Valve Hardware: pianificato il beta testing

Valve Hardware: pianificato il beta testing

Jeri Ellsworth di Valve ha rivelato a Engadget che la sua compagnia ha pianificato di lanciare nel corso del prossimo anno una fase di beta testing del suo nuovo hardware.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:26 nel canale Videogames
 

Anche se ha più di un anno sulle spalle, la divisione hardware di Valve è ancora nella sua infanzia. Assumere giovani talenti rimane la preoccupazione principale per Valve, mentre la fase di "prototipazione" è ancora secondaria. Lo ha rivelato Jeri Ellsworth, un'impiegata di Valve, a Engadget.

La Ellsworth, che ha un passato da inventrice e da hacker, parla di espansione del team di Valve che si occupa di hardware e di produzione che diventa sempre più prolifica. Si mostra, poi, entusiasta quando viene spinta a parlare della cultura aziendale di Valve che, come è ormai noto, lascia liberi i propri dipendenti di sperimentare e di dedicarsi ai progetti che ritengono più opportuni.

"È visibilmente emozionata per i prototipi su cui sta lavorando presso lo stabilimento di ricerca di Valve, ma riesce a contenersi abbastanza per non lasciarsi sfuggire dettagli su ciò su cui esattamente sta lavorando", scrive Engadget.

"Valve vuole che i giochi Steam rimangano divertenti da giocare anche nel soggiorno", dice la Ellsworth. Lavorando in tandem con la squadra che si sta occupando della nuova modalità Big Picture, la Ellsworth ha come obiettivo quello di creare una soluzione hardware capace di abbattere le barriere nel sistema di controllo. Valve rimane silente su questi progetti, ma si può presupporre che stia pensando a un sistema hardware proprietario (ricordate la Steam Box?) e a un sistema di controllo basato su computer indossabili.

L'azienda di Bellevue vuole dare ai giocatori la possibilità di dare un feedback sul nuovo sistema, e per questo ha pianificato un beta testing per il prossimo anno. Questo vuol dire che il team di progettazione di Valve conta di avere un numero sufficiente di prototipi funzionanti del nuovo hardware già nei prossimi mesi.

Dei test interni sono già in fase di svolgimento, visto che Valve ha attualmente una linea di produzione dedicata al dispositivo, che è in grado di produrre ridotte quantità delle nuove soluzioni hardware. Il beta test sarà strutturato intorno a Steam, ma dal punto di vista logistico, e quindi della consegna dei dispositivi ai giocatori, Valve non ha ancora piani.

Ci vorrà più tempo invece per i computer indossabili: "da due a cinque anni", dice la Ellsworth. L'impiegata di Valve rivela che se si facesse un giro per gli uffici della compagnia si potrebbero vedere sulle scrivanie vari prototipi, visto che sono state vagliate diverse soluzioni e fatti tanti esperimenti prima di trovare un modello definitivo. Bisogna, però, rimanere ancora in attesa per capire con precisione su cosa Valve stia lavorando, visto che l'azienda di Bellevue non è ancora pronta per condividere i dettagli in maniera ufficiale.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NemesiAlata19 Settembre 2012, 13:34 #1
Grande Jeri...la conoscevo già in quanto è la tipa che ha progettato il c64 DTV (nel senso che ha progettato il SOC)... Sono contento che sia finita in Valve...un mito
Korn19 Settembre 2012, 15:49 #2
interessante ma un source 2 manco a parlarne?
NemesiAlata19 Settembre 2012, 16:28 #4
Originariamente inviato da: Eraser|85


Mitica.. gli voglio troppo bene... tra l'altro ha anche una storia molto particolare... orfana di madre problemi con la scuola... (progetta CHIP asic senza neppure una laurea)... sono proprio contento per lei...
virus_10120 Settembre 2012, 10:54 #5
La laurea e' solo un foglio di carta ... serve solo ai burocrati. Le migliori menti del mondo non ne hanno avuto bisogno.

Cmq notizia un poco vecchiotta....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^