Tecnologia Cell anche nel prossimo Nintendo Wii?

Tecnologia Cell anche nel prossimo Nintendo Wii?

Pare che anche la prossima console di Nintendo possa avere un processore con caratteristiche allineate a quelle dei rivali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:56 nel canale Videogames
Nintendo
 

Le tre console della prossima generazione potrebbero avere un processore molto simile, comunque derivato da Cell. È quanto emerge dalle ultime dichiarazioni di un dirigente di IBM, che nei giorni scorsi ha ribadito le intenzioni della sua compagnia di continuare nello sviluppo di Cell, come riportato qui.

L'architettura IBM, nelle sue diverse forme, è presente in tutte e tre le principali console di gioco della generazione attuale: Xbox 360, Wii e PlayStation 3. Ma se nella scorsa generazione IBM ha proceduto a una diversificazione per i tre processori, per la prossima sembra intenzionata a tenere molto più vicini i tre progetti, basandoli su tecnologia Cell. Tecnologia che quindi sarebbe presente anche sull'ipotetica Wii 2.

"Vogliamo rimanere nel mercato console", ha detto Jai Menon, CTO della divisione System and Technology di IBM. "Credo che ci sarà tecnologia Cell nella prossima generazione di processori basati su architettura PowerPC. Pensiamo che sia più opportuno svilupparre congiuntamente i tre processori, invece che avere linee di sviluppo separate. Stiamo lavorando a stretto contatto con i produttori principali di console sulle console di prossima generazione".

"La prossima generazione di processori PowerPC avrà caratteristiche in comune con Cell", conclude Menon. Ricordiamo che XBox 360 e Wii hanno già dei processori con architettura PowerPC. Quello di XBox 360, conosciuto con il nome in codice di Xenon, è un derivato di Cell: la progettazione dei due processori di fatto è proceduta di pari passo (vedi qui).

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tsaeb13 Ottobre 2010, 11:08 #1
sarebbe una scelta saggia, almeno gli sviluppatori avranno vita facile, non dovendo impazzire con porting e conversioni varie da una piattaforma all'altra.
Paganetor13 Ottobre 2010, 11:11 #2
il problema del porting potrebbe esserci se i prossimi modelli di xbox e PS non utilizzassero la medesima tecnologia...

Il porting da xbox 360 e ps3 a wii 2, invece, sarebbe già più fattibile ma a quel punto wii2 sarebbe un po' troppo indietro rispetto ai concorrenti...
ally13 Ottobre 2010, 11:22 #3
...a mio avviso IBM avvicinerà ancora di piu' la tecnologia Cell all'attuale Power...di conseguenza Nintendo non adotterà un processore cell ma un power con elementi cell unificando le tecnologie...nulla di stravolgente quindi per il mondo console visto che Brodway e Xenon sono di derivazione Power...
Masamune13 Ottobre 2010, 12:00 #4
una console nintendo con performance allineate ai tempi?
fantascie(me)nza °_°
Ventresca13 Ottobre 2010, 12:01 #5
chi è che scriveva che il Cell era morto, inutile per le console e senza futuro in questo ambito?
coschizza13 Ottobre 2010, 12:08 #6
Originariamente inviato da: Ventresca
chi è che scriveva che il Cell era morto, inutile per le console e senza futuro in questo ambito?


quando un azienda investe in un progetti lungo anni e con tanti soldi messi sul piatto non conta piu solo lo bonta del progetto ma il fatto che una volta iniziato va portato a termine

quindi se ora usano il cell e sulla prossima generazione fanno lo stasso (quindi con un progetto che copre 2 generazioni lunghe 10-15 anni) non significa che il progetto sia buono e che non ci siano stati errori

per esempio oggi usiamo una tecnoligia chiamata x86 sulle nstee cpu, si puo definire morta ormai vetusta obsoleta inneficiente ecc eppure chi ha investito la porta avanti da decenni e non ha nessuna intensione di cambiarla (giustamente ver vari motivi) eppure i fatti sono fatti

la microsoft ha pagato ibm è ha preso la licenza per la sua cpu di dericato power
la sony ha pagato ibm è ha preso la licenza per la sua cpu di dericato power
la nintendo ha pagato ibm è ha preso la licenza per la sua cpu di dericato power

tutti e 3 hanno interesse a non cambiare hardware per ridurre i costi di sviluppo quindi alla fine è normale che l'ibm continui nei suoi progetti ma questo a prescindere del fatto che sia una buona idea dal punto di vista tecnologico
supertigrotto13 Ottobre 2010, 12:28 #7

sdk

questo serve!
Ps3 deve essere programmata praticamente in assembly........
IBM deve puntare su quello,facilità di programmazione.
Ad esempio microsoft ha reso la vita facile ai programmatori con xna e sdk molto facili da gestire,capire ed usare!
coschizza13 Ottobre 2010, 13:20 #8
Originariamente inviato da: supertigrotto
questo serve!
Ps3 deve essere programmata praticamente in assembly........
IBM deve puntare su quello,facilità di programmazione.
Ad esempio microsoft ha reso la vita facile ai programmatori con xna e sdk molto facili da gestire,capire ed usare!



gli sdk per la ps3 sono sempre esistini nessuna ha mai programmato a livello assembly anche perche altrimenti per fare un gioco non ci mettono piu 2 anni circa ma 10

gli sdk sono meno evoluti di quelli ms (oltre alla difficolta intrinseca della pragrammazione dei cell come struttura non simmetrica) solo questo è il problema ma era anche ovvio perche è difficile fare un sdk che possa rivaleggiare con quello fatto da una software house di livello come la ms che fa questo di lavoro.
JackZR13 Ottobre 2010, 13:33 #9
Vogliamo console x86!!!
paolox8613 Ottobre 2010, 13:36 #10
Ok perfetto! Metteteci pure la stassa GPU così la si finisce con le console war e i bimbominkia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^