Wii e DS vendono meno: utili di Nintendo in calo del 74%

Wii e DS vendono meno: utili di Nintendo in calo del 74%

Nei primi nove mesi dell'anno fiscale in corso Nintendo registra utili per circa 49 miliardi di yen, cifra in calo del 74% rispetto a quanto fatto registrare nello stesso periodo dello scorso anno fiscale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:16 nel canale Videogames
Nintendo
 

La corsa di Nintendo subisce un rallentamento, visto che il colosso nipponico non riesce a ripetere i risultati finanziari dello scorso anno fiscale. Ha, infatti, presentato il prospetto con i risultati finanziari relativi ai primi nove mesi dell'anno fiscale in corso, che evidenzia un calo del 74% negli utili rispetto a quanto fatto registrare nello stesso periodo dello scorso anno fiscale.

In questi primi nove mesi vengono registrati utili per 49,55 miliardi di yen, circa 440 milioni di euro. Nello scorso anno fiscale in questo lasso di tempo si registravano invece utili per 192,6 miliardi di yen, ovvero oltre 1,7 miliardi di euro. Negli ultimi tre mesi il calo si conferma dunque del 74%, esattamente l'entità del calo registrato nei primi sei mesi dell'anno fiscale.

Sempre in riferimento al periodo fiscale che ha avuto termine lo scorso 21 dicembre 2010, il fatturato è di 807,99 miliardi di yen (7,17 miliardi di euro), mentre nello stesso periodo dello scorso anno era superiore del 32%. Il calo ovviamente è dovuto al numero inferiore di sistemi Wii e DS venduti, oltre che all'apprezzamento dello yen nei confronti di dollaro ed euro.

C'è invece una previsione al rialzo per gli ultimi tre mesi dell'anno fiscale, visto che il lancio di Nintendo 3DS è stato spostato dall'ultima parte del 2010, previsione iniziale della stessa Nintendo, alla prima parte del 2011.

Solo qualche giorno fa riportavamo la notizia dell'ottimo andamento di Nintendo Wii limitatamente al mercato italiano con 730 mila console vendute solo nella nostra nazione nel 2010. Altri dettagli qui.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt31 Gennaio 2011, 18:32 #1
Evidentemente l'hardware di Nintendo risente da una parte dell'obsolescenza, dall'altra dell'avanzata degli smartphone, in ultimo del calo generalizzato dei prezzi, sia della PS sia delle console casalinghe.
Poco male per Nintendo, ha già pronto il nuovo modello ed in ogni caso ha guadagnato valanghe di soldi fino ad oggi.
Metallurgico31 Gennaio 2011, 19:00 #2
Se pensano di vendere ancora il DS con l'uscita imminente del 3DS mi sa che hanno sbagliato qualcosa.
Freaxxx31 Gennaio 2011, 19:10 #3
Originariamente inviato da: Metallurgico
Se pensano di vendere ancora il DS con l'uscita imminente del 3DS mi sa che hanno sbagliato qualcosa.


con il prezzo del 3DS così sparato in alto mi sa che molti rimarranno interessati al vecchio DS.
netcrusher31 Gennaio 2011, 19:18 #4

e ci credo

e ci credo che gli utili sono in calo l'ha rifilata oramai a mezzo mondo che vuole di più????? facciano crescere pure le economie dei paesi poveri e poi potrà venderle pure a questi......e poi abbassasse i prezzi che vedere ancora il lite a 120 e passa euro è scandaloso
fgpx7831 Gennaio 2011, 19:47 #5
Originariamente inviato da: Freaxxx
con il prezzo del 3DS così sparato in alto mi sa che molti rimarranno interessati al vecchio DS.

Visto il prezzo della nuova PSP (che si ipotizza persino in 400$/€) credo che chi vorrà fare mobile gaming serio passerà al 3DS eccome...
maumau13831 Gennaio 2011, 20:03 #6
Più che altro hanno lasciato il prezzo invariato (almeno qui da noi), forse dopo averlo venduto a mezzo mondo potrebbero adottare una politica di prezzo un po più aggressiva.
Rizlo+31 Gennaio 2011, 20:49 #7
quoto netcrusher e maumau138
anche se il lite in offerta si trova a 99€ nel 2011 sono comunque troppi per quella console (felice possessore).
sbudellaman31 Gennaio 2011, 20:59 #8
ammazza, un calo del 74 % è tantissimo ! Ma forse è solo perchè si sta facendo il paragone con un periodo nel quale le vendite erano da record...

Vedremo come andrà con il nuovo 3DS. Sono sicuro che il fattore pubblicità sarà fondamentale, in TV ormai non fanno altro che parlare del WII... sono curioso di vedere se faranno la stessa cosa e come diffonderanno la notizia che una console 3D sta arrivando sul mercato...
Max_R31 Gennaio 2011, 21:53 #9
Facessero uscire magari qualche gioco tripla A...
Per il DS non ho più trovato qualcosa di interessante nell'ultimo anno e oltre...
MiKeLezZ01 Febbraio 2011, 00:06 #10
Nintendo ha in mio parere esagerato con la mungitura...
Il DS risale al 2004 e il DS Lite del 2006 è sostanzialmente poco più che un facelift.
Io stesso l'ho venduto nel 2009 dopo un anno di inutilizzo, ovvero quando oramai aveva cessato di dare quel che poteva dare.
Nonostante ciò, sono passati altri 2 anni e si trova tuttora a 100 euro...
Identicamente, il Wii del 2005 è poco più di un aggiornamento del Gamecube datato 2001, e già alla sua uscita appariva come nato vecchio.
Quello l'ho scampato in toto, ma vedo tutt'ora si vende a 250 euro.
Va bene che il consumatore è fessacchiotto... Ma qua sembra essere di fronte a certi negozietti dove trovi ancora i controller PS1 a 49,90 euro e Fifa 2000 a 39,90 euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^