Ubisoft: vendite superiori del 27% grazie a free-to-play e Ghost Recon

Ubisoft: vendite superiori del 27% grazie a free-to-play e Ghost Recon

Ubisoft ha pubblicato i risultati finanziari, dichiarandosi soddisfatta delle vendite di Ghost Recon Future Soldier e del riscontro ottenuto all'E3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:40 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Per il trimestre fiscale che riguarda il periodo che va da aprile a giugno, il produttore di videogiochi transalpino registra un andamento sensibilmente positivo con vendite per 131 milioni di euro, contro i 103 milioni di euro riscontrati nella stessa voce nello scorso anno fiscale.

Ubisoft motiva gli ottimi risultati principalmente con l'incremento delle vendite nel settore dei contenuti digitali. Nell'online, infatti, registra vendite per 27 milioni di euro nel trimestre fiscale in questione, con un'ottima resa dei giochi free-to-play e del titolo Xbox Live Arcade Trials Evolution.

Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, ha detto che adesso bisogna "capitalizzare questi risultati in vista dell'arrivo della prossima generazione di console e consolidare il business del segmento free-to-play. Entrambi questi settori rappresentano un'ottima opportunità di crescita e miglioramento dei profitti".

Per il trimestre fiscale in corso, relativo ai mesi che vanno da giugno a settembre, Ubisoft si aspetta un fatturato invece in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, fino a 110 milioni di euro. Per quanto riguarda l'intero anno fiscale, Ubisoft stima vendite per 1,2 miliardi di euro con un profitto di 90 milioni di euro.

Oltre che per l'online, Ubisoft è soddisfatta delle vendite di Ghost Recon Future Soldier. L'ultimo sparatutto tattico della serie con i Fantasmi è stato il gioco più venduto negli Stati Uniti se si considera congiuntamente i mesi di maggio e giugno. Altri dettagli nella nostra recensione di Future Soldier.

Guillemot è ottimista anche per la forte presenza di Ubisoft all'E3. "Abbiamo raccolto 335 nomination e più di 160 premi dalle testate specializzate che hanno partecipato all'E3 2012", ha detto il dirigente. "Ubisoft ha raccolto i frutti della sua strategia di rafforzamento nel segmento Core, con un grande ritorno in questa categoria. Assassin's Creed III ha vinto numerosi premi Game of the Show, mentre Far Cry 3 e Splinter Cell Blacklist sono stati accolti molto positivamente, così come i due nuovi brand Watch Dogs e Zombi U, che hanno infiammato le discussioni sui social network".

Ubisoft può essere meno soddisfatta del settore mobile, visto che solo il 4% delle sue vendite riguardano i giochi per 3DS e PlayStation Vita, sulla quale è presente con Rayman Origins e con l'ultimo capitolo di Asphalt. Xbox 360, invece, contribuisce con il 42% fra tutte le vendite, PlayStation 3 con il 26% e il PC con il 12%. Potete vedere la tabella completa con tutti questi dati nell'immagine presente in questa news.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto20 Luglio 2012, 15:34 #1

il free to play non mi piace

Comprare munizioni,armi,magie per poter avanzare mi sembra di tornare ai tempi delle monetine o gettoni delle sale giochi,ti credo che è remunertivo,uno senza accorgersene magari in un anno per giocare a quel gioco,magari on line,spende 100 euro o più senza accorgersene grazie alle microtransazioni....
Faster_Fox20 Luglio 2012, 15:40 #2
Originariamente inviato da: supertigrotto
Comprare munizioni,armi,magie per poter avanzare mi sembra di tornare ai tempi delle monetine o gettoni delle sale giochi,ti credo che è remunertivo,uno senza accorgersene magari in un anno per giocare a quel gioco,magari on line,spende 100 euro o più senza accorgersene grazie alle microtransazioni....


e chiamali scemi
yukon20 Luglio 2012, 16:04 #3
io gioco ad apb e in 1400 ore di gioco avrò speso nello shop una ventina di euro

ad esempio invece la maximum edition di crysis su steam mi è costata 5 euro, ma le ore di gioco per finire i 2 capitoli si attesta intorno alle 25, quindi il rapporto prezzo\ore giocate è imbarazzante.

a me il modello f2p piace, ti da la possibilità di vedere subito, e gratis, se il gioco ti piace. poi se ti gusta dopo nessuno ti vieta di comprare qualche item.

al contrario magari spendere soldi per un gioco e poi non ti piace non è il massimo..

ho comprato CSS a 14 euro ma dopo 120 ore lo ho lasciato perchè mi annoiava (e 120h per un titolo multi sono pochissime)
sintopatataelettronica20 Luglio 2012, 23:35 #4
"capitalizzare".. che gran butta parola
kisono21 Luglio 2012, 12:21 #5
@yokun:

Tu paghi poco, ma qualcun'altro s'è fatto fuori uno stipendio.
Il brutto del modello f2p è che spesso se non paghi sei a malapena decente... ci sono davvero poche società che sviluppano (o distribuiscono) veri giochi f2p.
giulio.foletto21 Luglio 2012, 17:33 #6
ho comprato CSS a 14 euro ma dopo 120 ore lo ho lasciato perchè mi annoiava (e 120h per un titolo multi sono pochissime)

Eh oddio pochissime, non tutti possono spendere tante ore in un solo gioco. Non so quanta gente abbia su steam tanti giochi da più di 120 ore, conosco alcune persone, ma sono la minoranza della minoranza. Io ho un solo gioco ben oltre quelle cifre, cioè appunto CSS, 530 ore, pagato 3.75€, ma poi nessun altro gioco è mai arrivato a 100.

Non puoi granchè confrontare crysis e apb, e comunque il modello di prezzo non influisce sulle ore giocate. Comprai portal scatolato a 20€ e lo finii in 5 ore la prima volta, oggi ci metto 45 minuti, mentre ho giochi per cui pagai molto meno e che ho giocato per molte ore di più, ma preferisco di gran lunga Portal. Non si possono fare confronti fra generi così diversi considerando solo gli €/h
Baboo8523 Luglio 2012, 10:06 #7
Originariamente inviato da: supertigrotto
Comprare munizioni,armi,magie per poter avanzare mi sembra di tornare ai tempi delle monetine o gettoni delle sale giochi,ti credo che è remunertivo,uno senza accorgersene magari in un anno per giocare a quel gioco,magari on line,spende 100 euro o più senza accorgersene grazie alle microtransazioni....


Piu' che altro in molti giochi fa girare le palle che tu sudi per farti un personaggio e poi arriva il bbk di turno che spende millemila euro e ha in mano un dio tra oggetti unici con bonus assurdi e altri bonus a tempo che lo fanno diventare immortale.

Molto meglio giochi come MWO dove non ci sono oggetti unici o altro, o ti compri cose coi soldi ingame oppure coi soldi veri. Quindi nessuno e' avvantaggiato o comunque il vantaggio dura qualche partita.
!fazz23 Luglio 2012, 10:17 #8
Originariamente inviato da: kisono
@yokun:

Tu paghi poco, ma qualcun'altro s'è fatto fuori uno stipendio.
Il brutto del modello f2p è che spesso se non paghi sei a malapena decente... ci sono davvero poche società che sviluppano (o distribuiscono) veri giochi f2p.


per fortuna che non tutti i giochi free adottano questo sistema, non sopporto i giochi dove l'unico modo per vincere è pagare più dell'avversario
Aenor23 Luglio 2012, 10:34 #9
Originariamente inviato da: !fazz
per fortuna che non tutti i giochi free adottano questo sistema, non sopporto i giochi dove l'unico modo per vincere è pagare più dell'avversario


Io ho paura che il trand futuro invece sia proprio questo, sia su console che su PC.. non a caso Diablo 3 basa tutta la sua "forza" sugli acquisti in RMAH.

Tristezza.
sbudellaman23 Luglio 2012, 15:11 #10
Originariamente inviato da: yukon
al contrario magari spendere soldi per un gioco e poi non ti piace non è il massimo..

ho comprato CSS a 14 euro ma dopo 120 ore lo ho lasciato perchè mi annoiava (e 120h per un titolo multi sono pochissime)


Perchè quello è un gioco da fare con gli amici, o un TEAM! Purtroppo ora, dopo tutti questi anni, è passato di moda (è anche giusto! Esiste da un eternità. Ma ai suoi tempi d'oro, dovevi vedere quant'erano belle le clanwar! Organizzavano anche dei bei tornei.

Se giochi solo è sicuramente una noia dopo un pò! Prova le modalità particolari, come quella "surf", rpg o simili... anche se non so quanti server trovi oggi, è davvero vecchio.

CSS è stato un bellissimo gioco, da fare in compagnia però!

120 ore cmq non sono proprio poche!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^