Tutti i dettagli su Fortnite, il co-op sandbox survival di Epic Games

Tutti i dettagli su Fortnite, il co-op sandbox survival di Epic Games

Game Informer ha pubblicato nuove informazioni sull'ibrido shooter free-to-play/gioco di creazione di mondi di Epic Games.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Epic
 

In Fortnite i giocatori devono andare in giro per il mondo di gioco alla ricerca di risorse per costuire strutture difensive e fortificazioni per proteggersi da orde di mostri. Rivelato inizialmente nel 2011, Fortnite alla base presenta meccaniche da sparatutto in terza persona, ben note ai fan di Epic che hanno giocato Gears of War.

Fortnite

Fortnite, secondo le ultime informazioni riportate da Game Informer, combina esplorazione, azione veloce, personalizzazione ed edificazione. Non bisogna aspettarsi grande pathos sulla storia, anzi il mondo di gioco sarà conosciuto semplicemente come "mondo", mentre i principali antagonisti dei giocatori sono delle misteriose tempeste che fanno materializzare dei mostri all'interno delle location di gioco.

Utilizzando uno strumento conosciuto come Atlas, i giocatori saranno però in grado di chiudere dei portali per tenere a bada le tempeste. Secondo Game Informer, inoltre, ogni livello di gioco sarà generato proceduralmente e sarà ampiamente distruttibile.

Affinché si possa riuscire a chiudere i portali per tempo, è necessario prepararsi bene, il che è indispensabile per sopravvivere un giorno in più e riparare ciò che è stato distrutto dalla precedente ondata di mostri.

All'inizio della sessione di gioco, si dispone solamente di un'asse di legno con un unico chiodo conficcato in essa. Serve per abbattere gli alberi, rompere le rocce, smembrare le auto, e altro ancora. Se si è abbastanza pazienti, con questo strumento si può anche divellere un piccolo edificio, sgretolando le mura di sostegno e le fondamenta. Bisogna esplorare tutte le aree per rinvenire i materiali, aprire le casse con nuove armi e reperire gli schemi che permettono di costruire nuove armi e nuovi oggetti, a condizione che si disponga delle risorse giuste.

Ogni campagna si baserà su una mappa generata proceduralmente sulla base di piastrelle esagonali. I giocatori potranno configurare la durata della campagna, scegliendo tra 10, 20 e 50 ore.

I giocatori devono ponderare bene dove concentrare i loro sforzi: se per esempio dedicheranno tempo alla costruzione di un piccone saranno in grado di raccogliere velocemente le risorse, ma saranno più lenti nella creazione. I giocatori potrebbero decidere di dedicarsi alle auto e con il ferro così raccolto costruire strutture difensive come trappole e torrette.

Creare le armi, inoltre, di solito richiede una varietà di materiali diversi come batterie, parti di macchine e altro ancora, ma i giocatori possono scambiarsi vicendevolmente ciascuno di questi oggetti. Secondo Game Informer, comunque, Fortnite sarà più rapido e immediato di Minecraft, offrendo un approccio più pratico alla creazione.

I tre manteriali fondamentali per costruire gli edifici sono legno, pietra e metallo. Ma le strutture possono essere dotate anche di superfici elettriche, mine, gas velenosi, torrette e bot che seguono il personaggio. Dopo la fase di preparazione, c'è quella della tempesta, in cui i giocatori sono chiamati a combattere direttamente contro i mostri per difendere le strutture costruite. Tali mostri sono conosciuti come 'Husks' e appariranno dopo uno scatenarsi di fulmini.

Gli 'Husks' vengono generati dall'intelligenza artificiale in base a ciò che è necessario per scardinare le difese costruite dai giocatori, e hanno obiettivi specifici. Ad esempio, alcuni di loro potrebbero essere specializzati nell'abbattere le pareti di acciaio.

I giocatori, inoltre, potranno scegliere fra quattro classi. Constructor è in grado di edificare più velocemente e di consumare meno risorse per farlo. Sono dotati anche di un dispositivo, oltretutto potenziabile, che ripristina i punti salute dei materiali e li rafforza. Ninja si sposta con grande agilità, grazie anche al doppio salto. La sua Katana potenziabile, inoltre, lo rende versatile nei combattimenti, mentre può usare delle stelle lanciabili per gli attacchi dalla distanza e dei fumogeni per confondere i nemici. Commando è, invece, adatto a tutti i tipi di combattimento e con i potenziamenti diventa ancora più potente, ricarica le armi più velocemente e può realizzare colpi alla testa che provocano debuff sui nemici. I Commando anche hanno accesso alle granate e alle mine di prossimità. Scavenger è prezioso quando agisce insieme al Constructor: raccoglie velocemente le risorse e fornisce rifornimenti.

Epic renderà disponibili altre classi dopo il rilascio della versione di base del gioco. Quanto alle aree di gioco, alcune potrebbero essere basate su uno scenario montagnoso, mentre altre contestualizzate nei sobborghi di una città. Altre ancora essere verdeggianti o piene di strutture industriali, mentre ci potrebbero essere aree speciali dedicate ai periodi di vacanza. I giocatori, inoltre, possono partecipare a più di una campagna alla volta, mentre i punti esperienza raccolti continueranno a essere incanalati in un'unica barra dell'esperienza. Il gioco, infatti, avrà una struttura co-op immediata di tipo drop-in drop-out.

I giocatori ricevono delle notifiche nel momento in cui un amico diventa disponibile a giocare, con informazioni anche sugli schemi e le abilità di cui è dotato. Inoltre, gli edifici più complessi potranno essere costruiti solo se è stato raggiunto il livello di esperienza adeguato. Nella lista degli edfici costruibili troviamo segherie, ospedali, armerie, centri di comando, dojo, e altro ancora.

Fortnite sarà free-to-play, ma Epic sta ancora vagliando tutte le possibilità relative alle opzioni di pagamento, prendendo in considerazione in particolare i modelli di business di League of Legends, Dota 2 e Hearthstone.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zagor97711 Aprile 2014, 10:40 #1
no, un'altro....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^