Tecmo Koei sui problemi online di DoA 5

Tecmo Koei sui problemi online di DoA 5

Tramite la pagina ufficiale di Facebook il publisher ha fatto sapere che una patch è attualmente al vaglio e dovrebbe risolvere svariate problematiche riscontrate dal pubblico.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:33 nel canale Videogames
Facebook
 

Tecmo Koei ha confermato di essere al lavoro per risolvere alcuni problemi che stanno affliggendo le funzionalità online di Dead or Alive 5, nuovo capitolo della serie disponibile nei negozi dallo scorso 25 settembre. Presto dovrebbe infatti essere pronta una patch correttiva, che risolverà gran parte dei problemi riscontrati da parte dell'utenza.

"Non posso confermare alcuna data ma soltanto farvi sapere che stiamo lavorando per aggiornare le funzionalità dell'online di DOA 5 e risolvere alcuni dei problemi riportati finora", ha dichiarato il publisher tramite la pagina ufficiale di Dead or Alive 5 presente su Facebook.

"Ci stiamo concentrando sulle priorità e sui problemi di rapida soluzione per inserirli in un update il prima possibile. Le problematiche che richiedono attenzione e tempo supplementari verranno prese in considerazione solamente in un secondo tempo".

La modalità online di Dead or Alive 5 è stata particolarmente criticata in questi ultimi giorni per i numerosi problemi di latenza, che rendono difficoltoso il corretto svolgimento dei match. Al momento non è ancora stato chiarito quali siano le criticità in via di risoluzione e quali questioni richiederanno più tempo per poter essere adeguatamente risolte.

Nelle scorse ore Tecmo Koei ha anche annunciato la pubblicazione di un Costume Pack gratuito, già disponibile per il download sia su PSN che su Xbox LIVE.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^