie del GamePad sostituibili dall'utente

Wii U, batterie del GamePad sostituibili dall'utente

Pacchetti di batterie ricaricabili di ricambio saranno distribuiti direttamente da Nintendo. Disponibile anche un nuovo video di gameplay di 7 minuti di Nintendo Land.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Gli utenti potranno sostituire le batterie ricaricabili contenute nel GamePad di Wii U, il controller-tablet che offre un'esperienza di gioco supplementare rispetto a quella principale sulla TV. Sia il GamePad che il più tradizionale Wii U Pro Controller, infatti, conterranno batterie ricaricabili protette da pannelli che possono essere rimossi semplicemente svitando una convenzionale vite.

Nintendo Wii U

Può sembrare una procedura consolidata e una caratteristica scontata, ma cosi non è. Diversi dispositivi di ultima generazione, come il controller DualShock 3 per PlayStation 3 o le soluzioni portatili di Apple, infatti, non consentono la rimozione della batteria. Anzi, in caso di malfunzionamenti alla batteria, bisogna consegnare l'intero dispositivo all'assistenza.

Secondo le stime di Nintendo, l'autonomia della batteria si ridurrà a circa il 70% dopo 500 ricariche. Se si considera che lo schermo touch del GamePad di Wii U consuma molto di più rispetto a un normale controller, risulta chiaro come il nuovo dispositivo di Nintendo avrà bisogno di sessioni di ricarica frequenti e prolungate.

Nel momento in cui la batteria del tablet-controller risulterà deteriorata, Nintendo metterà a disposizione dei pacchetti di batterie ricaricabili attraverso il suo servizio di assistenza clienti. I prezzi del servizio non sono stati ancora comunicati.

Ma l'hype, in questi giorni subito antecedenti il lancio, sta aumentando. Nintendo, pertando, ha rilasciato un video di gameplay di 7 minuti di Nintendo Land, ovvero il ‘cavallo di Troia’ per Wii U esattamente come lo è stato Nintendo Tennis per il Wii. Nintendo Land includerà diversi spin-off di popolari franchise del mondo Nintendo, come Mario, Zelda, Metroid e Pikmin.

Nintendo Wii U sarà lanciato il 18 novembre nel Nord America e il 30 novembre in Europa. Un altro video interessante rilasciato negli ultimi giorni è poi quello in cui Satoru Iwata procede all'unboxing della confezione di Wii U.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB09 Novembre 2012, 10:47 #1
si beh, ultimamente c'è questa moda oscena che per quando mi riguarda preclude alcuni dispositivi.

che poi, se non vienemenzionato iphone non sista bene (loro che l'han sempre fatto) mentre quelli che han cambiato filosofia diventando degni di nota, citazioni zero: RAZR, LG NEXUS, PadFone, OneX...
Mde7909 Novembre 2012, 11:39 #2
Nintendo Tennis non si può proprio sentire, era Wii Sports
Hulk910309 Novembre 2012, 11:51 #3
Per la redazione: Vorrei sapere quanti di noi sappiano BENE il giapponese tanto da capire il video.

Cioè un minimo di buon senso, era meglio non metterlo il video (anche se l'ho guardato tutto).
inatna09 Novembre 2012, 13:50 #4
Originariamente inviato da: Hulk9103
Per la redazione: Vorrei sapere quanti di noi sappiano BENE il giapponese tanto da capire il video.

Cioè un minimo di buon senso, era meglio non metterlo il video (anche se l'ho guardato tutto).


Ci sono i sottotitoli trascritti in giapponese, traducibili in altre lingue sempre da YT stesso.

Non saranno perfetti, ma per avere un'idea generale bastano
Dumah Brazorf09 Novembre 2012, 13:53 #5
Siamo sicuri di usare la preposizione corretta?
E' "di circa il 70%" oppure "a circa il 70%" ?
29Leonardo09 Novembre 2012, 14:53 #6
Originariamente inviato da: inatna
Non saranno perfetti, ma per avere un'idea generale bastano


Fallo e preparati a farti grasse risate altro che idea generale...
Baboo8512 Novembre 2012, 14:21 #7
Originariamente inviato da: StyleB
si beh, ultimamente c'è questa moda oscena che per quando mi riguarda preclude alcuni dispositivi.

che poi, se non vienemenzionato iphone non sista bene (loro che l'han sempre fatto) mentre quelli che han cambiato filosofia diventando degni di nota, citazioni zero: RAZR, LG NEXUS, PadFone, OneX...


Ma non solo smartphone. Anche la PS Vita e' cosi'. E uno cosa fa quando la batteria e' andata quasi del tutto e la garanzia e' scaduta, paga per farsi cambiare una batteria?

Io ho fortuna con la tecnologia (batterie che durano tantissimo negli anni e hard disk mai rotti, senza fare nessuna manutenzione ne' la solita cosa inutilissima di "stacca la batteria del notebook quando lo usi a corrente", ma spesso le batterie vanno a quel paese molto in fretta (non so nei normali dispositivi, nei notebook la garanzia e' di soli 6 mesi) e il fatto di non poterla cambiare volontariamente e' solo una cazzata per prendere piu' soldi dalla gente...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^