Ubisoft entra nella Open Gaming Alliance perché 'i giocatori PC sono importanti'

Ubisoft entra nella Open Gaming Alliance perché 'i giocatori PC sono importanti'

La software house francese non ha una buona reputazione presso la community dei giocatori PC, ma adesso sembra voler fare un passo nella direzione opposta.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
Ubisoft
 

La Open Gaming Alliance ha rivelato che Ubisoft è entrata a far parte del gruppo. La OGA è un'organizzazione no-profit che aiuta i suoi membri a comprendere meglio il settore e le esigenze dei giocatori PC. Grazie alla nuova partnership, Ubisoft sarà in grado di servire meglio il segmento PC, secondo le dichiarazioni di alcuni suoi dirigenti.

Assassin's Creed Syndicate

"I giocatori PC sono importanti per Ubisoft, e per questo siamo impegnati a comprendere meglio e a rispondere alle loro esigenze in modo da migliorare continuamente il nostro rapporto con loro", ha detto Sandrine Caloiaro, marketing director di Ubisoft, in un comunicato. "Con l'adesione alla OGA siamo in grado di raccogliere nuovi spunti dalle loro ricerche, di apprendere le abitudini di questo settore e di contribuire alle prossime iniziative del gruppo".

Ubisoft ammette di essere interessata a riparare il proprio rapporto con i giocatori PC dopo una serie di fallimenti verificatisi nel corso del tempo. Il 2010 fu l'anno dei DRM, quando l'infrastruttura server che li reggeva andò offline impedendo ai giocatori di accedere ai giochi che avevano regolarmente acquistato. Nel novembre 2011, poi, il produttore di Ubisoft Stanisals Mettra sosteneva che il gioco I Am Alive non sarebbe arrivato su PC "a causa dell'eccessiva pirateria" che si verifica su questa piattaforma.

Ma sono i casi più recenti ad aver incrinato definitivamente il rapporto tra Ubisoft e community PC. Ci riferiamo principalmente alle difficoltà prestazionali e ai troppi bug che i giocatori hanno riscontrato in giochi come Watch Dogs e Assassin's Creed Unity.

Il prossimo grosso rilascio Ubisoft per la piattaforma PC è Assassin's Creed Syndicate, previsto per il 19 novembre. Vedremo se la nuova partnership con OGA porterà subito i suoi frutti. Per altre informazioni sulla Open Gaming Alliance consultate questo contenuto.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
montanaro7921 Ottobre 2015, 14:11 #1
Nayr21 Ottobre 2015, 15:02 #2
Che pagliacciate
Nones21 Ottobre 2015, 15:25 #3
"I giocatori PC sono importanti per Ubisoft...."

Lino P21 Ottobre 2015, 15:37 #4
senza parole. è grazie a gente come loro che ho appeso il pc al chiodo, e all'improvviso diventano i migliori alleati della community, ma per cortesia.
shellx21 Ottobre 2015, 15:40 #5
Si ma ci vorrebbe qualcuno che gli dicesse alla RUbisoft che dopo aver fatto il buono e cattivo tempo adesso è:
Ubisoft che non è più importante per i giocatori PC
anche perchè è allo stato attuale una software house non più di grosso impatto per i pc-gamer (forse lo è per i consollari). Dovrebbero proprio smettere di fare giochi per pc e dedicarsi alle scatolette e ai cellulari, visto che hanno perduto competitività e qualità nei giochi pc. In giro c'è di mooolto meglio per i pc.
Madcrix21 Ottobre 2015, 17:41 #6
Considerato che il PC è la seconda fonte di guadagno per Ubisoft dopo le console Sony, direi che Ubisoft ha fatto ben poco in questi anni per meritarsi altro che sdegno.
Più che altro, ora ci sono i rimborsi Steam, se tirano fuori un altro disastro tecnologico come Unity non la sfangano, i soldi tornano indietro.
roccia123421 Ottobre 2015, 17:51 #7
Ubisoft
Mparlav21 Ottobre 2015, 18:11 #8
Ubisoft, insieme ad EA, te la fanno passare la voglia di giocare.
ice_v21 Ottobre 2015, 18:30 #9
Ubisoft ci prova di nuovo...occhio al cetriolo raga!

Link ad immagine (click per visualizzarla)


Lino P21 Ottobre 2015, 18:45 #10
Originariamente inviato da: ice_v
Ubisoft ci prova di nuovo...occhio al cetriolo raga!

Link ad immagine (click per visualizzarla)




o alla saponetta che dir si voglia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^