Tutti i giochi online Sony useranno il Network Pass

Tutti i giochi online Sony useranno il Network Pass

L'iniziativa che è partita con Resistance 3 verrà estesa a tutti i giochi provenienti da Sony Computer Entertainment Worldwide Studios che prevedono il gioco online.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:09 nel canale Videogames
Sony
 

Sony ha confermato che un sistema che limita l'accesso alla componente online verrà incorporato in Uncharted 3 e in tutti i giochi provenienti da Sony Computer Entertainment Worldwide Studios che prevedono funzionalità online. Altre informazioni sulla lista dei giochi che supporteranno il servizio e sulle modalità di funzionamento saranno divulgate prossimamente.

Sony ha annunciato il Network Pass per i giochi PlayStation 3 nello scorso giugno, dicendo che in ogni confezione ci sarebbe stato un codice necessario per l'accesso alla totalità delle funzionalità online. Il servizio ha fatto il suo debutto a settembre con Resistance 3: richiede di riscattare il codice su PlayStation Network e a quel punto viene scaricato un piccolo aggiornamento di qualche KB che consente di accedere alla modalità multiplayer online.

"Il programma è specifico per ciascun gioco", dice Sony. "È un'importante iniziativa per noi che ci consente di fornire servizi premium migliori con il portfolio dei nostri giochi first-party".

Network Pass, come altre iniziative di questo tipo di altri publisher dell'industria dei videogiochi, mira in realtà a scoraggiare il mercato dell'usato, visto che coloro che non acquistano il software nuovo devono procedere all'acquisto separato del Network Pass per circa 10 euro.

"Attualmente si tratta di uno dei problemi principali dell'industria", ha dichiarato nei giorni scorsi Guillaume de Fondaumiere, fondatore di Quantic Dream (Farenheit, Heavy Rain), che ha preso come esempio la propria software house e ha evidenziato che Heavy Rain ha venduto complessivamente due milioni di copie, mentre le statistiche riguardanti i trofei indicano che sono 3 milioni gli utenti ad averlo giocato.

"Si tratta di un milione di persone che ha giocato il mio titolo senza darmi un solo centesimo", ha aggiunto. "E secondo i miei calcoli ho perso tra i 5 e i 10 milioni di euro a causa della vendita di giochi di seconda mano".

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Herod2k04 Ottobre 2011, 12:46 #1
Si tratta di un milione di persone che ha giocato il mio titolo senza darmi un solo centesimo

stanno letteralmente fuori di testa.
Gnaffer04 Ottobre 2011, 13:00 #2
Originariamente inviato da: Herod2k
stanno letteralmente fuori di testa.
Perchè? tralasciando il discorso prezzi alti, politiche scorrette, scarsità del prodotto etc credo che ha chiunque essere umano dia fastidio che 1.000.000 di persone usino un tuo prodotto in vendita senza averlo pagato. E' come lavorare aggratis. Che poi lui abbia guadagnato 10/20 milioni di dollari con le vendite è un'altro discorso ma a me, personalmente, darebbero non poco fastidio quei 6 zeri
Herod2k04 Ottobre 2011, 13:09 #3
Originariamente inviato da: Gnaffer
Perchè? tralasciando il discorso prezzi alti, politiche scorrette, scarsità del prodotto etc credo che ha chiunque essere umano dia fastidio che 1.000.000 di persone usino un tuo prodotto in vendita senza averlo pagato. E' come lavorare aggratis. Che poi lui abbia guadagnato 10/20 milioni di dollari con le vendite è un'altro discorso ma a me, personalmente, darebbero non poco fastidio quei 6 zeri


Ma stai scherzando, quale gratis? lo hanno comprato usato, e che c'è di male? come se la Ford chidesse i soldi sulle auto di seconda e terza mano, tu lo pagheresti un codice per accendere la macchina, solo perchè Ford su quella macchina se no non ci guadagna?

Se tu compri il gioco e poi me lo presti perchè ci voglio giocare 2 settimane pure io non posso? Mica ci stiamo giocando contemporaneamente, è sempre e solo un'utente che ci gioca, o ce l'ho io o ce l'hai tu, quindi non vedo dove sia la perdita.

A me pare che stiano toccando il fondo.

H2K
TheDarkAngel04 Ottobre 2011, 13:09 #4
Gratis?!?!?!?! quel gioco era stato pagato! E' pura e semplice follia pretendere di essere pagati e pagati e ripagati senza fare niente. L'industria dei contenuti è così becera che merita solo ed esclusivamente il fallimento, come se le case automobilistiche ti chiedessero di pagare perchè hai comprato una loro macchina usata e senza il pass tu non potessi cambiare le marce.
Stappern04 Ottobre 2011, 13:14 #5
come combattono la pirateria combatteranno anche il mercato dell usato,che sicuramente li danneggia molto di piu
Vanon04 Ottobre 2011, 13:24 #6
Originariamente inviato da: Gnaffer
Perchè? tralasciando il discorso prezzi alti, politiche scorrette, scarsità del prodotto etc credo che ha chiunque essere umano dia fastidio che 1.000.000 di persone usino un tuo prodotto in vendita senza averlo pagato. E' come lavorare aggratis. Che poi lui abbia guadagnato 10/20 milioni di dollari con le vendite è un'altro discorso ma a me, personalmente, darebbero non poco fastidio quei 6 zeri

Ti daranno anche fastidio quei 6 zeri, ma ricorda che è perfettamente legale, qui non si parla di pirateria, quella sì veramente un problema, ma di una semplice compravendita tra privati!
Pensa al mercato delle auto usate allora, pensi che le case automobilistiche siano felici che un potenziale cliente compri un'auto usata al posto del nuovo?? No, eppure non la fanno così lunga... anzi da anni ormai esistono gli usati garantiti dalle case madri!
Stappern04 Ottobre 2011, 13:33 #7
Originariamente inviato da: Vanon
Ti daranno anche fastidio quei 6 zeri, ma ricorda che è perfettamente legale, qui non si parla di pirateria, quella sì veramente un problema, ma di una semplice compravendita tra privati!
Pensa al mercato delle auto usate allora, pensi che le case automobilistiche siano felici che un potenziale cliente compri un'auto usata al posto del nuovo?? No, eppure non la fanno così lunga... anzi da anni ormai esistono gli usati garantiti dalle case madri!

per i produttori è sicuramente piu grave l'usato che la pirateria
Bluknigth04 Ottobre 2011, 13:56 #8

In realtà frenando l'usato frenano il nuovo...

Questi non capiscono che molti con i giochi usati recuperano soldi per comprare i nuovi.

Per cui se ognuno guarda solo il suo gli risulta che ha perso 1 milione di copie.

Però io farei una piccola domanda agli altri 2 milioni che hanno comprato il gioco nuovo: quanti di questi hanno venduti uno o più giochi per poter acquistare Heavy Rain. E quanti di questi l'avrebbero acquistato a prezzo pieno?

Fatta questa statistica forse si renderebbero conto che a porre limitazioni non ci guadagnano molto.....
Galaphile04 Ottobre 2011, 13:58 #9

non mi torna...

Ma quale usato.
Io a casa mia ho una play e 3 utenti:
il mio, quello della mia compagna e quello che usano i miei nipoti quando vengono a trovarci.

Quasi tutti i giochi sono stati provati da tutti gli utenti e per molti c'è qualche trofeo..

Quindi il conto non mi torna. In quante famiglie ci sono 2 fratelli che giocano.

In realtà non sanno neanche loro se sovrastimano il fenomeno o meno.
ZioLollo04 Ottobre 2011, 14:02 #10
I prezzi salgono, i servizi e i diritti del consumatore si riducono.

Ora allo stesso prezzo di prima acquisto un gioco che non posso rivendere o se lo faccio il suo prezzo e' svalutatissimo.

Ora allo stesso prezzo devo spendere ancora qualcosina per sbloccare contenuti gia' esistenti nel gioco.

Ora allo stesso prezzo devo pure sorbirmi e provare compassione per le multinazionali.

Ma le consolle ce le regalano o sono in comodato d'uso?

Non siamo piu' proprietari di nulla che acquistiamo, non siamo liberi nemmeno di prestare quello che acquistiamo senza che ci venga fatta la morale?


Poi basta con questi calcoli di parte, 1 gioco scaricato illegalmente non e' un gioco venduto in meno, un gioco acquistato usato non e' un gioco venduto in meno.

Se utopisticamente non esistesse il mercato dell'usato e la pirateria davvero credono che le vendite si raddoppierebbero?
Quanti di noi, compreso io, non avrebbe acquistato una consolle se non esistesse la pirateria o il mercato dell'usato? Io sarei tra questa lista, non sborso 300euro per esser costretto a spenderne altri 50/60 ogni volta che voglio un gioco.
Pochi giochi ho acquistato al dayone perche' pochi mi interessavano davvero, non avessi il mercato dell'usato non avrei acquistato nè la consolle nè quei pochi giochi al dayone

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^