Warhammer Online: nuovi server e accesso gratuito per ex-giocatori

Warhammer Online: nuovi server e accesso gratuito per ex-giocatori

Si esaurisce l'accordo con GOA: anche i giocatori europei accederanno su server messi a disposizione da Bioware Mythic.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:24 nel canale Videogames
 

Bioware Mythic ha annunciato ai giocatori di Warhammer Online: Age of Reckoning di essersi incaricata di tutte le operazioni di gestione e di pubblicazione del MMORPG originariamente sviluppato da Mythic. Si esaurisce, dunque, l'accordo con la sussidiaria di Telecom France, GOA, che prima gestiva i server in Europa.

Come premio per i disservizi dovuti al trasloco verso i nuovi server di Mythic, a partire dal 7 luglio tutti i giocatori, inclusi coloro che in passato hanno deciso di non rinnovare più il proprio abbonamento, hanno ricevuto due settimane di gioco gratuito per poter collaudare la nuova esperienza di gioco resa possibile dai nuovi server. Per riscaricare il client di Warhammer Online premete qui.

Tutti i giocatori dovranno fare il login in aggiungendo il suffisso _EUR al proprio ID. In alcuni rari casi, in caso di nomi eccedenti i 19 caratteri, bisogna mettere il solo _. L'aggiunta del suffisso dipende dalla riduzione da due a uno dei software di login in e quindi della possibile coincidenza di ID tra giocatori europei e americani.

L'operazione di BioWare Mythic, tuttavia, non comporta una riduzione del numero di server. I giocatori europei avranno dunque le stesse possibilità di gioco che hanno avuto fino a oggi. Tutti gli oggetti presenti nelle caselle di posta, nelle case d'asta e nelle banche di gilda verranno automaticamente trasferiti nei nuovi server europei di BioWare Mythic. Altre informazioni sulla transizione si trovano qui.

Ricordiamo inoltre che dallo scorso novembre, grazie all'iniziativa Trial Infinito, è possibile portare il personaggio fino al livello 10 gratuitamente accedendo senza limiti all'insieme delle regioni del Tier One e nelle Città Capitali di ciascuna fazione.

Nel giugno di un anno fa Electronic Arts annunciava la decisione di fondere BioWare e Mythic al fine di formare un unico grande team adibito allo sviluppo di giochi di ruolo e di MMOG. Il nuovo gruppo è guidato da Ray Muzyka, fondatore di BioWare. Perdeva il ruolo di general manager di Mythic, invece, il fondatore di questa software house, Mark Jacobs. Altre informazioni sulla fusione si trovano qui.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
monsterman13 Luglio 2010, 15:10 #1
Sì 2 settimane di gioco gratuito se solo si riuscisse a restare dentro nei server; per quanto riguarda karak azgal è talmente sovraffollato che ti kicka ogni 3x2.
Se proprio volete provare sto gioco che cmq piace a dispetto di quanto dicono in giro, aspettate che finiscano i giorni gratis e fatevi un endless trial account. Di sicuro sarà più godibile, non avrete troppe disconnessioni e sarà cmq gratis.
Se poi vi piace e decidete di rendere definitivo l'account, siete lato distruzione e cercate una gilda, noi Fratelli di Sangue vi accogliamo molto volentieri
Nip13 Luglio 2010, 16:40 #2
Originariamente inviato da: monsterman
...siete lato distruzione e cercate una gilda, noi Fratelli di Sangue vi accogliamo molto volentieri


per la serie "basta che respiri" ...
velorius13 Luglio 2010, 19:34 #3
e già che siamo in tema.. una patata che me la dia free?
keglevich13 Luglio 2010, 19:54 #4
Originariamente inviato da: velorius
e già che siamo in tema.. una patata che me la dia free?


per la serie il circolo di bridge di Buckingham palace ci fa un baffo in quanto a bon ton
jestermask14 Luglio 2010, 07:53 #5
Io il mio pg ce l'ho sempre lì, pero' non sono proprio invogliato a riattivare l'account anche se c'ho fatto un bel po' di mesi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^