Titanfall, lo shooter per hardcore gamer che ha scosso l'E3

Titanfall, lo shooter per hardcore gamer che ha scosso l'E3

Realizzato dagli autori dell'originale Call of Duty, Titanfall promette azione rapida, gameplay skill based e diversi spunti innovativi all'interno del settore degli shooter competitivi multiplayer.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
Call of Duty
 

Protagonista indiscusso delle conferenze Xbox ed Electronic Arts, Titanfall, diretto da Vincent Zampella, è uno shooter molto rapido che mischia alcune delle meccaniche di gioco tipiche di Unreal Tournament a parte degli equilibri di Hawken. Insomma, è indirizzato proprio a un pubblico di giocatori hardcore che amano il multiplayer.

Titanfall

Nella presentazione a porte chiuse sullo showfloor dell'E3 su piattaforma PC, mostrando una grafica notevole, da nuova generazione. Titanfall è ambientato nello spazio più remoto. Ma se dello scenario di base si è parlato molto poco, lo sviluppatore Respawn Entertainment ha preferito concentrarsi sulle meccaniche di gioco, catapultando i giornalisti presenti alla sessione subito nell'azione più frenetica.

Appena scendono dagli shuttle, i soldati ricevono un "briefing" dal loro capitano, un mech che dà ordini e incoraggia le truppe in maniera enfatica. In realtà, Respawn chiama questa unità "titano". Si tratta di pochi attimi, visto che ci si ritrova subito nel vivo dell'azione, con i soldati che sono chiamati a sfruttare tutti gli scenari e anche a camminare sulle pareti verticali, oltre che arrampicarsi sulle piattaforme più improbabili.

I movimenti in match sono velocissimi, mentre dei jetpack consentono di spostarsi anche verso l'alto. I ritmi di gioco ricordano Call of Duty, del quale Zampella è autore della versione originale, ma ci sono tanti elementi di gameplay in più e, ovviamente, lo scenario futuristico.

I soldati possono impossessarsi anche dei titani liberi sul campo di battaglia. Rapidamente, il robot afferra il giocatore con il braccio meccanico e il soldato si ritrova subito all'interno del mezzo. Da questa prospettiva, domina letteralmente la battaglia, anche perché l'ammasso di ferro non può essere facilmente abbattuto.

Il mech è dotato di diversi tipi di attacchi, tra cui di una selva di missili. A differenza di Hawken, in cui i robot si muovono lentamente e sono molto pesanti, qui il titano si contraddistinge per movimenti rapidi. Le animazioni sono inoltre fluide e credibili, il che rende i movimenti del mech precisi.

Il giocatore può autoespellersi in qualsiasi momento dal veicolo e può anche cercare di distruggere i mech nemici aggrappandosi a loro e sparando al "cervello" elettronico.

Una presentazione breve, ma terribilmente efficace. Le promesse sono molto interessanti, e Titanfall potrebbe spostare gli equilibri nella nuova console war visto che non è previsto per PS4, soprattutto perché attirerà le attenzioni soprattutto dei fan del multiplayer. È previsto infatti su PC, Xbox 360 e Xbox One nella primavera del 2014.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
M8ke13 Giugno 2013, 19:33 #1
Domanda idiota: perchè nell'era dei MMO continuare con limitati multiplayer?
michael1one13 Giugno 2013, 21:04 #2
A me non e piaciuto per niente tra l’altro il design dei mech e orribile, fantasia zero...
poi in Hawken i mech non si muovono molto lentamente.....
¤«PretøriaN»¤14 Giugno 2013, 07:54 #3
non mi esalta più di tanto
Enderedge14 Giugno 2013, 09:30 #4
Questo continuo ripetere "rapidamente" mi sa di "specchietto per le allodole".
Troppa enfasi per un aspetto che potrebbe essere anche negativo (troppo "rapido"?)
Vabbè... è un gioco EA ....
gildo8814 Giugno 2013, 10:22 #5
Accostare questo "coso" ad UT è un'insulto.
Bestio14 Giugno 2013, 11:52 #6
LOL il firewall aziendale mi blocca l'articolo, credo a causa della parole "hardcore" nel titolo.
Parappaman14 Giugno 2013, 12:10 #7
Hawken... movimenti lenti? Una generazione cresciuta a COD, vedo.

E se provaste MechWarrior Online come lo giudichereste? Soporifero? Spero non ci mettiate mai le mani seriamente allora
0sc0rpi0n014 Giugno 2013, 16:17 #8
Forse chi ha scritto l'articolo ha confuso Hawken con MechWarrior...
E poi da quello che ho visto nei filmati mi sembra perlomeno bizzarro paragonare questo gioco a Unreal Tournament, ma avete la minima idea della velocità che c'è in UT?
Consiglio all'autore di informarsi bene prima di scrivere, perchè è andato totalmente fuori dal seminato.
icoborg14 Giugno 2013, 22:52 #9
e gia l'online non ha nulla del vero mechwarrior

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^