Valve e Games for Windows: la risposta di Microsoft

Valve e Games for Windows: la risposta di Microsoft

Microsoft risponde alle critiche espresse da Doug Lombardi di Valve in merito all'iniziativa Games for Windows.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:09 nel canale Videogames
MicrosoftWindows
 
Le recenti critiche rivolte da Doug Lombardi a Microsoft riguardo all'iniziativa Games for Windows, in realtà, fanno parte della diffusa sensazione che il colosso di Redmond voglia agire in questo modo per promuovere ulteriormente il nuovo sistema operativo Windows Vista.

Microsoft ha senz'altro colto questa sensazione e ha deciso di rispondere a queste critiche, intervenendo su Computer and Videogames attraverso il direttore dell'iniziativa Games for Windows, Rich Wickham.

"Se Games for Windows servisse solamente a promuovere Windows Vista sarebbe una cosa negativa per l'industria dei videogiochi per PC", sostiene Wickham. "Concordo in maniera assoluta con questa posizione". Ma, "questo non è ciò che stiamo tentando di fare".

"Penso che avremmo l'opportunità di provare nel corso del tempo che le nostre intenzioni sono genuine: è esattamente ciò che vogliamo fare con Games for Windows. Continueremo ad investire per l'industria e continueremo a promuovere il brand Games for Windows. Cercheremo di fare in modo che i grandi titoli vengano pubblicati anche per PC. Con Live ci stiamo muovendo in questa direzione".

Insomma, per Microsoft, Games for Windows costituisce un "investimento a lungo termine".

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rudyduca19 Marzo 2007, 09:25 #1
In tutto questo bailame il risultato è che.... dopo 15 anni di game PC, passerò a Wii.
Dopo l'hardware sempre più esoso, ora anche il Sistema Operativo, basta!
hibone19 Marzo 2007, 09:25 #2
hihihi
se avesse detto
"e c'era la marmotta che confezionava la cioccolata!.."
sarebbe arrivato esattamente lo stesso messaggio...
JohnPetrucci19 Marzo 2007, 09:25 #3
Io credo di pensarla più come Valve che come Ms riguardo a Games for Windows, questa presa di posizione non mi convince del tutto.
T3mp19 Marzo 2007, 09:37 #4
belle mi botte!
sari19 Marzo 2007, 09:54 #5
Una sola risposta, Halo 2 per Windows Vista e DirectX 10 Vista... almeno un po di coerenza prima di sparare stupidaggini
Gillormon19 Marzo 2007, 09:56 #6
Tra un pò ci sarà pure il monitor for Windows e la scrivania for Windows.. e se gli daran corda, quando andrai a comprare casa oltre ai soliti ovvi locali (locale notte, cucina, salotto, bagno) ci troverai pure il locale for Windows...
Assurdo... han già il monopolio... che vogliono di più ancora??
DevilsAdvocate19 Marzo 2007, 09:58 #7
La cosa che trovo più seccante è che la stampa specializzata in videogames non si degna manco di scrivere chiaro nei requisiti dei giochi "VISTA ONLY"....
Eppure alcuni dei titoli recensiti HANNO problemi a girare su XP.
hibone19 Marzo 2007, 09:58 #8
gli utonti per windows invece... quelli ci so sempre stati...
uauauauua
iubbo7819 Marzo 2007, 10:08 #9
microsoft tira l'acqua al suo mulino, è un'industria e come tale si deve comportare. se non vi và a genio o passate a linux o vi prendete una consol.
sheijtan19 Marzo 2007, 10:15 #10
A me sembra che quello che sta tentando di fare M$ sia lodevole dal punto di vista delle softwarehouse impegnate a produrre giochi per PC:
Games for Windows è un tentativo di creare un marchio che indichi che il software rispetta una serie di requisiti minimi di qualità e che funzionerà senza problemi su un PC con Vista istallato. Francamente se l' obiettivo è quello di rendere il mercato dei giochi PC in grado di competere con quello delle console a me questo sembra un primo passo indispensabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^