Valve: Portal 2 in origine era un prequel

Valve: Portal 2 in origine era un prequel

A confermarlo sono stati Chet Faliszek e Jay Pinkerton, i quali hanno spiegato che in origine il progetto non prevedeva la presenza di GLaDOS.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:29 nel canale Videogames
 

Chet Faliszek e Jay Pinkerton di Valve hanno confermato che in origine Portal 2 era stato concepito come un prequel. E' quanto emerso nel corso di un'intervista che i due sviluppatori hanno rilasciato al portale Rock Paper Shotgun.

"Il gioco è stato in fase di sviluppo per un po'. C'è stato un piccolo gruppo all'interno del team che ha iniziato a lavorarci e a sperimentare idee, a vedere cosa c'era di interessante", ha spiegato Faliszek.

"Il nostro obiettivo originario era quello di offrire le sensazioni di Portal. Molti di questi esperimenti furono poi integrati nel fulcro dell'esperienza di gioco. La gente voleva più portali, volevano GLaDOS, volevano essere Chell".

Pinkerton ha aggiunto: "Ad un certo punto, due anni fa, alcuni dei dialoghi di Cave Johnson furono persi - quindi posso dirvelo, due anni fa Cave era il cattivo in Portal 2 e GLaDOS non faceva parte del gioco. Si trattava di un prequel. Ci piacque il personaggio quanto bastava per inserirlo anche all'interno del nuovo capitolo. In origine volevamo vedere quanto lontano potevamo spingerci, e ad un certo punto abbiamo realizzato che volevamo vedere nuovamente GLaDOS. Volevamo che Chell tornasse".

Vi ricordiamo che Portal 2 è disponibile dallo scorso 22 aprile per PC, Playstation 3 e Xbox 360.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ThePunisher28 Aprile 2011, 18:10 #1
Alla fine il risultato è stato topico direi. GG!
Avatar028 Aprile 2011, 19:27 #2
Il migliore action/puzzle di sempre (e uno dei migliori giochi), ti diverte e ti incolla allo schermo, l' ho finito tutto di un fiato. Seppur un po' troppo facile il gameplay e non così vario come situazioni, risulta ben raccontato e i personaggi caratterizzati in modo eccezionale.

Tuttavia avrei preferito un approfondimento maggiore su Caroline, visto i numerosi livelli (geniali!) in cui avrebbero potuto inserirla fornendo maggiori informazioni sul personaggio e sul suo background ... imho un occasione sprecata che penalizza un po' una narrazione altrimenti perfetta.

Il finale poi è tanto semplice quanto profondo, me lo son dovuto vedere 3 volte per capirlo, anzi, a dire la verità l' ho scoperto sul tubo e meno male che sono italiano e avrei dovuto essere avvantaggiato , è stato un po' triste leggerlo prima in inglese ...
sniperspa28 Aprile 2011, 19:58 #3
IL miglior gioco a cui abbia giocato negli ultimi anni e quasi certamente sarà il gioco dell'anno!

Davvero non saprei trovargli un difetto....Valve ha fatto un lavoro superlativo imho (una volta tanto si può fare complimenti ad una software house)
Glasses28 Aprile 2011, 20:34 #4
un po' mi era venuto il dubbio, visti i livelli ambientati in epoche remote... concordo sul fatto che potevano dare qualche dettaglio in più su Caroline/Glados e sul fatto che probabilmente si tratta della madre adottiva della protagonista. Comunque il finale, oltre ad essere geniale (cosa che rompe un po' con i calci nei denti a ripetizione che invece Valve riserva ad HL2) lascia la porta aperta a qualunque cosa.
La sorpresa eclatante è comunque il co-op, che con una linea "narrativa" a sè stante, s'inserisce clamorosamente bene nel contesto della trama single player.
ScIEnzY28 Aprile 2011, 22:54 #5
Scusa ma come puoi dire "calci nei denti a ripetizione che invece Valve riserva ad HL2" quando il finale di Ep2 se non mi ha fatto piangere ci mancava davvero poco
sniperspa28 Aprile 2011, 23:02 #6
Originariamente inviato da: ScIEnzY
Scusa ma come puoi dire "calci nei denti a ripetizione che invece Valve riserva ad HL2" quando il finale di Ep2 se non mi ha fatto piangere ci mancava davvero poco


piangere perchè volevo avere subito Ep3 sicuramente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^