Un debutto Infernale per AGEIA

Un debutto Infernale per AGEIA

In seguito all'annuncio del rilascio del nuovo SDK di Ageia e del supporto ai titoli PlayStation 3, arriva la rivelazione di un nuovo progetto videoludico basato sul motore fisico in questione. Si tratta dello sparatutto 3D Infernal, sviluppato dal team polacco Metropolis Software.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:42 nel canale Videogames
PlaystationSony
 

Dopo l'annuncio relativo al rilascio del nuovo SDK per sfruttare la tecnologia AGEIA, al supporto per il processore Cell e quindi per la PlayStation 3 ed alle prime schede per la gestione del motore fisico, arriva la rivelazione di un nuovo progetto sfruttante PhysX. Si tratta dell'action/adventure in terza persona Infernal, attualmente in fase di sviluppo presso Metropolis Software.

Il gioco sarà prodotto da Playlogic e viene descritto come un progetto di nuova generazione con un motore grafico avanzato e, ovviamente, un supporto fisico di primo piano. Avremo a disposizione un arsenale futuristico, mentre le ambientazioni saranno estretamamente varie, andando da paesaggi alpini e castelli medievali a moderni impianti industriali.

Si promette anche una trama cinematografica, all'interno di un progetto comunque di grande qualità. Secondo Paylogic si tratterà di uno dei titoli più importanti del prossimo autunno.

Metropolis Software è stata autrice in passato di Aurora Watching, Gorky Zero: Beyond Honor, Archangel, Gorky 17 e The Prince and the Coward. Per visitarne il sito ufficiale premete qui.

Ritornando ai prodotti (alcuni dei quali già in commercio) che supportano il motore fisico AGEIA, eccovi la lista completa: Alpha Prime, Blink 3D, City of Villains, DarkBASIC Professional, EMotion FX 3 Character Animation System, Ghost Recon: Advanced Warfighter, Infernal, Rise of Nations: Rise of Legends, Vanguard: Saga of Heroes e Unreal Tournament 2007.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max Power23 Marzo 2006, 10:54 #1
Cmq con c'è alcun bisogno di una scheda aggiuntiva x accelerare la fisica, sfruttare i dual core o l'HT è la soluzione + ragionavole, se poi tra 1 anno arrivaranno i quad core, c'è potenza a sufficienza x Fisica, IA e mille balle varie.

p.s.

Mi ricordo che già ai tempi della geffo3 c'era una porzione di chip che permetteva di gestire l'IA a suo carico. della serie "risorse sprecate".
tecnoman23 Marzo 2006, 10:56 #2
Be l momento sembra che il supporto in games nn manca di certo!!
Sopratutto quello di ut2007 o.o
ErminioF23 Marzo 2006, 11:31 #3
Anche io sono contrario ad altre schede aggiuntive: al max potrebbe il chip essere integrato su scheda madre o video, ben supportato dal software-driver: altrimenti tra un po' ci troveremo schedine per l'IA, fisica, luci?, e compagnia bella
luckye23 Marzo 2006, 11:36 #4
Giusto come si integrano nella scheda madre ad esempio la scheda audio se vogliono vendere devono giustamente intragrare un ppu.Ovvio che se la mobo costa 100$ e la ppu 150$ mi sembra irrealizzabile...magari che la depotenzino parecchio ma che la tengano nel range dei 20$ !!!
ShadowX8423 Marzo 2006, 11:39 #5
Originariamente inviato da: ErminioF
Anche io sono contrario ad altre schede aggiuntive: al max potrebbe il chip essere integrato su scheda madre o video, ben supportato dal software-driver: altrimenti tra un po' ci troveremo schedine per l'IA, fisica, luci?, e compagnia bella


Sono perfettamente daccordo con te, però dobbiamo anche vedere quanto sia complesso il chip in questione, perchè se ci troviamo davanti ad un integrato complesso con svariati milioni di transistor, difficilmente potrà essere integrato all'interno di una GPU o simili, anche andando a ricliclare parti di questi ultimi.

Poi per carità, dovremmo anche vedere come avrebbero intensione di integrarlo, vabbè ormai credo che sarà solo questione di mesi e poi tutte le nostre domande riceveranno un risposta!
maxgenio23 Marzo 2006, 12:09 #6
Penso che la soluzione migliore sarà l'integrazione del chip per la fisica, secondo me comunque indispensabile per fare un nuovo passo avanti videoludico, nelle schede madri o video dedicate agli hardcore gamers. Per capire a quale livello di coinvolgimento porta una tale potenza di elaborazione per la fisica andate sul sito dell'AGEIA ( http://physx.ageia.com/footage.html ) e gustatevi le differenze.
fukka7523 Marzo 2006, 12:20 #7
Metropolis Software è stata autrice in passato di Aurora Watching, Gorky Zero: Beyond Honor, Archangel, Gorky 17 e The Prince and the Coward

Non è che sia una line-up di cui andare molto fieri in realtà .....
jok3r8723 Marzo 2006, 12:28 #8
Originariamente inviato da: maxgenio]Penso che la soluzione migliore sarà
http://physx.ageia.com/footage.html[/url] ) e gustatevi le differenze.


Ma nel primo filmato per quale motivo il camion non esplode ?
Secondo me quei due screen sono un pò esagerati, non so in quel gioco specifico, ma le esplosioni ci sono già magari con Ageia sono più dettagliate ma il quel filmato si esagera in negativo per il sistema senza scheda dedicata...
NoLimit23 Marzo 2006, 13:44 #9
Io ritengo che la collocazione ideale sia sulla scheda video, perchè non avrebbe senso darlo con una MB che magari uno non la usa nemmeno per giocare. Così se vuoi giocare puoi avere una scheda video con integrata la fisica.
Lud von Pipper23 Marzo 2006, 15:49 #10
Magari una scheda per la fisica permetterebbe FINALEMENTE di vedere qualcosa di meno "patetico" rispetto ai giochi Spratutto degli ultimi sei anni

Capisco che a molti vada bene anche così, ma allora che continuino a giocare con quello che c'è gia ed evitano di buttare via stipendi per il funo senza l'arrosto.

Magari non ve ne siete accorti ma state giocando a Doom da quando uscì l'originale, con qualche patacca grafica applicata sopra per renderlo visivamente "Upgraded", anche nelle soluzioni ludicamente più evolute tipo Rainbow six.
Eppure siamo passati da un Pentium 166 MMX al AMD64 e al P4 nelle ultime evoluzioni, quindi, magari, il processore potenziato non è proprio la soluzione più "BRILLANTE" per fornire innovazione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^