UWP: Microsoft sblocca il frame rate

UWP: Microsoft sblocca il frame rate

Con l'uscita di Forza Motorsport 6: Apex, Microsoft ha finalmente rimosso il blocco al frame rate per tutti i giochi basati sulla Universal Windows Platform.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:21 nel canale Videogames
MicrosoftWindows
 

Lo aveva anticipato Remedy Entertainment, la software house di Quantum Break, e adesso viene confermato dalla stessa Microsoft.

A partire da oggi non c'è più il blocco al frame rate, che costringeva i giochi UWP a girare a 30 o a 60fps a seconda del refresh rate del monitor. Inoltre, i monitor G-Sync e FreeSync sono finalmente supportati, in modo che il loro refresh rate venga automaticamente regolato sulla base delle prestazioni grafiche dei giochi.

Forza Motorsport 6: Apex

Beneficiano sin da subito delle novità Gears of War: Ultimate Edition e Forza Motorsport 6: Apex, mentre successivamente il supporto verrà esteso agli altri giochi costruiti sulla Universal Windows Platform. L'update di Windows 10 verrà scaricato automaticamente, ma chi vuole procedere con l'installazione manuale può fare riferimento a questo link.

"Come diretta risposta al feedback dei nostri utenti, siamo molto contenti di annunciare gli update di Windows 10 che rendono il gaming migliore sia per i giocatori che per gli sviluppatori", si legge nel blog su Msdn. "Questi titoli, insieme a giochi DirectX 12 come Ashes of the Singularity e Hitman, confermano come Windows sia il posto migliore per giocare".

Forza Motorsport 6: Apex è un gioco free-to-play, quindi scaricabile gratuitamente. Invece, per altri dettagli sui limiti della UWP vi rimandiamo a questo indirizzo.

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axios200610 Maggio 2016, 16:39 #1
Immagino vogliano pure essere elogiati per aver ascoltato gli utenti...

Che dire, grazie di aver reso disponibile una cosa che sarebbe stata ovvia e che era data per scontata da oltre un decennio.

In b4: domani tolgono i colori e poi li rimettono e così sono ancora più bravi ed attenti.
Noir7910 Maggio 2016, 16:42 #2
Si tratta sempre di una piattaforma chiusa e limitata, l'antitesi di quello che dovrebbero essere i videogiochi su PC.

L'unica nota positiva riguarda la difficoltá di barare - una piaga dei giochi competitivi moderni.
Cloud7610 Maggio 2016, 16:56 #3
Qualcuno mi traduce questo articolo?
...
Perchè è inserito come tag nella sezione xbox one, però si parla di windows 10. E poi perchè gli aggiornamenti arrivano tramite windows update e non con le consuete patch (anche se sono giochi microsoft)?
emiliano8410 Maggio 2016, 20:37 #4
Originariamente inviato da: Noir79
Si tratta sempre di una piattaforma chiusa e limitata, l'antitesi di quello che dovrebbero essere i videogiochi su PC.

L'unica nota positiva riguarda la difficoltá di barare - una piaga dei giochi competitivi moderni.


se ti riferisci tipo alla possibilita' di MOD, arrivera' anche quello ... poi per il resto nessun ti obbliga ad usarla, steam, origini e co continuano a funzionare

Originariamente inviato da: Cloud76
Qualcuno mi traduce questo articolo?
...
Perchè è inserito come tag nella sezione xbox one, però si parla di windows 10. E poi perchè gli aggiornamenti arrivano tramite windows update e non con le consuete patch (anche se sono giochi microsoft)?


perche' e' un aggiornamento del sistema operativo a portare queste novita'
Cloud7610 Maggio 2016, 20:39 #5
Originariamente inviato da: emiliano84
perche' e' un aggiornamento del sistema operativo a portare queste novita'


Ah, quindi è W10 che ha il blocco, non il gioco.
emiliano8410 Maggio 2016, 20:41 #6
Originariamente inviato da: Cloud76
Ah, quindi è W10 che ha il blocco, non il gioco.


era un limite di win10 per i giochi UWP, comunque e' una piattaforma nuova, a mano mano apportano dei miglioramenti e novita'
Cloud7610 Maggio 2016, 20:45 #7
Ok grazie, insomma più che un limite è una vera idiozia... cioè per caso c'era qualcuno contento o d'accordo con il fissare il frame su W10? Credo proprio di no...
emiliano8410 Maggio 2016, 20:50 #8
Originariamente inviato da: Cloud76
Ok grazie, insomma più che un limite è una vera idiozia... cioè per caso c'era qualcuno contento o d'accordo con il fissare il frame su W10? Credo proprio di no...


no, considera che questo limite al momento resta per pc con scheda grafica integrata + gpu tipo il surface book... stanno lavorando per sistemarlo anche li.
quindi era un problema tecnico non una scelta
Cloud7610 Maggio 2016, 21:00 #9
Un bel problema... che su un gioco non deve accadere.
Tanto per dire... ho dato uno sguardo sul primo link che ho trovato di microsoft che spiega l'UWP:

[I][SIZE="1"]Alla base delle app UWP vi è il concetto che prevede un'esperienza utente unificata e portatile TRA tutti i dispositivi, con la possibilità di scegliere il dispositivo più pratico o produttivo in base all'attività da eseguire.[/SIZE][/I]

E' chiaro che il dispositivo più produttivo per giocare è il pc, che ha la maggior potenza di calcolo... ma se mi blocchi il frame allora hai sbagliato completamente l'impostazione di questo UWP.
L'idea è buona ma gestirla ad hoc per i vari dispositivi non è semplice, e soprattutto far in modo che ogni dispositivo lavori al massimo delle sue potenzialità o per altri ambiti, abbia l'interfaccia giusta per essere più comoda, ecc.
Vedremo.
inited10 Maggio 2016, 21:14 #10
Continuo ad essere allineato alle posizioni di Tim Sweeney su questa faccenda, vanno bene le aperture ma ci vuole un cambio di filosofia, i giochi e le app che non passano per Windows Store non possono essere relegati sotto una denominazione come "sideloading". Comunque, ogni passo che porta a migliori e maggiori funzionalità è benvenuto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^