The Division: downgrade della versione PC per non far sfigurare PS4 e Xbox One

The Division: downgrade della versione PC per non far sfigurare PS4 e Xbox One

Secondo una fonte interna a Ubisoft Massive, sarebbe in atto una politica per la quale deliberatamente si peggiora la grafica per PC in modo da favorire le vendite delle console next-gen.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
UbisoftXboxMicrosoft
 

Secondo un report di What if Gaming, Ubisoft avrebbe già applicato un downgrade grafico alla demo di The Division che ha fatto così bella figura all'E3 appena conclusosi. Il sito in questione si rifà alle dichiarazioni di quello che apparentemente sembra un membro del team tecnico di Ubisoft Massive, lo studio svedese che sta sviluppando The Division. Ma, sono dichiarazioni da prendere con le pinze, perché non si ha ancora una conferma definitiva su queste informazioni.

The Division

Il tecnico, che ovviamente rimane anonimo, sostiene che la versione E3 di The Division, che girava su PC, è già stata fortemente ridimensionata verso il basso. Secondo la fonte, inoltre, Ubisoft avrebbe istituito una politica secondo la quale le versioni PC dei giochi vengono deliberatamente depotenziate per non far sfigurare le controparti per le console next-gen.

"Abbiamo davvero apprezzato il tipo di feedback che abbiamo ricevuto all'E3 per la versione PC di The Division", ha scritto il tecnico a What if Gaming. "Il nostro produttore fa pressioni a non rendere l'esperienza su console diversa rispetto a quella su PC, in modo da evitare che la gente cominci a pensare che la nuova generazione non è così potente come il PC. Ma è probabilmente quello che è successo in Ubisoft Montreal (si riferisce a Watch Dogs ndr). Secondo me, anche se è importante concentrarsi sulla stabilità, questa non può influire così fortemente su così tante applicazioni di rendering avanzate".

Sostiene che i motori grafici dei giochi Ubisoft vengono ottimizzati per favorire l'approccio della memoria unificata che si ha su console, incuranti che questo tipo di impostazione danneggi il PC. Rispetto alla demo E3 The Division sarebbe già stato privato di molte riflessioni "screen space" e della simulazione particellare del fumo, mentre le esplosioni e la vegetazione apparirebbero già in versione depotenziata.

Ubisoft, inoltre, adatterebbe tutti questi cambiamenti anche alla versione PC, benché questa possa offrire teoricamente qualcosa in più, proprio per una questione di marketing. Da una parte mette meno risorse sullo sviluppo PC a causa della pirateria, dall'altra vuole aiutare Microsoft e Sony a vendere più console.

"Secondo me il depotenziamento che ha subito lo Snowdrop Engine diventerà molto più evidente man mano che si avvicinerà il rilascio, soprattutto per i giocatori PC. Ho scritto solo per farvi sapere che non può essere solo un problema di stabilità, ma che centrano anche le questioni di marketing".

Detto questo, rimane assolutamente da verificare la fonte di What if Gaming. Sembra quasi un Edward Snowden del mondo dello sviluppo, nella misura in cui dà la sensazione di andare contro i suoi stessi colleghi e il suo stesso produttore. Se così fosse, sarebbe un caso più unico che raro nella storia dei videogiochi.

"Condivido queste informazioni nella speranza che i miei colleghi e i miei editori la smettano di fare false promesse che creano ingiustamente hype non giustificato poi dal prodotto finale. Voglio vedere l'industria progredire veramente e non andare avanti con troppe promesse e scarsi risultati", si legge ancora nel documento arrivato a What if Gaming.

352 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
slide196525 Giugno 2014, 08:34 #1
Un ennesimo grazie alle console e chi le compra

Avanti così
ThorII25 Giugno 2014, 08:37 #2

Ubisoft

Moooolto bene,tanto io mi sono segnato questi due nomi:Ubisoft e Uplay.
Tutti i giochi che saranno targati con questi nomi per me possono rimanere sullo scaffale o al max li prendo per 5/6 euro non di piu
Axios200625 Giugno 2014, 08:40 #3
La next gen di console sta generando una next gen di imprecazioni....

Belle le scatolette da 5 - 600 € con giochi non full hd a 30 fps...... Eh ma sono next gen, eh ma il dev kit è uscito tardi, eh ma ottimizzare su console è facile perché hanno tutte la stessa gpu.....

Eh ma il pc con windows è pesante.... ma perché la xbox one che ha 3 sistemi operativi all'interno?

Pc a vita. Upgradabile quando voglio, giochi con forti sconti e indie a go go.

Presumo che di Ubisoft Rainbow Six Siege e The Crew faranno la stessa fine di The Division......

Contenta Ubisoft......
gd350turbo25 Giugno 2014, 08:45 #4
Originariamente inviato da: slide1965
Un ennesimo grazie alle console e chi le compra

Avanti così




Ma perchè non smettono di fare giochi per pc ?
A questo punto, penso che sia la soluzione migliore !
Va bè intel/nvidia/amd, andranno in rosso, dato che dopo nessuno ha più motivo di aggiornare il computer , oppure si convertiranno totalmente al mondo console...

Ma almeno dopo ci evitiamo di rovinarci il fegato con giochi che di gioco non hanno nulla !
roccia123425 Giugno 2014, 08:50 #5
Ubisoft perde il pelo, ma non il vizio...


Miraccomando eh, preordinate, preordinate, fate come con watch dogs
montanaro7925 Giugno 2014, 09:03 #6
UFFICIALE Nella mia classifica personale delle software house peggiori Ubisoft scalza la prima posizione la EA !!
Forza Ubisoft tutti facciamo il tifo per te !!!
paolor_it25 Giugno 2014, 09:11 #7
Sono un moderato gamer e ho sia pc (entry level, uso ufficio) sia ps3. Sarò un po' atipico ma il primo requisito resta la giocabilità, la grafica resta un gradevole contorno.
La ps3 la trovo eccellente su giochi tipo gt5, uncharted ecc ma il pc, seppur modestissimo come il mio, rimane insuperabile per gli sparatutto in prima persona alla Call of duty o per gli strategici alla civ.
A me il pixel in più non fa la differenza. Ovvio poi che io non faccio mercato
demon7725 Giugno 2014, 09:21 #8
INSULTI MISTI DI VARIA NATURA.
IMPRECAZIONI ELABORATE CHE COINVOLGONO DIVERSE DIVINITA'.

ECCHECCAZZO.

Siamo in una situazione addirittura peggiore della precedente generazione. E SONO APPENA USCITE.
La domanda è cosa cavolo faranno tra un anno. O tra due.

Una cosa è certa: questo modo di agire NON è la soluzione, Ubisoft se ne accorgerà non appena i suoi titoli verrano snobbati in favore di altro.
demon7725 Giugno 2014, 09:26 #9
Originariamente inviato da: paolor_it
Sono un moderato gamer e ho sia pc (entry level, uso ufficio) sia ps3. Sarò un po' atipico ma il primo requisito resta la giocabilità, la grafica resta un gradevole contorno.
La ps3 la trovo eccellente su giochi tipo gt5, uncharted ecc ma il pc, seppur modestissimo come il mio, rimane insuperabile per gli sparatutto in prima persona alla Call of duty o per gli strategici alla civ.
A me il pixel in più non fa la differenza. Ovvio poi che io non faccio mercato


Hai fatto un discorso giusto, ma non è questo che fa rabbia!
Anche io non divento pazzo per giocare per forza al top del dettaglio, anzi.

Però se uno si fa un bel pc (CHE COSTA MOLTO PIU DI UNA CONSOLE) vuole pure godersi i giochi al pieno delle loro possibilità.
Bloccare questa cosa di default per colpa delle console è oltremodo scorretto.
E' come se tu ti compri una Lamborghini e te la danno con il limitatore a 160 Km/h per non far sfigurare chi ha la panda.
SmokingBianco9125 Giugno 2014, 09:32 #10
Grazie Ubisoft per il tuo contributo alla pirateria, di sicuro utenti come me che buttano una barca di soldi per avere un computer prestante, il tuo giochetto "next-gen" FORSE lo scaricheranno, o forse neanche perderò del tempo e mi prenderò il mal di pancia di farlo, proprio come ho fatto con watch dogs.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^