Valve rimuove gioco da Steam per marketing disonesto

Valve rimuove gioco da Steam per marketing disonesto

Il gioco di Steam Accesso Anticipato Earth: Year 2066 è stato rimosso dallo store digitale in seguito alle proteste della community.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
Steam
 

Earth: Year 2066 viene descritto come "un gioco in prima persona open world ad ambientazione fantascientifica apocalittica dove l'obiettivo principale del giocatore è quello di sopravvivere". Ma secondo numerosi reclami degli utenti, tale gioco, che è stato pubblicato su Steam dopo aver ottenuto il benestare della community via Steam Greenlight, presenta gravi difetti che lo rendono pressoché ingiocabile e comprende alcuni asset evidentemente copiati da altri giochi, come la musica e alcuni elementi artistici.

Inoltre, secondo le proteste, lo sviluppatore avrebbe cancellato alcuni commenti degli utenti e avrebbe trasformato dei messaggi negativi in positivi. Valve ha dato ragione alla community rimuovendo Earth: Year 2066 dallo store di Steam e offrendo agli acquirenti insoddisfatti la possibilità di procedere al rimborso per $19.99 (l'offerta è valida fino al 19 maggio).

"Su Steam, gli sviluppatori operano indipendentemente per quanto riguarda la promozione, i prezzi e la pubblicazione dei loro giochi. Tuttavia, Steam richiede onestà da parte degli sviluppatori nel tipo di marketing che decidono di attuare", ha dichiarato Valve in un comunicato ufficiale.

Non è la prima volta che Valve rimuove un gioco da Steam. L'MMO survival horror The War Z, infatti, era stato cancellato per un motivo simile nel dicembre del 2012. Venne reintrodotto su Steam tre mesi dopo, quando Hammerpoint pose rimedio ai problemi dopo averci lavorato insieme alla stessa Valve. Successivamente quel gioco cambiò nome in Infestation: Survivor Stories per via di un problema di copyright.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Titanox208 Maggio 2014, 09:05 #1
è pieno di giochi così su steam ogni tanto ne cancellano uno per fare vedere che lavorano, questo è dovuto anche al fatto che stanno facendo mettere tanta di quella merda tra indie, alfa a pagamento infinite e early access che mai termineranno. Capisco che il parco titoli è limitato ma è inutile trollare gli utenti buttando nello store qualsiasi gioco che gli viene proposto
Balthasar8508 Maggio 2014, 09:40 #2
Se creano meccaniche per vendere giochi incompleti o per mere dichiarazioni d'intenti nulla di strano se poi la piattaforma si trasformi in un covo di truffatori interessati solo a rastrellare soldi ad i polli attirati da un artwork od una descrizione.. d'altronde anche STEAM ci ricava tanto da questo.

La conseguenza è che, su 50 lavori che vengono proposti al giorno, una volta ogni 2 o 3 mesi rimborsano per un solo titolo coloro i quali son stati truffati. Di certo non ci stanno rimettendo nulla.

Capisco la paura di vedersi rubar la clientela dallo store di MS, Origin, Uplay e quant'altro, capisco che gli altri si comincino a vender i propri giochi sui loro store così da andar a creare delle esclusive e tagliando fuori STEAM.. ma la soluzione non è rintanarsi sugli Indie e su queste proposte truffa. No, neppur quella di crearsi un proprio OS dedicato ad i Vgame con il loro store come unica offerta.


CIAWA
Rommie08 Maggio 2014, 09:50 #3
Originariamente inviato da: Balthasar85
ma la soluzione non è rintanarsi sugli Indie e su queste proposte truffa. No, neppur quella di crearsi un proprio OS dedicato ad i Vgame con il loro store come unica offerta.

CIAWA


Si vabbe' questa non e' la soluzione, quella neanche, ma siam capaci a dirlo tutti con il senno del poi che le soluzioni son sbagliate, dicci quelle giuste piuttosto.

CIAWNE'
Balthasar8508 Maggio 2014, 10:13 #4
Originariamente inviato da: Rommie
Si vabbe' questa non e' la soluzione, quella neanche, ma siam capaci a dirlo tutti con il senno del poi che le soluzioni son sbagliate, dicci quelle giuste piuttosto.
CIAWNE'

Guarda che non ci vuole un genio per arrivarci anzi, son quasi 8 anni che l'utenza e gli affezionati lo chiedono a gran voce.

Dietro STEAM c'è VALVE che è una software house di videogiochi.
Capisco che in questi anni abbia gongolato facendo da distributrice (con ricavi mostruosi!!) ma se lo poteva permettere quando era l'unica (o quasi).
Oggi deve correr ad i ripari perché, udite udite, c'è concorrenza e lo store rischia di perder utenza, oltre questo Valve non tira fuori un titolo grosso da anni quindi tutti i loro guadagni vengono dallo store STEAM.

Le alternative quali sono?
Veder piagnucolare Gabe contro Microsoft e Windows 8 dicendo "son dei cattivoni, una catastrofe per il mondo dei PC" per nascondere il fatto che temono la loro concorrenza del loro store online che già negli USA vende videogiochi?
Creare un proprio OS basato su Linux, inserirlo in un Pc con le fattezze di una console con preinstallato STEAM che sarà l'unico store dove rifornirsi di giochi?

Sono ANNI che l'utenza si aspetta da VALVE qualche gioco a tripla A e, caso vuole, sarebbe stata proprio quella la strada da seguire. Hanno preferito puntar tutto alla distribuzione diventando il gamestop dell'online? Bene, oggi che c'è concorrenza (EA con Origin, Ubisoft con Uplay, Microsoft con il suo store..) si aspettino una contrazione dell'utenza.

Devo ancora spiegarlo? La strada da seguire è quella di far ripartire la macchina Valve e riprender a gestire in maniera impeccabile STEAM come è stato negli anni passati.. non come quello schifo in cui si è trasformato.


CIAWA
anac08 Maggio 2014, 10:23 #5
già negli ultimi anni vendono giochi in versione beta adesso riesco a farsi pagare pure le Alpha e la gente continua a dare soldi a sti personaggi e dopo ci si lamenta perché i vari cod vanno a gonfie vele .....
sul rimborso con coupon mi sembra una presa per i fondelli dato che dovrebbero restituire i soldi sulla carta di credito
doctor who ?08 Maggio 2014, 10:26 #6
Originariamente inviato da: anac
già negli ultimi anni vendono giochi in versione beta adesso riesco a farsi pagare pure le Alpha e la gente continua a dare soldi a sti personaggi e dopo ci si lamenta perché i vari cod vanno a gonfie vele .....


Ma non c'entra niente... è la stessa e identica cosa dei pre-order, solo che con l'accesso anticipato hai appunto la possibilità di fare da beta tester



Originariamente inviato da: Titanox2
è pieno di giochi così su steam ogni tanto ne cancellano uno per fare vedere che lavorano, questo è dovuto anche al fatto che stanno facendo mettere tanta di quella merda tra indie, alfa a pagamento infinite e early access che mai termineranno. Capisco che il parco titoli è limitato ma è inutile trollare gli utenti buttando nello store qualsiasi gioco che gli viene proposto


Ma no, tanti giochi-spazzatura passano la selezione perchè:

alla base c'è un sistema di votazione facilmente abusabile: "compreresti questo gioco, blablabla...?"

Ora, succede che, alcuni sviluppatori, promettono una copia del gioco a chi vota "si, che bel gioco !!!!1!!!1111!"

Sappiamo tutti quanto la roba gratis attiri gente, quindi il gioco passa, et voilà, spazzatura per tutti.
Balthasar8508 Maggio 2014, 10:33 #7
Originariamente inviato da: doctor who ?
Ma non c'entra niente... è la stessa e identica cosa dei pre-order, solo che con l'accesso anticipato hai appunto la possibilità di fare da beta tester
[..]

Fossero beta-teste capirei.. ma il più delle volte son ancora in alfa, robe che neppure il menù iniziale è completo e ti ritrovi quello distribuito dal produttore dell'engine.
Come mangiare anche sui tester.. dovrebbero pregarci di far loro da tester, com'è sempre stato, non farci pagare per qualcosa che non c'è e non ci sarà mai.

Finirà solo quando gli unici a dar soldi per questa spazzatura saranno gli youtuber che li acquistano solo per mostrarli alla loro utenza e ricavarci qualche visualizzazione. Immagino che nei prossimi giorni ci sarà un vero e proprio "boom" di video su Earth: Year 2066, preso d'assalto da migliaia di youtuber di tutto il mondo pronti per confezionarci video ironici o intrisi d'indignazione.


CIAWA
Soulbringer08 Maggio 2014, 10:42 #8
Son d'accordo, ripulite Steam da queste schifezze che anni fa non si vedevano e dateci Half Life 3!
doctor who ?08 Maggio 2014, 10:44 #9
Originariamente inviato da: Balthasar85
Fossero beta-tester capirei.. ma il più delle volte son degli alfa-tester, robe che neppure il menù iniziale è completo e ti ritrovi quello distribuito dal produttore dell'engine.
Come mangiare anche sui tester.. dovrebbero pregarci di far loro da tester, com'è sempre stato, non farci pagare per qualcosa che non c'è e non ci sarà mai.


CIAWA


Onestamente non piace neanche a me l'idea, ma la considero sempre una evoluzione delle pre-release, costa di meno, ci puoi giocare, prima di comprare puoi vedere gameplay reali, non i video montati per l'e3

esempio, ho comprato dayz, ci sono bug, non è stabilissimo, manca tanta roba, ma dio se mi piace, da "emozioni" che non ho trovato in nessun altro gioco, se posso pagarlo di meno e cominciare a giocarci in alpha, magari contribuire allo sviluppo, beh, ben venga.


Il vero male, quelli che portano spazzatura, sono quelli che passano le votazioni regalando copie a caso, come ho spiegato sopra
ted88pd08 Maggio 2014, 11:08 #10
eppure la soluzione sarebbe tanto semplice, prima di votare sul greenlight se un gioco merita o meno di essere pubblicato basterebbe che valve obbligasse lo sviluppatore a mettere a disposizione una piccolissima demo giocabile... in fin dei conti cosa può valutare un utente guardano solo screen e video che per la maggior parte dei casi mostra solo scenari random?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^