Valve modifica le regole per i giochi ad Accesso Anticipato su Steam

Valve modifica le regole per i giochi ad Accesso Anticipato su Steam

Valve riconosce che dare la possibilità ai giocatori di provare i giochi quando sono ancora incompleti potrebbe rappresentare un problema, e per questo ha aggiornato le regole dell'Accesso Anticipato.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
Steam
 

Il portale Accesso Anticipato interno a Steam è dedicato a quei giochi indipendenti il cui sviluppo non è ancora stato completato, rendendoli ugualmente accessibili e giocabili. Questo meccanismo ha decretato il successo di titoli come DayZ, Rust, Assetto Corsa e Kerbal Space Program, che sono diventati molto popolari ben prima del rilascio della versione definitiva.

Ma, d'altra parte, in certi casi l'investimento dei giocatori si è rivelato infruttuoso, visto che hanno comprato giochi palesemente incompleti e capaci di offrire una qualità ludica realmente molto bassa, o inesistente, e che non godevano della possibilità di essere realmente completati prima o poi. Tra i tanti, è stato ad esempio il caso di Earth: Year 2066. Per sopperire a questo problema, Valve vuole essere più chiara con giocatori e con sviluppatori, su ciò che è effettivamente intende offrire con questa piattaforma, allo scopo di tutelarsi da eventuali rivendicazioni da parte dei giocatori che acquistano il software in stato non soddisfacente.

"Quando lanciate un gioco su Steam Accesso Anticipato, gli utenti si aspettano che lo sviluppo continui fin quando il gioco possa considerarsi 'finito'", si legge nelle nuove linee guida che Valve ha preparato per gli sviluppatori che vogliono sfruttare la piattaforma Accesso Anticipato. "Sappiamo che nessuno può prevedere il futuro, e le circostanze cambiano frequentemente. In certi casi non è semplice capire quando un gioco può considerarsi 'finito', mentre in altri potrebbe non raggiungere mai questo stadio, o potrebbe non riuscire a soddisfare le aspettative dei clienti in qualche altro modo. Dobbiamo lavorare bene per assicurarci che questi rischi vengano comunicati ai giocatori in modo chiaro. Chiediamo anche agli sviluppatori di seguire un insieme di regole allo scopo di contribuire ad informare i clienti e definire le aspettative corrette al momento dell'acquisto del gioco".

Valve insiste che gli sviluppatori devono adattare le proprie campagne di marketing e tutte le comunicazioni sui giochi in Accesso Anticipato per far sì che gli utenti abbiano piena consapevolezza che lo sviluppo di quel gioco non è ancora ultimato. Se un team di sviluppo invia, ad esempio, le chiavi per recensire un gioco a una personalità di Youtube o a un giornalista, nell'email che contiene le chiavi deve essere chiaramente indicato che il gioco non è ultimato. Questa regola viene imposta anche per prevenire un altro fenomeno in rapida diffusione, ovvero la rivendita da parte di store di terze parti di chiavi di giochi non ultimati spacciate come chiavi di giochi completi.

Valve aggiunge, poi, che gli sviluppatori non dovrebbero fare promesse sui contenuti futuri, perché non possono prevedere come si evolverà lo sviluppo e cosa possa effettivamente accadere.

Chiede, inoltre, di evitare di rilasciare titoli su Accesso Anticipato se non si hanno concrete possibilità di completare lo sviluppo, e allo stesso tempo di non usare la piattaforma per tech demo o giochi già completati.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
htpci24 Novembre 2014, 08:51 #1
ubisoft insegna????
Jena7324 Novembre 2014, 14:55 #2
accesso anticipato e' al limite della truffa, andrebbe eliminato del tutto... per fortuna ho comprato solo 2 giochi con questo sistema e mi e' bastato... mille problemi che li hanno resi ingiocabili, bug a non finire etc etc.. e la cosa bella e' che a distanza di mesi ancora non sono finiti...
lroby7424 Novembre 2014, 17:17 #3

sarebbero da considerare poco più di demo giocabili

E come tali dovrebbero farli provare gratis per qualche giorno (come EVE ONLINE ad esempio) per poter decidere se si vuole poi investire sul prodotto completo (o quasi) oppure no.
Dopo aver provato per 15 giorni EVE ho deciso che non faceva per me e non l'ho comprato
Therinai24 Novembre 2014, 19:20 #4
Continuo a non capire le polemiche su accesso anticipato. In compenso giochi AAA buggati finio al midollo spopolano a 59.99, per la serie il cliente ha sempre ragione...
Jena7324 Novembre 2014, 20:18 #5
Originariamente inviato da: Therinai
Continuo a non capire le polemiche su accesso anticipato. In compenso giochi AAA buggati finio al midollo spopolano a 59.99, per la serie il cliente ha sempre ragione...


stesso discorso dell'accesso anticipato, ad esempio tutto quello schifo ubisoft e' da lasciare sullo scaffale... non capisco come ci possano ancora essere dei gamers che lo comprano al dayone... aspettare qualche rece no eh??!!
comuqnue il mondo e' bello perche' e' vario
Gnaffer24 Novembre 2014, 20:26 #6
+1 all'articolo solo per l'immagine di KSP

Comunque già me lo immagino che ora gli sviluppatori diranno che il gioco è completo solo per sottostare a queste regole quando ovviamente non lo sarà e i giocatori avranno vita difficile perchè se gli sviluppatori dicono che il gioco è finito perchè era così nella loro visione iniziale... ciccia. Non oso immaginare quante aziende minori salteranno se faranno così...
satomiz25 Novembre 2014, 00:21 #7
Era ora che cominciassero a vigilare su sta cosa. E' una truffa bella e buona, IO DOVREI PAGARE per fare da beta tester ad un gioco (beta/demo) che nemmeno è sicuro sia portato a termine (l'emblema è DAYZ, un ALPHA superbuggata alla MODICA CIFRA DI 24 EURO, roba da brividi). Ma io me la prendo con gli utonti che regalano i soldi a queste SH, che ovviamente ci provano. In finale come si dice "la mamma dei co....ni è sempre in cinta".
microcip25 Novembre 2014, 00:39 #8
il punto è che nessuno vi obbliga.

vuoi fare da beta tester a xyz, si? bene dacci k € ---> ECCOLI!
Di che ti lamenti poi?
Si chiama selezione naturale a casa mia.

E' come se andate al supermercato trovate i pomodori marci in offerta, li comprate e poi vi lamentate perchè sono marci. seriously?
satomiz25 Novembre 2014, 00:49 #9
Originariamente inviato da: microcip
il punto è che nessuno vi obbliga.

vuoi fare da beta tester a xyz, si? bene dacci k € ---> ECCOLI!
Di che ti lamenti poi?
Si chiama selezione naturale a casa mia.

E' come se andate al supermercato trovate i pomodori marci in offerta, li comprate e poi vi lamentate perchè sono marci. seriously?


Purtroppo hai ragione, ma la selezione naturale dovrebbe farli sparire i tizi che compiono questi atti!!
Gnaffer25 Novembre 2014, 02:28 #10
Originariamente inviato da: satomiz
Purtroppo hai ragione, ma la selezione naturale dovrebbe farli sparire i tizi che compiono questi atti!!


Non quando è il dio denaro è farla questa selezione...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^