Valve disattiva alcune copie di Orange Box

Valve disattiva alcune copie di Orange Box

La decisione riguarda l'utilizzo improprio di certe copie del software acquistate in territori diversi dai territori in cui vengono utilizzate.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:43 nel canale Videogames
 
Il fatto riguarda un rivenditore online della Thailandia, accusato da Valve di rivendere al di fuori della nazione asiatica codici prodotto di Half-Life 2: Orange Box indirizzati esclusivamente alla Thailandia. Valve ha provveduto a disattivare le copie di gioco in questione.

Ecco come Valve giustifica la propria decisione: "Valve utilizza Steam per garantire che copie dei giochi rivolte a determinati territori non vengano utilizzate al di fuori di questi territori. In questo caso, un web site thailandese ha venduto alcuni codici prodotto per la Thailandia a persone che abitano al di fuori della Thailandia. Questi codici sono rivolti esclusivamente alla Thailandia, per cui non posso essere utilizzati in altri territori".

"Molti di questi utenti hanno successivamente acquistato una copia legittima del gioco e questo ha generato delle difficoltà nel rimuovere le chiavi non legittime dai rispettivi account. Coloro che rilevano questo problema dovrebbero rivolgersi al supporto Steam in modo da rimuovere il codice prodotto proveniente dalla Thailandia".

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raven30 Ottobre 2007, 09:51 #1
Il rivenditore thailandese è Zest, presumo...
Apple8030 Ottobre 2007, 09:52 #2
ma cosa cavolo gliene fregherà se viene venduto fuori dalla thailandia. sempre originale resta.

i soldi li hanno presi no ? non sanno propio che cosa fare.
Ratatosk30 Ottobre 2007, 09:53 #3
A casa mia si chiama furto.
ThePunisher30 Ottobre 2007, 09:53 #4
News vecchia, 22/10/2007, che già non vale più.

Le copie sono state tutte RIATTIVATE ai rispettivi acquirenti.

La Valve stava tentando infatti di mettere in atto una pratica del tutto ILLEGALE, dal momento in cui non vi era alcuna clausola nell'utilizzo di tali product key da parte di utenti che risiedevano in particolari stati.
ThePunisher30 Ottobre 2007, 09:54 #5
Originariamente inviato da: Ratatosk
A casa mia si chiama furto.


Anche negli USA, per questo sono state riattivate.
appleroof30 Ottobre 2007, 10:00 #6
Originariamente inviato da: Apple80
ma cosa cavolo gliene fregherà se viene venduto fuori dalla thailandia. sempre originale resta.

i soldi li hanno presi no ? non sanno propio che cosa fare.


Che schifo che fanno, se no fosse che hl2 è un mito, li manderei proprio a cagare

intanto proprio per steam io ancora non l'ho comprato epidoe two e mi sà che lo prenderò quando e se lo troverò in versione scatolata all'iper a 10 euro: naturalmente SOLO l'espansione!
T3mp30 Ottobre 2007, 10:00 #7
valve, dacci le chiavi
PeK30 Ottobre 2007, 10:29 #8
ridicoli. compro quel che mi pare, dove mi pare, al prezzo che mi pare giusto.
ma secondo loro la globalizzazione va solo in un senso: quando c'è il modo di fregare il cliente.
il menne30 Ottobre 2007, 10:31 #9
Alla luce del fatto che quel che voleva fare valve era ILLEGALE, mentre invece le key erano originali, quindi se io mi compro l'orange box da zest (ammesso che ancora lo vendano...) funzionerà perfettamente ?
grng30 Ottobre 2007, 10:33 #10
ma c'è qualcuno che dà ancora retta al panzone gabe e agli altri buffoni?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^