Thq, la compagnia è in salute. Confermata la line-up del 2014

Thq, la compagnia è in salute. Confermata la line-up del 2014

Smentite le voci di annullamento dei progetti a lungo termine: l'azienda non verrà smantellata

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 17:29 nel canale Videogames
 

Kevin Dent, veterano dell'industria del videogioco, attraverso bTwitter ha smentito i 'rumors', secondo cui Thq fosse in procinto di cancellare i propri titoli previsti per il 2014 a causa delle precarie condizioni economiche dell'azienda.

Per il momento, quindi, il MMO dedicato alla saga di Warhammer 40,000 sembra salvo. Questa linea è stata sostenuta anche da un comunicato ufficiale di Thq - riportato da Computer and Videogames -, in cui veniva confermata la NON cancellazione di titoli annunciati.

Thq ha anche provveduto a certificare il proprio stato di salute complessivo: le stime di fine 2011 - dice il comunicato - ci posizionano come quinto publisher a livello mondiale, come quarta 'terza parte', con una crescita complessiva del 18% in un mercato che - in totale - ha perso almeno il 6% del proprio giro d'affari. Quello che Thq sta compiendo - sempre secondo il comunicato -, è una riorganizzazione delle proprie finalità: abbandonato il settore dei giochi per bambini, Thq ha deciso di focalizzarsi sui giochi 'hardcore' e sullo sviluppo della propria piattaforma digitale. In chiusura, il comunicato ribadisce la grande soddisfazione per le vendite del terzo capitolo di Saints Row e WWE '12.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Altair[ITA]16 Gennaio 2012, 17:37 #1
bene così
uncletoma16 Gennaio 2012, 18:49 #2
Che confidino nei Maya? LOL
(line-up 2014? *_*)
TheQ.16 Gennaio 2012, 20:04 #3
emm copioni...
Thq e TheQ.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^