Vendite videogiochi: il PC supera le console

Vendite videogiochi: il PC supera le console

Secondo l'ultimo report della società di ricerca DFC Intelligence il mondo PC genera adesso più ricavi rispetto a quanto riesce a fare il mondo console.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
 

"Su base globale, le vendite dei giochi per PC hanno superato quelle dei giochi per console", lo ha detto David Cole, proprietario di DFC, la società nota per le sue ricerche di mercato, a PCR. DFC prevede che le console tornino in testa in questa particolare classifica, ma che questo non succederà prima del 2015. Ciò dipenderà dall'impulso che riusciranno a dare le console di nuova generazione appena introdotte sul mercato.

League of Legends

Secondo Cole, i titoli con modello di business free-to-play e quelli appartenenti al genere "multiplayer online battle arena" superano in maniera netta i giochi tradizionali in fatto di ricavi, e sono i principali artefici di questo sorpasso. Giochi come Dota 2 e League of Legends guidano, pertanto, le vendite nel settore PC.

Sorprendentemente, inoltre, secondo i dati DFC, nella classifica dei 10 giochi con i maggiori introiti del 2013 non ci sono titoli rilasciati in quell'anno. Molti giochi più datati, quindi, sono ancora più popolari, soprattutto su scala globale.

L'Entertainment Software Association ha pubblicato negli ultimi giorni un report simile a quello della DFC, sebbene non faccia una distinzione tra piattaforme. Secondo questa indagine, il 59% dei cittadini statunitensi gioca abitualmente su almeno una piattaforma, che sia PC, console o dispositivo mobile.

Il report dell'ESA rende ben evidente come i giocatori americani siano in larga maggioranza dei casual gamer. Le categorie più popolari nel ramo dell'online game, infatti, sono quelle "casual/social", con il 30%, mentre i giochi appartenenti alla categoria "puzzle, board game, game show, trivia e giochi di carte" si attestano al 28%. I giochi d'azione, di sport, di strategia e di ruolo, insieme si ritrovano al 25%, mentre l'11% degli americani dedica prevalentemente il suo tempo ai giochi di ruolo su mondo persistente online.

Questi numeri, però, non tengono conto della piattaforma, per cui tale panorama risulta consistentemente alterato dalla scena mobile. Il gaming casual/social sui dispositivi portatili è, infatti, cresciuto del 55% nel corso del 2013, sempre stando a un dato ESA.

Il dato più chiaro che emerge da questi report è che il gaming, inteso in generale, è in costante crescita, ed è distribuito su un numero di dispositivi sempre più ampio. Questa crescita, nell'ultima fase, è senz'altro trainata dal mondo PC, principalmente grazie ai giochi costruiti sui modelli di business più moderni e ai titoli online.

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
laverita29 Aprile 2014, 11:08 #1
A parte che è scontato che i F2P sorpassino i giochi AAA e quindi il titolo è un po' campato in aria. Resta il fatto che andrà ampliandosi il divario considerando la scarsa potenza/qualità delle nuove console.
Bivvoz29 Aprile 2014, 11:36 #2
Originariamente inviato da: laverita
A parte che è scontato che i F2P sorpassino i giochi AAA e quindi il titolo è un po' campato in aria. Resta il fatto che andrà ampliandosi il divario considerando la scarsa potenza/qualità delle nuove console.


Non si parla solo di vendite ma di fatturato.
Se vai a leggere la fonte lo spiega chiaramente.

I F2P non fanno guadagnare sulle vendite ma sulle microtransazioni e vendita di pack plus e cose simili.
[?]29 Aprile 2014, 11:38 #3
Originariamente inviato da: Bivvoz
Non si parla solo di vendite ma di fatturato.
Se vai a leggere la fonte lo spiega chiaramente.

I F2P non fanno guadagnare sulle vendite ma sulle microtransazioni e vendita di pack plus e cose simili.


Appunto, il problema non è l'articolo ma il titolo che non c'entra una sega.
laverita29 Aprile 2014, 11:42 #4
Originariamente inviato da: [?]
Appunto, il problema non è l'articolo ma il titolo che non c'entra una sega.

yukon29 Aprile 2014, 11:45 #5
bhe si ricordo con piacere i tempi in cui bastava leggere il titolo della news per fare un commento. ora invece se ti limiti a leggere solo il titolo rischi di commentare su cose che non centrano nulla con l'articolo stesso.. cosa non si inventano per farti leggere tutta la news
gaxel29 Aprile 2014, 11:46 #6
I F2P arriveranno anche su console, come la fanno da padrone nel mobile...
Personaggio29 Aprile 2014, 11:51 #7
In ogni caso il fatturato dei giochi PC ha superato quello console, quando lo dicevo io 6 mesi fa su questo forum mi prendevate in giro. Il sorpasso delle vendite ci sara' alla fine della generazione delle console attuale, intorno al 2019/20.

Il gioco piu' trainante e' Dota 2 che non e' un pay per win, visto che paghi solo per abbellire il personaggio e non per renderlo piu' forte, non ci ho mai giocato, non so se ha anche qualche forma di pubblicita' in-game
yukon29 Aprile 2014, 11:54 #8
Originariamente inviato da: Personaggio
In ogni caso il fatturato dei giochi PC ha superato quello console, quando lo dicevo io 6 mesi fa su questo forum mi prendevate in giro. Il sorpasso delle vendite ci sara' alla fine della generazione delle console attuale, intorno al 2019/20.

Il gioco piu' trainante e' Dota 2 che non e' un pay per win, visto che paghi solo per abbellire il personaggio e non per renderlo piu' forte, non ci ho mai giocato, non so se ha anche qualche forma di pubblicita' in-game




un conto è il fatturato globale. un conto è il ricavo per singolo titolo.

le software house sono più interessate al secondo aspetto più che al primo.

ci sarà un motivo per il quale gta 5 è uscito solo su console, no?
Gylgalad29 Aprile 2014, 12:03 #9
Originariamente inviato da: yukon
ci sarà un motivo per il quale gta 5 è uscito solo su console, no?


sì sennò le nuove console non se le filava nessuno
laverita29 Aprile 2014, 12:19 #10
Originariamente inviato da: Gylgalad
sì sennò le nuove console non se le filava nessuno


Tanto che è uscito solo per le vecchie.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^