The Witcher arriva a quattro milioni di copie vendute

The Witcher arriva a quattro milioni di copie vendute

CD Projekt annuncia un nuovo traguardo di vendite per la serie The Witcher.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:50 nel canale Videogames
The Witcher
 

Il franchise The Witcher ha superato il traguardo delle quattro milioni di copie vendute tra tutti i giochi che fanno parte della serie, conteggiando tutti i formati in cui sono disponibili.

The Witcher

"Rimango sbalordito per i risultati che abbiamo raggiunto con la serie The Witcher", dice Adam Badowski, direttore di CD Projekt. "Diversi giocatori su diverse piattaforme sono entrati nel brillante e complesso mondo che abbiamo creato. Nel mondo dei videogiochi di solito l'estate coincide con offerte speciali e grandi sconti. Per cui, consiglio a coloro che non possiedono il gioco di controllare le offerte speciali sia per quanto riguarda le copie nel formato scatolato che per quelle nel formato digitale. The Witcher e The Witcher 2 sono grandi e robusti RPG, che ogni vero giocatore dovrebbe possedere".

The Witcher è stato rilasciato nell'ottobre del 2007 e oggi è disponibile nei formati Windows e Mac. The Witcher 2 è invece arrivato nel maggio del 2011 su Windows e lo scorso aprile nel formato Xbox 360. In autunno ci sarà anche la versione Mac.

CD Projekt ha fatto intendere che ci sarà un The Witcher 3, mentre adesso è ufficialmente al lavoro su Cyberpunk.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire12 Luglio 2012, 15:09 #1
Buon per loro ogni copia che vendono è più che meritata, una delle case più serie che conosco e che ama i giocatori PC
x_Master_x12 Luglio 2012, 15:21 #2
E aggiungo che è una delle poche software house che non usa ed anzi rinnega i DRM, ciò dimostra che non è necessario che un gioco abbia una protezione inutilmente invasiva per evitare la pirateria, basta semplicemente fare un bel gioco, ma di questi tempi se ne vendono sempre di meno.
ThePonz12 Luglio 2012, 17:15 #3
meritano di venderne ancora altrettante

e anche più

inited12 Luglio 2012, 18:04 #4
E c'è da dire che i materiali originali, ovvero i libri, sono ottimi.
sintopatataelettronica12 Luglio 2012, 20:18 #5
Ai videogiocatori basta che dai qualcosa di valido e li tratti con rispetto e onestà.. e stai sicuro che non vai fallito.

Quelle sulla pirateria son tutte menate.. non è più l'età dell'Amiga, c'è più coscienza e consapevolezza.
roccia123412 Luglio 2012, 20:23 #6
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
Ai videogiocatori basta che dai qualcosa di valido e li tratti con rispetto e onestà.. e stai sicuro che non vai fallito.

Quelle sulla pirateria son tutte menate.. non è più l'età dell'Amiga, c'è più coscienza e consapevolezza.


Vero. A sentire ea e ubisoft, senza una uberprotezione non vendi manco una copia.

Loro ne hanno vendute 4 milioni senza alcuna protezione dalla copia (c'era solo inizialmente. Con TW2 l'hanno tolta a una o due settimane dal lancio, con TW1 non ricordo, ma c'è una patch ufficiale che la rimuove).
ipertotix12 Luglio 2012, 22:13 #7
gran bel gioco the witcher 2 in particolare.. forse il piu coinvolgente e con la trama piu bella a cui ho mai giocato...ci pensavo proprio oggi guarda caso...

ps : ma ricordo male io o la versione x win è uscita a maggio 2011??
X360X13 Luglio 2012, 10:25 #8
Appena acquistato a soli 8 € da uno shop brasiliano (del tutto regolare, potete vedere il thread del digital download se interessati)

Te lo fanno attivare su gog in versione DRM Free, ti danno un mare di extra gratuiti, non ti vendono pezzetti tolti dal gioco sotto DLC (anzi te l'aggiornano con altra roba gratis), e pensi che 8 € per gente così seria sono troppo pochi effettivamente
majowski8616 Luglio 2012, 17:06 #9
Risultato meritatissimo. Quando si fanno giochi di qualità e si pensa ai giocatori e non solo ai propri interessi, i risultati arrivano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^