Tecnologia motion sensing da Sony

Tecnologia motion sensing da Sony

Una tecnologia tutta software da Sony che traccia i movimenti della testa dei giocatori e consente al sistema di ricoscerli.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:47 nel canale Videogames
Sony
 
Attraverso la camera PlayStation Eye e il nuovo software elaborato da Sony, il sistema potrà rilevare i movimenti della testa dei giocatori. Non sarà necessaria alcuna periferica aggiuntiva. Nel video sottostante è possibile rendersi conto nella pratica di come funziona il nuovo sistema di Sony.

Il sistema potrebbe risultare realmente rivoluzionario se si pensa alle implicazioni negli sparatutto in prima persona. Sarebbe, infatti, possibile muovere la testa per scorgere l'eventuale presenza di nemici al di là degli angoli. Se fosse possibile adattare il sistema alle mani potrebbe costituire addirittura un'alternativa al Wii remote.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diablos329 Febbraio 2008, 08:52 #1
Veramente fantastica come tecnologia, se la penso applicata a degli sparatutto poi.... ^_^
Skafloc29 Febbraio 2008, 08:52 #2
Se fosse possibile adattare il sistema alle mani potrebbe costituire addirittura un'alternativa al Wii remote.

Se così fosse, secondo il mio modesto parere, non avrebbe più senso comprare la wii, differenza di prezzi a parte naturalmente..
sliver8029 Febbraio 2008, 09:02 #3
l'idea è banale (a differenza di chi si era armato a farlo in casa con pezzi del wii) ma geniale, difatti non fa altro che sfruttare l'algoritmo di face detection che si trova nelle ultime fotocamere di oggi, compattine comprese.

sull'implementabilità alle mani ho qualche grosso, grossissimo dubbio.
Paganetor29 Febbraio 2008, 09:07 #4
ok, così mentre l'80% delle risorse della PS3 sono impegnate a riconoscere e seguire il soggetto potremo giocare a space invaders o pacman?
DoctorDoomIII29 Febbraio 2008, 09:11 #5
Carina ma troppo limitata.

Purtroppo lavorando in 2D sul face detect può solo fungere da mouse virtuale, idea utili ma scomoda da usare dovendo muovere l'insieme testa-collo-spalle-busto.

L'unico utilizzo "pratico" che mi viene in mente sono giochi di moto e forse di skateboard.

Insomma più che un'alternativa al wiimote del wii mi sembra un alternativa al wiifit, o meglio all'uso negli spostamente laterali del wiifit che però funziona su altri principi.


Questo head detect potrebbe sostituire certi usi solo se fosse in grado di calcolare anche i movimenti degli occhi come vero "puntatore a schermo" o quantomeno la rotazione della testa lungo l'asse del collo (destra-sinistra-su-giù; in tal modo si limiterebbero i movimenti e tutto diventerebbe realmente utilizzabile.
bs8229 Febbraio 2008, 09:24 #6
dove sta la novità? l'head tracking su pc, ok magari non pronto all'implementazione nei giochi ma neanche questo mi sa proprio, c'è da almeno 7-8 anni....
Bloody Tears29 Febbraio 2008, 09:29 #7
uhm...questo + il controller wii e sarebbe carina come cosa
Dads29 Febbraio 2008, 09:40 #8
Hanno addirittura copiato la scena che aveva proposto quel ragazzo asiatico per mostrare l'head tracking con wii. Tra l'altro l'head tracking verrà usato in un gioco per wii diretto da Steven Spielberg.
Comunque la Sony sempre più in basso, nemmeno l'immaginazione per una scena 3d inedita!
pingalep29 Febbraio 2008, 09:41 #9
ma se uno muove la testa poi non guarda il monitor!
cioè questo ricrea uno spostamento di visuale simile a quello che si avrebbe nella realtà muovendo la testa, ma poi la testa si è proprio mossa quindi non vede+ lo schermo...?
MiKeLezZ29 Febbraio 2008, 09:41 #10
Il sistema potrebbe risultare realmente rivoluzionario se si pensa alle implicazioni negli sparatutto in prima persona. Sarebbe, infatti, possibile muovere la testa per scorgere l'eventuale presenza di nemici al di là degli angoli.
Se però giriamo la testa poi lo schermo non si vede più hihihi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^