The Secret World avrà un futuro

The Secret World avrà un futuro

Ragnar Tornquist, producer e creative director di The Secret World, rimane fiducioso per il futuro del MMO che ha fatto il suo esordio a luglio.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:41 nel canale Videogames
Creative
 

The Secret World ha registrato una quantità di vendite inferiore rispetto alle aspettative della vigilia ma, secondo il producer e creative director Ragnar Tornquist, il gioco avrà un futuro e non sarà quindi destinato ad un lento e inesorabile "oblio".

"Molti di voi probabilmente lo sanno, il team di The Secret World ha dovuto attraversare un paio di settimane turbolente. Abbiamo dovuto lasciar andare alcune persone e ci stiamo riorganizzando e concentrando sullo staff rimanente. Non è mai divertente, ma questa è la realtà: ci serve un ridimensionamento da un completo team di sviluppo ad una squadra più efficace dal punto di vista dei costi".

"Cosa significa per The Secret World? Come verranno gestiti i prossimi contenuti con un team più ridotto? E soprattutto, TSW ha un futuro? Quest'ultimo quesito è il più semplice: ovvio che sì! The Secret World ha un brillante futuro e il team rimane impegnato nella pubblicazione di nuovi contenuti mensili".

Torniquist ha poi dato dimostrazione di credere molto nel prodotto, affermando che The Secret World riesce ad offrire all'utenza qualcosa che la concorrenza non può garantire.

"Posso tranquillamente affermare che nessun altro gioco offre quello che propone The Secret World. Libertà dalle classi e dai livelli; un setting ambientato ai giorni nostri con ambientazioni reali; una storyline acclamata e un'atmosfera che non è seconda a nessuno; personaggi completamente doppiati nei quali è possibile identificarsi; un profondo e unico sistema di progressione del personaggio, con sconfinate opportunità per la sperimentazione e lo sviluppo del personaggio".

"La lista potrebbe proseguire. Credo sia giusto dire che The Secret World sia un gioco originale e innovativo, e i nostri utenti concordano".

Insomma, nonostante le difficoltà iniziali, sembra proprio che FunCom non abbia intenzione di cambiare e portare The Secret World in una direzione diversa da quella intrapresa fino ad ora.

"Non vogliamo introdurre classi o livelli, elfi o centauri, e riguardo alla competizione, non torneremo indietro rispetto alla nostra idea originaria. Continueremo a fare quello su cui siamo bravi. Continueremo a spingerci ai limiti. Cinque anni fa ci siamo impegnati a rivoluzionare il genere, e la rivoluzione e solamente iniziata".

Riguardo ai futuri contenuti, Tornquist ha dichiarato che lo sviluppo del nuovo materiale rimane l'obiettivo centrale del suo team di sviluppo, anche se ridimensionato nella sua forza lavoro.

"Come ho già detto prima, crediamo sia importante dare ai nostri utenti paganti nuovi contenuti e features a cadenza mensile. La nostra seconda uscita - Digging Deeper - è stata sfortunatamente rinviata di due settimane in funzione della ristrutturazione del team, ma il terzo contenuto (il titolo deve ancora essere annunciato) sarà pubblicato nei tempi giusti".

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Baboo8504 Settembre 2012, 10:14 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
il gioco avrà un futuro e non sarà quindi destinato ad un lento e inesorabile "oblio"


Ah si'? Io mi aspetto che diventi presto free-to-play, visto l'andazzo...

Hanno preso spunti da WoW, da SWTOR e da un altro gioco che non ricordo bene il nome... Ma le parti peggiori di questi giochi, e hanno tirato fuori questo.

Io ci speravo, ma sinceramente pagare il canone per un gioco cosi' e' come buttare via altri soldi (visto che ho fatto il preorder).

Se vogliono fare qualcosa che attiri l'attenzione, soprattutto dopo il successo di GW2, devono rivedere tutto il sistema di gioco.
TheQ.04 Settembre 2012, 11:31 #2
1) ce la crisi, le pensioni sono state portate a 40 anni e ci son stati pure gli aumenti dell'elettricità. I player di mmorpg online sono sempre meno anche per questo.
Non se ne sono accorti?!

2) veramente pensavano che ripresentare un mmorpg classco avrebbe attratto tanti player, solo perchè sfruttavano il fancazzismo dei seguaci delle teorie complottiste di illuminati, massoni e templari.

e che futuro potrebbe avere? i rettiliani di icke come nuova razza?!
Almeno avessero inserito 4-5 razze diverse, come molti mmorpg, od un ambiente 3D real (tecnologia del 2007) dove si combatte e vola realmente anche in aria ed in acqua.
boh...
uncletoma04 Settembre 2012, 12:07 #3
TSW ha un piccolo problema: è l'ennesimo themepark senza capo ne coda.
Se ne avessi voluto giocare uno (ora no, mi sono disintossicato grazie alla piattezza dei titoli in commercio) avrei avuto solo di che scegliere tra centinaia di titoli simili, che essi siano P2P o F2P. Solo ultimamente, tra Rift e Tera. c'era già scelta.
Il non aver voluto creare un gioco sandbox con tre fazioni in eterno conflitto tra loro mi ha allontanato subito da TSW. Però posso capirli: dopo il tonfo di AoC difficilmente avrebbero attratto abbastanza giocatori per un sandbox a tre fazioni puro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^