Una piccola traccia di Terry Pratchett all'interno di Rise of the Tomb Raider

Una piccola traccia di Terry Pratchett all'interno di Rise of the Tomb Raider

La storia di Rise of the Tomb Raider è stata scritta da Rhianna Pratchett, la figlia dell'indimenticabile autore di Discworld.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
MicrosoftXboxTomb Raider
 

Quando ha scritto Rise of the Tomb Raider, Rhianna Pratchett si è ispirata alla relazione con il suo famosissimo padre, Terry Pratchett, recentemente scomparso, nel tentativo di ricostruire in maniera credibile il rapporto tra Lara Croft e suo padre. Inoltre, ha inserito un esplicito riferimento al padre in una parte di Rise of the Tomb Raider, sicuramente apprezzabile sia dai fan di Lara Croft che di quelli di Pratchett Sr.

Rhianna e Terry Pratchett

"Quando mio padre è stato intervistato a proposito del suo Alzheimer ha detto che c'era un ricordo in particolare che non avrebbe voluto perdere", ha detto Rhianna Pratchett a GamesRadar. "Si riferiva alla notte in cui io sono nata. Quindi ho deciso di immortalare quel momento nei diari di Richard Croft, trasponendo i ricordi di mio padre in quelli di Richard".

Rhianna ha aggiunto di essere cresciuta con Tomb Raider, e che il rapporto con la serie con Lara Croft riguarda anche il rapporto con suo padre. È stato Terry a farle conoscere il primo Tomb Raider sulla vecchia PlayStation e il suo primo evento nel settore dei videogiochi è stato quello per il lancio di Tomb Raider 3. La scrittura di Rise of the Tomb Raider le ha dato l'opportunità di rivivere il rapporto con il padre.

"Penso a mio padre quando penso a Tomb Raider", ha detto. "Ho adorato scrivere i diari di Richard. In un qualche senso, è stato catartico".

Non mancate di leggere la nostra recensione di Rise of the Tomb Raider.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire17 Novembre 2015, 09:53 #1
bell'omaggio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^