Unreal Engine 4: priorità alle console

Unreal Engine 4: priorità alle console

Storico cambiamento per Epic Games, secondo le parole di Tim Sweeney: Unreal Engine 4 ha come target principale le console di prossima generazione.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:38 nel canale Videogames
TIMEpic
 
Tim Sweeney, fondatore di Epic Games e responsabile tecnico della software house degli Unreal Engine, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni su Unreal Engine 4, ovvero sulla tecnologia grafica di riferimento della prossima generazione di console e PC.

Secondo Sweeney, la quarta versione della tecnologia di Epic "riguarderà esclusivamente la prossima generazione di console, ovvero i sistemi che prenderanno il posto di XBox 360, PlayStation 3 e Wii, nel caso in cui Nintendo realizzerà una macchina con le adeguate caratteristiche hardware. Penseremo anche al PC, ma solamente in un secondo momento".

Si tratta di un cambiamento di prospettive importante, visto che Epic ha avuto sempre il PC come piattaforma di riferimento. Sweeney conferma il supporto all'Unreal Engine 3, tecnologia che avrà un ciclo vitale lungo. La prossima versione della tecnologia Unreal arriverà verso il 2011 e il 2012, nonostante il team tecnico di Sweeney ci stia lavorando da diverso tempo.

Fonte: TG Daily

246 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Puddus14 Marzo 2008, 08:44 #1
Chissà quanto hanno "unto" i produttori di console per avere la priorità...
Joxer14 Marzo 2008, 08:45 #2
Non capisco a cosa serva l'UE4 alle console visto che l'hardware e quello che è quindi non si potranno raggiungere grandi miglioramenti ammesso che sia possibile.
jpjcssource14 Marzo 2008, 08:52 #3
Originariamente inviato da: Joxer
Non capisco a cosa serva l'UE4 alle console visto che l'hardware e quello che è quindi non si potranno raggiungere grandi miglioramenti ammesso che sia possibile.


Oddio, se tieni conto che il salto prestazionale e tecnologico della generazione attuale rispetto a quella precedente è stato piuttosto grande, c'è da aspettarsi che la prossima generazione faccia lo stesso o poco di meno.
Fray14 Marzo 2008, 08:52 #4
prossima generazione di console...
Freisar14 Marzo 2008, 08:54 #5
Non hanno unto niente e l'UE4 ed è per le console che verranno (2010/11).

Lo sappiamo tutti perchè va su console perchè li i giochi vendono, qua si vende solo hardware (forse)...e poco software....

E poi che cè di male la cosole serve per giocare perciò è giusto che si sviluppi prima li.

Sul PC è sempre un'aggiunta e una spesa in più....
sari14 Marzo 2008, 08:57 #6
Su console si vende di piu' e costa di meno produrre per via dell'hardware standard, direi scelta obbligata.
cOREvENICE14 Marzo 2008, 08:59 #7
Ricordo che Bill un giorno ha dichiarato di dare la priorità allo sviluppo
dei giochi per console... le sue chiaramente...
grandis7614 Marzo 2008, 09:11 #8
era ovvio...
a forza di copiare i giochi e scaricarli dal mulo...anche se le versioni per pc costano 20 euro meno delle versioni console...

ma si sa...anche se chiedessero 10 euro la gente li copierebbe lo stesso...

E le software house si sono giustamente rotte le scatole...
ghiltanas14 Marzo 2008, 09:13 #9
Benissimo, io nn ho mai giocato ad un solo capito di Ureal (lo cito visto che è il gioco principe che si avvale dell' ue), dopo questa dichiarazione sono praticamente certo che nn ci giocherò . FAcciano pure motori per le console, io giocatore di pc mi tengo altri engine stupendi
ghiltanas14 Marzo 2008, 09:15 #10
Originariamente inviato da: grandis76
era ovvio...
a forza di copiare i giochi e scaricarli dal mulo...anche se le versioni per pc costano 20 euro meno delle versioni console...

ma si sa...anche se chiedessero 10 euro la gente li copierebbe lo stesso...

E le software house si sono giustamente rotte le scatole...


per favore perchèbisogna sempre parlare di pirateria???

pensi che le console nn vengano modificate si giochi con giochi pirati?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^