Un video che esalta la profondità culturale di BioShock Infinite

Un video che esalta la profondità culturale di BioShock Infinite

BioShock Infinite contiene un numero impressionante di riferimenti storici e culturali, e alcuni di questi si possono vedere nel video presente all'interno di questa news.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:09 nel canale Videogames
 

L'ultimo videogioco di Ken Levine è un impressionante spaccato della storia e della cultura degli Stati Uniti. Tantissimi momenti di gioco rimandano a fatti effettivamente accaduti o a opere d'arte esterne al mondo dei videogiochi e non mancano certo i riferimenti incrociati ai precedenti giochi della serie BioShock o ad altri contenuti presenti all'interno dello stesso Infinite.

Il video che vi vogliamo segnalare con questa news è un interessante riassunto di questi messaggi e dei moltissimi rimandi che si possono trovare in BioShock Infinite, alcuni ben nascosti all'interno dei livelli di gioco.

Dedicato espressamente agli 'Easter egg', ovvero quei contenuti particolarmente ben nascosti all'interno dei giochi, il video, però, contiene anche rivelatori riferimenti su alcuni segmenti della storia, per cui la visione è sconsigliata a chi non avesse ancora giocato BioShock Infinite. A chi lo ha fatto, invece, lo consigliamo caldamente, perché alcuni di questi 'Easter egg' sono veramente paurosi.

Abbiamo già parlato di questa profondità culturale di BioShock Infinite nella recensione.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bobby1009 Luglio 2014, 15:12 #1
Davvero un bellissimo gioco la modalità 1999 prima o poi dovrò provarla. Chi l'ha giocata?
TigerTank09 Luglio 2014, 17:32 #2
I bioshock sono senza dubbio tra i miei fps preferiti in assoluto, non solo per il fatto di coniugare armi e "magie" ma anche per le tematiche di fondo tutt'altro che banali, come il liberismo estremo nel primo, la psicologia distorta nel secondo e le teorie/applicazioni quantiche nel terzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^