Un furto mette a rischio il futuro del gioco indie Project Zomboid

Un furto mette a rischio il futuro del gioco indie Project Zomboid

Il futuro di uno dei giochi indie più apprezzati è a rischio in seguito al furto del codice.

di Jonathan Russo pubblicata il , alle 09:30 nel canale Videogames
 

Un furto nell’appartamento degli sviluppatori mette a rischio il futuro di Project Zomboid, il gioco di zombie-survival in lavorazione dai ragazzi di Indie Stone di cui Gamemag aveva dato qualche anticipazione nel suo speciale sugli indie (vedi qui).

Stando a quanto raccontato dai dev stessi prima tramite Facebook e poi sul sito ufficiale del gioco projectzomboid.com, i ladri si sarebbero impossessati dei due laptop su cui erano presenti i dati e il codice sorgente del gioco, più il backup degli stessi.

Da Indie Stone assicurano che nonostante il momento di shock, su Project Zomboid non c’è ancora da mettere la parola fine, perché il progetto “tornerà più forte di prima” anche se gli sviluppatori dovranno partire da una versione ormai molto obsoleta.

Reazioni diverse da parte dei fan, molti dei quali hanno peraltro già pagato per il preorder del gioco: molti si sono uniti nel sostegno ai ragazzi di Indie Stone, incoraggiandoli a proseguire, altri hanno lanciato accuse e insulti per la poca lungimiranza nel backup del progetto, altri ancora hanno insinuato che la notizia del furto potrebbe essere inventata per giustificare un possibile abbandono del progetto".

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
andrea260718 Ottobre 2011, 09:47 #1
non vorrei essere il cattivo di turno ma solo io lo vedo molto come un colpo alla "scappo con la cassa"??..mah..
piererentolo18 Ottobre 2011, 09:49 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
altri hanno lanciato accuse e insulti per la poca lungimiranza nel backup del progetto, altri ancora hanno insinuato che la notizia del furto potrebbe essere inventata per giustificare un possibile abbandono del progetto".


Non è che hanno tutti i torti....
Originariamente inviato da: Giulio Andreotti
A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina
Dimension718 Ottobre 2011, 10:02 #3
Beh, una cosa del genere denota come minimo parecchia incompetenza: come si fa a lasciare il codice del software su cui si sta lavorando, tutto in uno stesso luogo? Mi aspetterei che un backup, magari vecchio di una settimana ma non di più, fosse al sicuro da qualche altra parte...
MaxArt18 Ottobre 2011, 10:08 #4
Ma dai, è assurdo che dei programmatori con un minimo di serietà non facciano costantemente il backup dei loro sorgenti in un repository online!
Come minimo dei sorgenti, ma anche grafica e audio su hard disk esterni e simili.
roccia123418 Ottobre 2011, 11:26 #5
Originariamente inviato da: Dimension7
Beh, una cosa del genere denota come minimo parecchia incompetenza: come si fa a lasciare il codice del software su cui si sta lavorando, tutto in uno stesso luogo? Mi aspetterei che un backup, magari vecchio di una settimana ma non di più, fosse al sicuro da qualche altra parte...


Infatti, avrebbero dovuto fare PERLOMENO un backup settimanale su qualche servizio sicuro di hosting online, oppure backuppare su una chiavetta usb o hdd esterno crittografato (c'era un articolo tempo fa su questi oggetti) da mettere al sicuro da qualche parte.
Lasciare tutto il progetto su due portatili + backup tutto nello stesso luogo... insomma, non è il massimo della vita.
melyanna18 Ottobre 2011, 12:18 #6
Solo io sono dispiaciuta per loro? Il fatto che non siano stati accorti abbastanza da tenere un back up settimanale non vuole dire che non si meritino un minimo di comprensione - sono comunque le vittime di un furto.
In fase di sviluppo stanno probabilmente investendo più di quanto abbiano preso da eventuali pre-order, e si tratta di persone che devono comunque pagarsi da vivere. Immagino che il danno economico per loro sia piuttosto spiacevole, oltre al fatto di avere perso giorni di impegno e di lavoro.
!fazz18 Ottobre 2011, 12:30 #7
Originariamente inviato da: melyanna
Solo io sono dispiaciuta per loro? Il fatto che non siano stati accorti abbastanza da tenere un back up settimanale non vuole dire che non si meritino un minimo di comprensione - sono comunque le vittime di un furto.
In fase di sviluppo stanno probabilmente investendo più di quanto abbiano preso da eventuali pre-order, e si tratta di persone che devono comunque pagarsi da vivere. Immagino che il danno economico per loro sia piuttosto spiacevole, oltre al fatto di avere perso giorni di impegno e di lavoro.


ok la comprensione per il furto

ma tenere nello stesso luogo backup e codice non si può vedere, è contrario a tutte le buone norme per la protezione dei dati, capisco la comodità ma un backup su server remoto di svn o similare giornaliero è il minimo a cui si devono aggiungere i backup completi settimanali
Floris18 Ottobre 2011, 14:08 #8
Originariamente inviato da: !fazz
ok la comprensione per il furto

ma tenere nello stesso luogo backup e codice non si può vedere, è contrario a tutte le buone norme per la protezione dei dati, capisco la comodità ma un backup su server remoto di svn o similare giornaliero è il minimo a cui si devono aggiungere i backup completi settimanali

Quoto. Backup incrementale giornaliero e completo settimanale in luogo diverso.
Ma come si fa!
Akeela18 Ottobre 2011, 14:48 #9
Tutti ad essere più intelligenti degli altri, ma fatela voi una società indipendente, create un gioco tutto vostro con dei backup ben nascosti e poi venite a criticare.
Ma per favore, avere un po' di dignità e di tacere no ?

Avete forse investito nella società ? Fatto il pre-order del gioco ? Non mi pare, allora andate a trollare da un altra parte.

Lo sport nazionale in Italia non è il calcio, è la polemica...
Collision18 Ottobre 2011, 14:57 #10
La balla del furto di due portatili come metodo per creare hype non si era ancora sentita!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^