Ubisoft: diritti sul nome Tom Clancy e MMOG

Ubisoft: diritti sul nome Tom Clancy e MMOG

Ubisoft ha annunciato l'acquisizione dei diritti sul nome Tom Clancy e svela che è in progetto un MMOG.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:03 nel canale Videogames
Ubisoft
 
Realizzare i vari giochi della serie Tom Clancy è stato possibile fino ad oggi per via di licenze concesse a Ubisoft: la software house francese, infatti, ha dovuto pagare cospicue royalties a Tom Clancy. D'altronde, il successo che hanno riscosso giochi come Splinter Cell, Rainbow Six e Ghost Recon hanno indotto gli esecutivi di Ubisoft ad acquisire definitivamente tali diritti.

Il costo dell'operazione non è stato reso noto. Tuttavia, Ubisoft si aspetta che questa mossa produca un risparmio di almeno 5 milioni di euro annuali. Quanto all'anno fiscale che termina il 31 marzo, Ubisoft prevede una posizione finanziaria netta pari a 130 milioni di euro, mentre la previsione precedente era di 150 milioni di euro.

"Il futuro dell'industria dipende dalla capacità di creare e sviluppare brand che coinvolgano i consumatori e che coniughino differenti media come videogiochi, libri, film", sostiene Yves Guillemot, CEO di Ubisoft. "Nell'ottica di capitalizzare quanto ottenuto in 10 anni con franchise forti come quelli della serie Tom Clancy, abbiamo deciso di acquisire il nome Tom Clancy nell'ottica di un nuovo tipo di industria dell'intrattenimento".

Ubisoft ha contemporaneamente svelato di essere al lavoro su un MMOG basato sul brand Tom Clancy. Non vi è ancora un annuncio ufficiale né vengono divulgati dettagli circostanziati. Ubisoft è da tempo interessata a un progetto con queste caratteristiche, ma le alte royalties richieste hanno sin qui scoraggiato la software house francese. Ubisoft stima che per realizzare un gioco del genere servano 40 o 50 milioni di dollari.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
paulgazza25 Marzo 2008, 10:10 #1
wow, sono cifre da capogiro
certo che un MMO ispirato all'universo di Tom Clancy potrebbe portare un po' di freschezza nel mondo online
Hikaro25 Marzo 2008, 10:54 #2
Credo ke l'avvento dei MMO abbia solo rovinato il mondo dei VG.
Molti amici miei da quando giocano a WOW non hanno più acquistato un gioco, e questo non è assolutamente un bene. Il fatto di pagare una cifra mensile ti porta a sfruttare il tempo dedicato ai VG giocando tutto quasi esclusivamente al MMO di turno, a volte azzerando il tempo dedicato ad altri giochi. Ma poi vendita dei GOLD, annullamento dei rapporti sociali diretti.... credo bisogni investire in nuove modalità di intrattenimento e non in altre forme di DIPENDENZA che non generano mai nulla di buono.

PS: per la cronaca gioco a GuildWars e sto testando Age of Conan, solo che alla mia età riesco a capire il confine tra intrattenimento e dipendenza.
T3mp25 Marzo 2008, 12:25 #3
nel giro di 10 anni hanno rovinato 2 filoni eccelsi:

ghost recon e rainbow six.

ma pura tattica e realismo, a merda commerciale arcade.
stugots25 Marzo 2008, 12:45 #4
benvenuti nel businnes
Baboo8526 Marzo 2008, 09:52 #5
Originariamente inviato da: T3mp
nel giro di 10 anni hanno rovinato 2 filoni eccelsi:

ghost recon e rainbow six.

ma pura tattica e realismo, a merda commerciale arcade.


Why? A me gli ultimi (Rainbow Six Vegas e GRAW 2) piacciono tantissimo rispetto al primo Ghost Recon che ho (che manco si vede l'arma in mano ), sono piu' realistici (anche come grafica) e non e' che siano poi cosi' poco tattici... Entri in una stanza a caso ti ritrovi per terra sforacchiato, se non usi un po' di cervello non ce la fai... Mica come Metal Slug ()

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^