Ubisoft: Assassin's Creed 3 porterà sulla scena un nuovo protagonista

Ubisoft: Assassin's Creed 3 porterà sulla scena un nuovo protagonista

Il creative director Alexandre Amancio, attualmente al lavoro su AC: Revelations, assicura che tutti gli interrogativi nati nel corso della storia troveranno progressivamente una risposta e la serie godrà di una degna conclusione.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 09:38 nel canale Videogames
CreativeUbisoftAssassin's Creed
 

Il creative director di Assassin's Creed Revelations, Alexandre Amancio, ha dichiarato che "Assassin's Creed 3 porterà sulla scena un nuovo protagonista", confermando quindi che Revelations non è un capitolo a sé stante della serie ma semplicemente la fine della trilogia iniziata con Assassin's Creed 2.

Nel corso di un'intervista rilasciata al magazine americano Game Informer, Amancio ha sottolineato alcune delle questioni che non sono ancora state risolte all'interno della trama, e ha promesso una degna chiusura.

"Molte cose sono state pianificate grazie agli interventi di Minerva, e sono stati offerti numerosi dettagli riguardanti la fine del plot nel 2012. Mentre ci avviciamo a tale scadenza, il franchise sta per giungere al suo apice".

"Ci apprestiamo a chiudere tutti i pezzi che sono stati avviati e lasciati in sospeso e riveleremo non solo molti dettagli sulla precedente civiltà che si intravede nel corso della trama, ma ci occuperemo anche di concludere le vicende riguardanti Ezio e Altair".

"Spiegheremo perché Ezio è un personaggio così importante nel franchise, qual è il suo ruolo in tutto il plot, quale sia la funzione di Altair nel suo destino e infine quale sarà il ruolo di Desmond nell'intera vicenda", ha aggiunto. "Stiamo creando una sorta di nesso che allinei i destini di tutti i tre personaggi principali della serie e in un colpo solo riveleremo molti degli elementi che circondano questa misteriosa storia".

Ubisoft si aspetta valutazioni superiori al 90% da parte della critica del settore per Assassin's Creed Revelations.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mackillers13 Maggio 2011, 10:40 #1
questo significa che il prossimo spin-off di Assasin's 2 concludera la storia di ezio e la raccorderà con quella di Altair e Desmond spiegando tutti i nessi. e poi non si sa quando uscirà Assassin's Creed 3 in cui sarà presente un nuovo personaggio, un altro antenato di Desmond in un altra epoca che potremmo impersonare..
sono fiducioso fino ad ora ogni capitolo della serie ha introdotto interessanti novità nel gameplay...
fraussantin13 Maggio 2011, 15:41 #2
e fu cosi che assassin creed fece la fine di tutti i capolavori( anche senz aesserlo :asd.

tirato alla lunga da farlo rimanere sulle palle anche a chi lo amava.


3 ep per il 2 , poi ne faranno altri 3 per il 3 e la gente ne avra la nausea.
lorenx13 Maggio 2011, 23:25 #3
Non penso che ne faranno altri 3 per il terzo capitolo, perchè la saga deve terminare entro il 21 dicembre 2012, dunque suppongo che il terzo, come il primo, sarà un capitolo unico.
fraussantin13 Maggio 2011, 23:33 #4
Originariamente inviato da: lorenx
Non penso che ne faranno altri 3 per il terzo capitolo, perchè la saga deve terminare entro il 21 dicembre 2012, dunque suppongo che il terzo, come il primo, sarà un capitolo unico.


stai tranquillo che per come se la filano finira il 21 dicembre del duemilamai
Marckus8715 Maggio 2011, 01:43 #5
veramente se ne facessero uno l'anno sempre migliorandosi e scrivendoci una storia degna ogni volta ben venga...e certamente brotherhood tecnicamente è stato il migliore uscito sinora, però come storia preferisco il 2...e sarebbe l'ora che aggiungessero il lvl di difficoltà...
P.S. X fraussantin se non ti piace gioca ha call of duty...
fraussantin15 Maggio 2011, 02:11 #6
Originariamente inviato da: Marckus87
veramente se ne facessero uno l'anno sempre migliorandosi e scrivendoci una storia degna ogni volta ben venga...e certamente brotherhood tecnicamente è stato il migliore uscito sinora, però come storia preferisco il 2...e sarebbe l'ora che aggiungessero il lvl di difficoltà...
P.S. X fraussantin se non ti piace gioca ha call of duty...


a me piace , come piace cod.


anzi , a me piaceva come piaceva cod , ma s ela tiri troppo in lungo senza inventarti nulla di nuovo alola fine cadi nel monotono.

mi spiace solo perche la storia mi appassionava davvero.


cmq complimenti per il bel paragone.... AZZECCATO
Marckus8715 Maggio 2011, 17:54 #7
ti sbagli, i giochi più venduti sono quelli che si ripetono o ricopiano, ed è così per quasi tutti i tipi di gioco, ti faccio un esempio Devil may cry, da quello in poi tutti gli action di quel genere sono stati fatti con un copia e incolla, anche il genere action/splater di god of war giocato il primo tutti uguali, medal of honor ha rilanciato gli fps sulla ww2, ben 30 copiati da quello, di cui alcuni da Tripla a, C&C, da Scudetto a fm...vuoi che continuo?

poi non è affatto monotono, se ogni volta aggiungono roba e creano una storia buona come fa ha diventarlo?
fraussantin15 Maggio 2011, 18:04 #8
Originariamente inviato da: Marckus87
ti sbagli, i giochi più venduti sono quelli che si ripetono o ricopiano, ed è così per quasi tutti i tipi di gioco, ti faccio un esempio Devil may cry, da quello in poi tutti gli action di quel genere sono stati fatti con un copia e incolla, anche il genere action/splater di god of war giocato il primo tutti uguali, medal of honor ha rilanciato gli fps sulla ww2, ben 30 copiati da quello, di cui alcuni da Tripla a, C&C, da Scudetto a fm...vuoi che continuo?

poi non è affatto monotono, se ogni volta aggiungono roba e creano una storia buona come fa ha diventarlo?


il bhood hanno aggiunto : i seguaci - inutili / le quest "all'estero" inutili / la ristrutturazione degli shop insensata / la ristrutturazione dei monumenti che ti puppa i soldi ma nn li ristruttura .

ha tolto : 5-8 ore di gioco / 2 citta / corsa a cavallo / entusiasmo della novita / originalita della serie .
rockondrum04 Novembre 2011, 19:23 #9

Brotherhood

Alla fine dei conti Brotherhood è un espediente narrattivo, per raccontare l'epopea di Ezio in attesa del gran finale. Era stato detto che non sarebbe durato quanto il secondo capitolo, comunque è più lungo rispetto ad un'espansione media, in più è un avventura stand alone, che non obbliga ad avere installato un gioco base! Narrativamente è chiaro che la guerra ai Borgia avrebbe coinvolto solo Roma, e poi la città è grande. Ovviamente la maggior parte dei monumenti, per ragioni storiche, non possono essere ricostruiti (a parte l'acquedotto), però riaprire le attività, l'introduzione delle banche, degli investimenti e delle scuderie, è un ampliamento del gioco apprezzabile e divertente! Poi trovo tutt'altro che inutile la creazione e la gestione della gilda: da una quadratura al ruolo di Ezio, come guida degli assassini. Come ogni gilda che si rispetti le missioni in cui mandi gli apprendisti a saggiare le abilità, o gli interventi nelle zuffe di Ezio trovo siano ben concepite. Io trovo che l'evoluzione di assassin's creed dal primo (originale, ma veramente ripetitivo, fatto di quattro azioni in croce) ad un variegato Brotherhood, in cui puoi giocare a fare anche il palazzinaro oltre che l'assassino!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^