The Secret World adesso senza abbonamento mensile

The Secret World adesso senza abbonamento mensile

Il MMORPG della norvegese Funcom è l'ultimo esponente del genere a perdere il requisito dell'abbonamento mensile.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
 

A partire da oggi, coloro che hanno acquistato regolarmente il gioco, sia in formato scatolato sia da retailer online, potranno accedere a tutti i contenuti, le feature e all'intera storyline senza pagare un abbonamento mensile. Si tratta di un modello di pagamento simile a quello adottato da NCsoft per la serie Guild Wars.

The Secret World

Funcom, inoltre, aggiunge che coloro che compreranno The Secret World prima del 31 dicembre otterranno senza spese aggiuntive il contenuto scaricabile Issue #5 e un Initiate Pack che include armi per la parte iniziale dell'avventura, un pet Blood Raven e capi di abbigliamento che conferiscono una differenziazione estetica.

Coloro che vorranno continuare a pagare l'abbonamento tradizionale, inoltre, otterranno dei vantaggi, come una progressione dell'esperienza più rapida, oggetti in-game e sconti per l'acquisto di contenuti e DLC.

In produzione sin dal 2002, The Secret World è stato lanciato nello scorso luglio, ottenendo delle recensioni lusinghiere da parte della critica del settore. Tuttavia, ha sofferto la serrata competizione con titoli come Star Wars The Old Republic, Guild Wars 2 e World of Warcraft.

Già ad agosto, infatti, Funcom ha annunciato di voler spostare il suo focus sullo sviluppo di giochi più agili, che richiedano tempi di lavorazione più brevi. In questo momento, infatti, sta lavorando su un titolo free to play appartenente al franchise Lego.

La nostra recensione di The Secret World si trova qui.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilTyphoon13 Dicembre 2012, 13:24 #1
Insomma, sta andando male anche lui.
uncletoma13 Dicembre 2012, 14:07 #2
Precisazione doverosa per chi leggesse male l'articolo: non diventa free2play bensì box2play, esattamente come, tanto per citarne uno, Guild Wars 2
TSW non è malaccio, ma è nato vecchio. In un mercato dominato da WoW o proponi qualcosa di innovativo e realmente differente (vedasi alle voci ArcheAge e The Elder Scroll Online, per citarne due che usciranno) oppure soccombi. Non importa se l'ambientazione è diversa (horror, fa molto Resident Evil), se certe meccaniche sono carine; ma se fai l'ennesimo themepark in stile EQ/WoW in un mercato saturo non puoi aspettarti chissà che. Soprattutto se lo fai uscire nell'anno in cui Blizzard lancia la nuova espansione di WoW e NCSoft pubblica il secondo capitolo della serie di ArenaNet: è un suicidio commerciale.
NighTGhosT13 Dicembre 2012, 14:17 #3
In questo momento, c'e' solo WoW e Guild Wars 2.

Per chi adora lo spazio, EvE.....e per i fan di Star Wars, ToR.

Il resto e' il nulla assoluto, imho.
IlPanda13 Dicembre 2012, 17:25 #4
Nulla assoluto direi proprio di no. Ormai i mmorpg me li sono girati tutti (o quasi) e questo dopo circa 6 mesi passati felicemente li, posso dire che ha un grande potenziale ma soprattutto è stato estremamente sottovalutato da tutti. Funcom stà facendo un ottimo lavoro attorno al questo titolo, con idee veramente interessanti, ambientazioni molto curate e il supporto è ottimo (rilasci patch e assistenza in game). Alcune boiate le fanno anche loro ma sono decisamente più i pregi che i difetti. Ovvio che chi vuole il tanto desiderato PvP qui lo trova solo come contorno (anche se ci stanno lavorando per migliorarlo), il titolo come detto più volte punta sul pve. Ora che è un B2P secondo me è un ottima occasione, per chi non ha potuto/voluto provarlo, di approfondire l'argomento. IMHO
Baboo8514 Dicembre 2012, 10:57 #5
Funcom stà facendo un ottimo lavoro attorno al questo titolo? Cosa?

Ma per favore. Ho buttato soldi e tempo a giocare a questa schifezza. Quasi 2 mesi, quelli inclusi nel preorder.

Un World of Warcraft ai tempi nostri, l'unica cosa che gli riconosco e' lo smartphone del personaggio. Con quello potevi "consegnare le quest" senza dover tornare indietro (tempo risparmiato) e poi c'era il browser ingame (come in EVE, niente di nuovo, ma e' l'utilizzo) che usavi per risolvere gli indovinelli delle missioni investigative.

PUNTO.

Il resto e' roba arcade stile WoW. Potevano farlo piu' realistico mettendo le munizioni e legando le abilita' delle armi con i poteri del personaggio, invece hanno messo le armi da fuoco (con munizioni infinite, anzi non servono nemmeno) in WoW e ambientandolo "ai nostri tempi".



Non mi stupisco che sia diventato F2P, anzi mi stupisco che non abbia chiuso. E hanno chiuso Tabula Rasa, che ci ho giocato solo quando i server erano diventati free (prima non l'avevo mai sentito purtroppo) ed era uno spettacolo di gioco...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^