Tencent ha pagato 330 milioni di dollari per il 40% di Epic Games

Tencent ha pagato 330 milioni di dollari per il 40% di Epic Games

Tim Sweeney ha rivelato i termini dell'accordo economico raggiunto tra la software house dell'Unreal Engine e la compagnia cinese.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
TIMEpic
 

Lo scorso anno Epic Games ha ceduto una quota di partecipazione pari al 40% alla compagnia cinese Tencent. Si tratta di uno dei principali investimenti nel settore videoludico del 2012, che permette ad Epic Games di avere una valutazione complessiva di 825 milioni di dollari.

Unreal Engine 4

Fino a oggi non sono stati resi noti i termini economici dell'accordo, ma adesso Tim Sweeney, CEO di Epic e principale responsabile dell'Unreal Engine, ha rivelato a Polygon che Tencent ha acquistato nel mese di giugno il 48,4% delle azioni in circolazione di Epic. Considerate le stock option per i dipendenti, ciò equivale al 40% dell'intera società. Adesso Tencent ha due rappresentanti nel consiglio di amministrazione di Epic, che si aggiungono ai tre amministratori e ai due osservatori nominati da Epic.

"Siamo entusiasti di avere come partner un leader mondiale come Tencent, che dà a Epic la possibilità di accedere al mercato cinese mentre ci dirigiamo al prossimo capitolo della nostra storia di 21 anni come uno dei principali sviluppatori indipendenti", sono le parole usate da Sweeney nell'intervista a Polygon.

I documenti finanziari recentemente pubblicati da Tencent rivelano che la compagnia cinese, che ha un valore di mercato di circa 50 miliardi di dollari, ha pagato 330 milioni di dollari per la sua partecipazione in Epic. La mossa fa parte della nuova strategia della società che prevede una forte collaborazione con le realtà occidentali al fine di imparare da queste ultime.

Dopo l'annuncio dell'accordo, Epic ha perso alcuni dei suoi collaboratori storici come Mike Capps, ex-presidente; Cliff Bleszinski, design director conosciuto per essere stato il principale responsabile di Gears of War; e Rod Fergusson, adesso dirigente di Irrational Games e coinvolto nel progetto BioShock Infinite.

Tencent è il più grande internet provider della Cina e ha un forte coinvolgimento nel mondo dei videogiochi. Oltre la sua partecipazione in Epic, va ricordato infatti che dispone anche del pacchetto di maggioranza di Riot Games, lo sviluppatore di League of Legends.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giubox36022 Marzo 2013, 12:35 #1
Il fatto che dei volti così famosi nel mondo videoludico si siano defilati all'unisono dall'epic un pò mi puzza....
sanzokan22 Marzo 2013, 14:33 #2
E fu così che morì anche epic games...
ice_v22 Marzo 2013, 18:05 #3
Originariamente inviato da: giubox360
Il fatto che dei volti così famosi nel mondo videoludico si siano defilati all'unisono dall'epic un pò mi puzza....


Anche a me puzza. Ed è molto simile a quella puzza del lontano 2004 quando EA iniziò a far una cosa simile con la DICE e successivamente qualche anno dopo con la BioWare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^