The Grinder: non più solo su Wii, anche su PC, PS3 e 360

The Grinder: non più solo su Wii, anche su PC, PS3 e 360

È uno sparatutto multiplayer cooperativo alla Left 4 Dead.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:16 nel canale Videogames
 

Lo sparatutto multiplayer The Grinder è adesso previsto anche nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360, oltre che per Wii come annunciato inizialmente. In ragione dell'aggiunta dei nuovi formati non verrà rispettata la data di rilascio precedentemente indicata, quella della stagione natalizia del 2010, ma viene fissata una nuova data di pubblicazione, Halloween 2011.

Il gioco è sviluppato da High Voltage, software house responsabile di The Conduit. "Uscire sui formati in alta definizione comporta adattare le texture alle risoluzioni maggiori e rivedere diversi contenuti, e tutto questo richiede più tempo", dice Kerry Ganofsk, presidente di High Voltage in un'intervista pubblicata da IGN.

The Grinder è ambientato in un universo alternativo popolato da vampiri, lupi mannari e zombi, che hanno modificato radicalmente la Terra. Una misteriosa organizzazione, conosciuta come Book, ha deciso di bloccare questa avanzata affidandosi a un gruppo di cacciatori di mostri composto da quattro persone: Hector, Doc, Miko e AJ.

Ciascuno dei quattro ha precise caratteristiche e abilità. Con il procedere nel gioco, inoltre, gli attributi dei personaggi possono essere migliorati. Ci sono diverse armi a disposizione dei giocatori, che hanno un certo margine decisionale nell'uccisione dei nemici. Si può giocare da soli o insieme agli amici, per un massimo di quattro giocatori. Su Wii, The Grinder supporta Wii Speak.

The Grinder è costruito sulla piattaforma tecnologica Quantum3, che ha consentito allo sviluppatore di inserire contemporaneamente un numero alto di personaggi sullo schermo, anche su Nintendo Wii. Lo sviluppatore promette ridotti o assenti tempi di caricamento. Quantum3 è stato usato anche in The Conduit.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fgpx7808 Febbraio 2010, 12:12 #1

Che dire...

...Speriamo! The Conduit è un piccolo capolavoro (considerando la piattaforma, le dimensioni della softwarehouse etc...), magari riusciranno a fare un bel lavoro su Ps3 e XBOX360
ise18208 Febbraio 2010, 12:41 #2
il fratellino minore di left 4 dead proveniente dalla wii. sepriamo che la conversione sia fatta almeno in modo decente.
Luposardo08 Febbraio 2010, 14:02 #3
Speriamo che dalla Wii non ci convertano solo sparatutto... non ne sento affatto la mancanza su PC...
gatsu.l08 Febbraio 2010, 14:17 #4
Premetto che è una mia sensazione:

Tutto ciò mi dà l'impressione che abbiano valutato che nonostante la quantità di Wii vendute un gioco del genere avrebbe avuto poco successo a causa dell'utilizzatore medio della Wii il quale è poco incline a tali generi pertanto meglio attendere un altro anno e farlo uscire multi dove la presenza di Hardcore Player è preponderante.

come già detto tutto assolutamente IMHO
JackZR08 Febbraio 2010, 14:19 #5
Speriamo che su PC facciano le cose per bene, un FPS cooperativo alla Left 4 Dead sembra interessante e vorrei provarlo ma se la qualità è quella della Wii rimarrà sullo scaffale.
Baboo8509 Febbraio 2010, 00:53 #6
Originariamente inviato da: ise182
il fratellino minore di left 4 dead proveniente dalla wii. sepriamo che la conversione sia fatta almeno in modo decente.


Con una grafica come quella della Wii, anche se facessero un porting alla GTA4, un pc da gaming di adesso si sentirebbe cosi' insultato da far partire 4 volte il gioco, fa un lan game da solo e ti accompagna con gli altri 3 personaggi che giocano da soli manco fossero umani

Ok vado a letto
ministro09 Febbraio 2010, 06:31 #7
Un porting per PC da wii? mah

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^