The Old Republic realizzerà 80 milioni di dollari nei primi 12 mesi

The Old Republic realizzerà 80 milioni di dollari nei primi 12 mesi

Gli analisti smentiscono il CEO di Activision, dichiarando che The Old Republic riuscirà a ritagliarsi ottimi guadagni.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:10 nel canale Videogames
Activision
 

La scorsa settimana Bobby Kotick, CEO di Activision, ha dichiarato che secondo il suo punto di vista Electronic Arts avrebbe investito una quantità eccessiva di denaro in un progetto rischioso come Star Wars: The Old Republic, principalmente a causa delle ingenti royalty da versare a Lucas Arts. Il parere espresso dal boss di Activision è stato peraltro smentito da svariati analisti.

Secondo questi ultimi il MMOG di EA riuscirà a determinare ottimi guadagni. Nel corso di un'intervista rilasciata a Eurogamer.net, Michael Pacther di Wedbush Securities ha spiegato che secondo i suoi calcoli EA dovrebbe versare circa il 35% degli introiti a Lucas Arts, ovviamente dopo che saranno stati recuperati i costi sostenuti durante lo sviluppo.

"La mia previsione è che possano ottenere 1.5 milioni di utenti paganti a circa 15 dollari al mese, quindi dovrebbero generare all'incirca 270 milioni di dollari di entrate", ha spiegato. "Se LucasArts si terrà il 35% e EA dovesse avere un 35% di spesa operativa, gli rimarrà all'incirca il 30%, pari a 80 milioni l'anno di profitto. Non è affatto male".

Jesse Divnich dell'EEDAR concorda sul fatto che EA possa ottenere profitti rilevanti dal progetto, facendo notare che, secondo le sue stime, le sottoscrizioni dovrebbero raggiungere quota 3 milioni entro il prossimo mese di giugno.

"Prevediamo pochi rischi di fallimento per The Old Republic", ha commentato. "I commenti di Kotick sono validi se parliamo del fatto che chi possiede le licenze si accaparra una fetta importante della torta e che il mondo dell'entertainment abbia dovuto lottare con questi meccanismi per anni. Quanto successo avrebbe potuto ottenere il MMO di EA senza il brand Star Wars?

"Considerando l'abilità di EA nel negoziare termini di licenza favorevoli, non credo che la quota di Lucas vada a danneggiare la redditività del gioco. Tenendo conto dei numerosi anni di durata del servizio e delle espansioni, un guadagno totale di 500 milioni di dollari non è una previsione peregrina. Se un MMO non riesce a essere redditizio con un guadagno di 500 milioni, allora vuol dire che siamo tutti rovinati".

Vi ricordiamo che il lancio di Star Wars: The Old Republic è previsto per il 22 Dicembre.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Veradun05 Dicembre 2011, 14:39 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Vi ricordiamo che il lancio di Star Wars: The Old Republic è previsto per il 22 Dicembre.


No, è previsto per il 20.
StyleB05 Dicembre 2011, 16:53 #2
i babboni non mancano mai... ho giocato 2 sessioni di beta, una noia apocalittica tra lag, struttura noiosa, bug a non finire (certamente impossibili da sanare tutti entro il 20) e mostri calibrati alla meno peggio...

prometteva bene, ma ha fatto crack.
Veradun05 Dicembre 2011, 18:59 #3
Originariamente inviato da: StyleB

prometteva bene, ma ha fatto crack.


900k preorder a 4 settimane dall'uscita nei soli stati uniti mi sembra molto lontano da qualunque definizione di crack
Glasses05 Dicembre 2011, 20:55 #4
Ti pareva che non c'era chi si lamentava dell'ottima beta...
cmq, in breve è un WoW come meccaniche e gameplay, ambientato nel mondo di SW e con la narrativa alla Bioware.
Prevedo un successo notevole e l'ascesa del primo vero antagonista di WoW, che tra l'altro è in piena emorragia nonostante l'annuncio di una nuova espansione, segno che i panda garantiranno magari successo in Cina, ma di sicuro non garbano agli occidentali che hanno fatto di WoW quello che è oggi.
vynnstorm05 Dicembre 2011, 22:44 #5
Praticamente una fotocopia di wow con ambientazione diversa, mai piaciuti nessuno dei due pero' se c'e' un mmo che ha la potenzialita' di attirare orde di pvers adolescenti sicuramente e' questo! (come gia' hanno detto, visto anche il momento di crisi di wow). Ricordiamoci pero' che la blizzard ha in serbo un certo Diablo III, quello fara' all your base are belong to us
StyleB06 Dicembre 2011, 05:57 #6
@Veradun: gli appassionati di SW non mancheranno mai, io stesso sono cresciuto con la trilogia e in seguito, anche se con un occhio scettico, son stato ben felice di guardarmi anche la seconda trilogia e nonostante questo sono un estimatore ma non un fanatico della saga.
in molti (anche alcuni che conosco) han preso ad occhi chiusi la collectors esclamando: mal che vada ho la statuina che è una figata pazzesca! (tutto sommato neanche errato come pensiero visto che un action di quella fattura per quanto ne so costa un bel centone... tenendo conto che l'unico pupazzetto che ho in casa è del mio cane)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^