Wii Fit e Mario Kart Wii arrivano in aprile

Wii Fit e Mario Kart Wii arrivano in aprile

Nintendo rivela le date di rilascio europee di due tra i titoli Wii più attesi dell'anno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:03 nel canale Videogames
Nintendo
 
Wii Fit sarà disponibile agli utenti europei di Wii dal 25 aprile. In Giappone è stato commercializzato nel novembre dello scorso anno, territorio in cui sono state vendute oltre 1,5 milioni di copie del gioco. L'uscita americana è fissata un mese dopo quella europea, precisamente il 19 maggio.

Nintendo non ha fornito una spiegazione per la data di rilascio europea, fissata prima di quella americana. Solitamente, l'hardware e il software per le console, infatti, vengono sovente commercializzati prima negli USA e solo in un secondo momento in Europa.

È probabilmente ancora più importante l'annuncio riguardante il rilascio di Mario Kart Wii. Il gioco di guida arcade, insieme al bundle con il volante, sarà in commercio a partire dall'11 aprile. Mario Kart Wii è giocabile con il Wii Wheel, con il solo Wii remote, con il Wii remote e con l'unità nunchuck, con il Classic Controller e con il controller di Nintendo GameCube.

Ai sedici tracciati visti nei precedenti capitoli di Mario Kart Wii vengono aggiunti altri sedici tracciati inediti. Quanto al multiplayer, è possibile giocare in quattro contemporaneamente su singola console e in undici in rete attraverso Wi-Fi Connection. Saranno comprese 10 battle arenas.

Sarà lanciato insieme al gioco un nuovo canale, il Mario Kart Channel. I dati riguardo alle migliori prestazioni saranno condivisi online. Il canale consentirà di trovare altri giocatori da sfidare. Nintendo, inoltre, promette che saranno organizzati degli eventi.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deck22 Febbraio 2008, 09:22 #1
Ma perché Wii Fit arriva solo ad Aprile? Non capisco le strategie Nintendo...hanno saltato Natale con un prodotto già pronto su altri mercati...
Asterion22 Febbraio 2008, 09:46 #2
Bene!!! Li compro sicuramente, non vedo l'ora
Fray22 Febbraio 2008, 09:49 #3
perchè il wii continua a vendere un botto, perchè immettere sul mercato un prodotto così forte se non si riesce a soddisfare la domanda di console?
Crux_MM22 Febbraio 2008, 09:51 #4
Due MUST!

Giustissa risposta Fray!

Trepido!
ale85xp22 Febbraio 2008, 10:01 #5
prevedo lunghe serate con mario kart..... e anche meno esami....
Asterion22 Febbraio 2008, 10:52 #6
Originariamente inviato da: ale85xp
prevedo lunghe serate con mario kart..... e anche meno esami....


Già quello su DS è molto divertente

PS: guardando i nostri avatar, secondo te, qualcuno può immaginare che tipo di commenti stiamo per fare sui giochi Wi??
akatora22 Febbraio 2008, 10:57 #7
La ragione del ritardo americano è presto detta.
Essendo una popolazione con molti obesi devono realizzare una balance board rinforzata in grado di reggere ben oltre i 135 kili.
Asterion22 Febbraio 2008, 10:59 #8
Originariamente inviato da: akatora
La ragione del ritardo americano è presto detta.
Essendo una popolazione con molti obesi devono realizzare una balance board rinforzata in grado di reggere ben oltre i 135 kili.


Non capisco se scherzi o dici sul serio
akatora22 Febbraio 2008, 11:14 #9
No non scherzo.
La notizia logicamente in forma non ufficiale per non offendere nessuno è già da molto tempo che circola in rete. Si faceva riferimento al fatto che alcune popolazioni sono più "robuste" dei nipponici e Nintendo non voleva perdere una consistente fetta di mercato......
magilvia22 Febbraio 2008, 11:14 #10
La ragione del ritardo americano è presto detta.
Essendo una popolazione con molti obesi devono realizzare una balance board rinforzata in grado di reggere ben oltre i 135 kili.

E' vero, hanno dovuto anche riprogettare cinema, teatri e in generale i mezzi di trasporto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^