Un progetto per creare videogiochi via crowdsourcing da dev Need for Speed

Un progetto per creare videogiochi via crowdsourcing da dev Need for Speed

Slightly Mad Studios ha sviluppato una tecnologia che consente agli abbonati di lavorare congiuntamente alla software house e di produrre da zero i propri videogiochi. Il primo progetto è il racing game C.A.R.S.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:03 nel canale Videogames
 

Lo sviluppatore di Need for Speed Shift Slightly Mad Studios ha avviato un ambizioso progetto volto alla creazione di tecnologia e di videogiochi via crowdsourcing. Gli abbonati al servizio possono, infatti, creare i propri videogiochi da zero, lavorando insieme a Slightly Mad. Il sistema prevede anche ricompense sul piano economico per gli autori.

World of Mass Development

Il primo progetto è il gioco di guida C.A.R.S., ma nei piani di Slightly Mad il sistema in futuro sarà usato per creare altri generi di gioco come sparatutto in prima persona, giochi d'avventura ed rpg. La community è in grado di provare il gioco mentre è in sviluppo, dalla realizzazione del primo tracciato fino all'implementazione dell'ultima auto, fornendo un feedback agli autori.

World of Mass Development, questo il nome del progetto, prevede che il 30% degli introiti consentiti da ciascun gioco vadano a Slightly Mad, mentre il resto viene suddiviso tra i membri della community in base alle azioni del gioco possedute. Gli utenti, infatti, possono comprare azioni che partono dal valore di 5 o 10 dollari nel caso di acquirenti individuali, fino 250 dollari per i gruppi e a 1000 dollari nel caso di grandi compagnie. Tra i piani di Slightly Mad ci sono anche investimenti provenienti da grandi cordate per 100 mila dollari e la possibilità di esportare i giochi dalla piattaforma PC alle console.

Stimando che lo sviluppo di un videogioco condotto dalla community possa costare complessivamente 5 milioni di dollari in due anni, la software house britannica prevede che un investimento in una singola azione da 10 dollari possa portare a guadagnare 35 dollari se gli introiti complessivi del videogiochi arrivassero a 25 milioni di dollari, con 657 mila copie vendute. Un'investimendo di 250 dollari consentirebbe invece di ottenere 857 dollari.

Nei piani di Slightly Mad, C.A.R.S. consentirà di vendere oltre tre milioni di copie, avrà una valutazione media di 90/100 su Metacritic e porterà a profitti complessivi per 52 milioni di dollari. Il gioco verrà distribuito con il modello di business free-to-play basato sulle micro-transazioni, con un valore che va da 10 centesimi di dollaro fino a 10 dollari a seconda del tipo di contenuto.

World of Mass Development è offerto anche agli altri sviluppatori di videogiochi che così possono promuovere i loro progetti, condividerli con la community nelle varie fasi dello sviluppo e ottenere feedback dai giocatori.

"I tradizionali metodi di sviluppo mettono le software house alle dipendenze dei grandi produttori", sostiene Slightly Mad. "Anche se questi metodi consentono di avere finanziamenti importanti e un controllo rigido sulla qualità, ricoprono lo sviluppo di elementi finanziari che portano alla necessità di utili e a scadenze. World of Mass Development sposta l'attenzione sulla creazione dei giochi pensati per il target che li giocherà, pur continuando a offrire la possibilità di ricevere finanziamenti per lo sviluppo e i test".

Il mondo dello sviluppo di giochi via crowdsourcing sta diventando sempre più grande anche grazie alla promozione fatta da siti come kickstarter.com. Uno dei giochi più famosi realizzati in crowdsourcing è Zombies, Run!, che ha consentito allo studio Six to Start di ottenere introiti pari a 45 mila dollari.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Custode26 Settembre 2011, 09:11 #1
Per chi fosse maggiormente interessato alla cosa, qui il link a quello che si può definire il forum semi-ufficiale del progetto su Nogripracing, moderato e costantemente aggiornato da Ian Bell, capoccione degli Slightly Mad Studios -con tanto di qualche screen preliminare che definire impressionante è ben poca cosa-:
http://www.nogripracing.com/forum/forumdisplay.php?f=87
nuovoUtente226 Settembre 2011, 10:35 #2
Originariamente inviato da: Custode
Per chi fosse maggiormente interessato alla cosa, qui il link a quello che si può definire il forum semi-ufficiale del progetto su Nogripracing, moderato e costantemente aggiornato da Ian Bell, capoccione degli Slightly Mad Studios -con tanto di qualche screen preliminare che definire impressionante è ben poca cosa-:
http://www.nogripracing.com/forum/forumdisplay.php?f=87


WOW
ma è grafica in real time? perchè è pari a lavori di grafica pre-calcolata
Custode26 Settembre 2011, 10:49 #3
Originariamente inviato da: nuovoUtente2
WOW
ma è grafica in real time? perchè è pari a lavori di grafica pre-calcolata


Tutto real time .
Le immagini mostrate si riferiscono a test preliminari del loro nuovo motore grafico -full DX11, verrà poi scalato in DX9 per girare anche sulle console odierne- e dalle parole di Ian Bell, stanno cercando di ottimizzare il tutto per far sì che quel dettaglio grafico sia riscontrabile anche in pista con 16 vetture presenti.
Un programmatore ha postato affermando che con la build attuale girano intorno agli 81 fps con 4xMSAA a 1080p su una GTX480 con 8 vetture mosse dalla CPU presenti in pista -non si accenna a quale sia il resto del sistema-, 105 fps se invece si scala in FXAA.
Il progetto attualmente ha come lead platform PC muniti di hardware DX11, ed hanno preventivato uno sviluppo di circa 18 mesi, quindi si parla di una sua probabile uscita intorno i primi mesi del 2013. Dovrebbe essere portato anche su console di nuova generazione presenti per allora: sempre un programmatore affermò che il motore grafico sfrutterà ogni core presente nelle varie CPU, quindi più ce ne saranno, meglio sarà.
Io non vedo lora aprano i battenti per investire i miei 10 Dollari e ricevere la mia prima build di prova, speranco il mio dual core non collassi .
nuovoUtente226 Settembre 2011, 11:00 #4
Originariamente inviato da: Custode
Tutto real time .
Le immagini mostrate si riferiscono a test preliminari del loro nuovo motore grafico -full DX11, verrà poi scalato in DX9 per girare anche sulle console odierne- e dalle parole di Ian Bell, stanno cercando di ottimizzare il tutto per far sì che quel dettaglio grafico sia riscontrabile anche in pista con 16 vetture presenti.
Un programmatore ha postato affermando che con la build attuale girano intorno agli 81 fps con 4xMSAA a 1080p su una GTX480 con 8 vetture mosse dalla CPU presenti in pista -non si accenna a quale sia il resto del sistema-, 105 fps se invece si scala in FXAA.
Il progetto attualmente ha come lead platform PC muniti di hardware DX11, ed hanno preventivato uno sviluppo di circa 18 mesi, quindi si parla di una sua probabile uscita intorno i primi mesi del 2013. Dovrebbe essere portato anche su console di nuova generazione presenti per allora: sempre un programmatore affermò che il motore grafico sfrutterà ogni core presente nelle varie CPU, quindi più ce ne saranno, meglio sarà.
Io non vedo lora aprano i battenti per investire i miei 10 Dollari e ricevere la mia prima build di prova, speranco il mio dual core non collassi .


... [senza parole] ...
bonzoxxx26 Settembre 2011, 11:19 #5
perconalmente mi sa che ci investirò qualcosa in + di 10 dollari, se questa sarà la grafica in real time..

SPETTACOLO!
KeySim26 Settembre 2011, 11:39 #6
Ma dove si investono i 10 dollari? O.o in teoria con 3 milioni di copie vendute si andrebbe a guadagnare 160 dollari o sbaglio?
VirtualFlyer26 Settembre 2011, 13:40 #7
Ma non si può ancora investire vero?
Kukko26 Settembre 2011, 21:52 #8

Crowd funding

Secondo me l'articolo fa passare una "semplice" e ben organizzata operazione di Crowd funding (http://en.wikipedia.org/wiki/Crowd_funding) per una più complessa operazione di Crowdsourcing (http://en.wikipedia.org/wiki/Crowdsourcing).

Tra l'altro, io stesso sponsorizzo alcuni progetti su kickstarter.com ma ne ho sempre visti solo di crowd funding.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^