Video non ufficiale rivela possibile reboot di Prince of Persia

Video non ufficiale rivela possibile reboot di Prince of Persia

Si tratta di un filmato grezzo che mostra concept art e sessioni di motion capture.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:02 nel canale Videogames
 

Sono emersi nuovi dettagli su un videogioco non ancora annunciato ufficialmente e conosciuto solamente con il nome in codice di 'Osiris'. Il progetto sarebbe curato da Ubisoft Montreal e sarebbe un reboot della serie Prince of Persia.

Prince of Persia

Il video, in formato grezzo, che si può vedere premendo qui, è stato pubblicato dal compositore Mark Kilian. Mostra concept art insieme a sessioni di motion capture e sembra lo 'scheletro' di un trailer che poi va rifinito con sequenze in grafica renderizzata e sequenze di gameplay. Un eroe si fa strada tra la folla violenta, mentre in altre scene si vedono personaggi che eseguono incantesimi, oltre che un'invasione di insetti. Gli artwork che ritraggono un terremoto, rituali e un sacerdote mascherato lasciano intendere che l'ambientazione è quella dell'Antico Egitto.

Parti delle sessioni di motion capture sembrano, inoltre, corrispondere con un video trapelato lo scorso anno poco prima dell'inizio dell'E3, che secondo le indiscrezioni era legato proprio a un reboot di Prince of Persia.

Il CEO di Ubisoft Montreal, Yannis Mallat, ha recentemente affermato che la serie Prince of Persia è al momento "sospesa". "Non appena avremo qualcosa da mostrare la mostreremo", ha detto Mallat in un'intervista. Per il momento, dunque, non c'è una conferma ufficiale sulla corrispondenza tra il video di Kilian e la serie Prince of Persia.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
-Maxx-30 Gennaio 2013, 11:57 #1
Wow, il reboot del reboot! Epici

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^