Un miliardo tra tablet e smartphone usati per il mobile gaming

Un miliardo tra tablet e smartphone usati per il mobile gaming

IDC e App Annie pubblicano i risultati di un'analisi dei principali trend che hanno caratterizzato il mondo mobile gaming nel 2014. Per la prima volta l'installato base di smartphone e tablet usati per giocare sale ad 1 miliardo di dispositivi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
 

IDC e App Annie hanno rilasciato il documento "Portable Gaming Spotlight" che fa luce su alcuni degli aspetti e dei trend più interessanti che hanno caratterizzato il mondo del gaming mobile nel corso del 2014. Nel report si evidenza anzitutto una crescita della spesa per il portable gaming su tutte le piattaforme di gioco mobile: +75% su Google Play, +30% su Apple App Store e +5% sulle console di gioco portatile (rappresentate da Nintendo 3DS e Sony PlayStation Vita). Questi tassi di crescita comprendono la spesa diretta su giochi fisici e digitali ma escludono tutti i fatturati correlati alle inserzioni pubblicitarie.

Il report si sofferma poi sulle dimensioni dell'installato base di smartphone e tablet che sono regolarmente usati per il gaming, che per la prima volta giunge ad un miliardo di unità, mentre l'installato base di console portatili fa registrare una lieve contrazione a circa 175 milioni di dispositivi.

iOS è la piattaforma su cui viene generata la maggior spesa diretta per giochi, anche se Google Play ha sensibilmente accorciato il divario rispetto all'anno precedente. Nel quarto trimestre 2014 la spesa per giochi su Google Play ha superato quella per i giochi dedicati alle console portatili di un margine significativo (le console di gioco portatili erano davanti a Google Play nel quarto trimestre del 2013).

Bertrand Schmitt, CEO di App Annie, ha commentato: "I giochi continuano a rappresentare più dell'80% della spesa per app consumer su iOS e Google Play combinati. E' una crescita sul già impressionante share registrato nel quarto trimestre 2013 ed esemplifica la capacità di coinvolgere e monetizzare su uno spettro sempre più ampio di possessori di dispositivi mobile. Con i giochi che costituiscono il 90% della spesa consumer su Google Play nella seconda metà del 2014, assieme alla crescente popolarità di Android, ci attendiamo di vedere una forte crescita per il fatturato del mobile gaming quest'anno, date le ampie opportunità di far leva su una base utenti in espansione".

Su iOS il giovo più remunerativo è Clash of Clans, su Google Play è Puzzle & Dragons mentre nel mercato console è il titolo Pokémon Omega Ruby / Alpha Sapphire. App Annie e IDC osservano come la maggior parte dei titoli presenti ai vertici delle classifiche supportino caratteristiche di gioco multiplayer avanzate così come una maggior profondità di leveling o di personalizzazione, suggerendo quindi una maggior complessità dei titoli mobile gaming per il 2015.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^