TimeGate lavora su Section 8

TimeGate lavora su Section 8

Rivelato un nuovo sparatutto in prima persona in fase di sviluppo presso lo sviluppatore della serie Kohan e di F.E.A.R. Extraction Point. Viene impiegato Unreal Engine 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:02 nel canale Videogames
 
Section 8 è uno sparatutto in prima persona ad ambientazione spaziale. È indirizzato al PC e alle console di nuova generazione, mentre la pubblicazione è prevista nel 2009. In realtà il gioco venne rivelato per la prima volta nel 2005, ma evidentemente i tempi di sviluppo si sono dilatati in maniera considerevole.

Non si tratta di un semplice sparatutto, nella misura in cui il gicatore sarà chiamato ad imbastire tattiche di assalto militare all'interno di scenari di gioco deformabili dinamicamente. Dalla Terra vengono controllate delle colonie di frontiera. Al momento dell'esplodere di contestazioni nelle colonie, viene inviata una squadra speciale, Section 8 appunto, dotata di un potente arsenale. La squadra può altresì richiedere veicoli in qualsiasi momento della battaglia.

Il gioco si basa sul motore grafico Unreal Engine 3. La produzione è affidata a GameCock, mentre, come detto, lo sviluppatore è TimeGate Studios, già autore della serie Kohan e dell'espansione F.E.A.R. Extraction Point. Ulteriori informazioni su Section 8 verranno divulgate al prossimo E3.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor04 Luglio 2007, 10:31 #1
carino il "trailer"
Manwë04 Luglio 2007, 10:40 #2
spero si possa usare mouse e tastiera su PS3
Diablix04 Luglio 2007, 11:00 #3
Toh un fps.. per fortuna, perchè ce n'erano veramente pochi.. se ne sentiva il bisogno
Puddus04 Luglio 2007, 11:26 #4
quoto Paganetor...
Trailer a dir poco "illuminante"...
SgaragagghU04 Luglio 2007, 11:47 #5
unreal engine 3 next gen?
Hitman07904 Luglio 2007, 22:20 #6
infatti è meglio definito "teaser" un altro esempio? questo
«Coming soon in next-gen consoles» anche per Wii?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^