Tech 5: id Software abbandona Linux e OpenGL

Tech 5: id Software abbandona Linux e OpenGL

Si prospetta una decisa inversione di tendenza in casa id Software. Secondo un articolo apparso su un sito tedesco, la software house texana non starebbe pensando ad una versione Linux di Rage e impiegherebbe Direct3D in ambito Windows.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:30 nel canale Videogames
WindowsMicrosoft
 
Da sempre id Software è stata strettamente legata a Linux e alle librerie grafiche OpenGL. I principali titoli della software house texana sono reperibili anche in versione Linux e anche il recente Enemy Territory: Quake Wars, basato su tecnologia id Software, è previsto in formato Linux.

id Software ha annunciato recentemente di essere al lavoro su un nuovo prodotto di nuova generazione. Si tratta di Rage, il quale sarà anche il primo gioco ad essere basato sulla tecnologia Tech 5, il nuovo passo tecnologico dopo quanto abbiamo visto in DooM 3.

Tuttavia, stando a quanto riportato da Beyond3D, il quale a sua volta si riferisce ad un sito tedesco, il CEO di id Software, Todd Hollenshead, avrebbe dichiarato che John Carmack non sarebbe più interessato a sviluppare le proprie tecnologie per Linux. Inoltre, la versione Windows di Rage, il primo gioco che sfrutterà Tech 5, sarà basata sulle API Direct3D, piuttosto che su OpenGL.

Rage, inoltre, sarà un gioco DirectX 9 e sarà compatibile con Windows XP. Non è dunque previsto il supporto DirectX 10. È ovviamente prevista anche una versione OpenGL, ovvero quella Mac, la quale, d'altronde, è l'unica che fino ad oggi è stata mostrata (ci riferiamo all'evento Apple WWDC 2007).

Allo scorso E3, id Software annunciava che Rage sarà disponibile nei formati PC/Mac/XBOX 360/PS3 e che girerà costantemente a 60 fps alla risoluzione di 720p. Il rilascio nei vari formati avverrà in contemporanea, ma non vi sono delle date precise. Per conoscere i dettagli del gameplay di Rage premete qui.

114 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Narmo20 Settembre 2007, 12:40 #1
Se è vera questa cosa avranno una ricaduta di immagine non da poco.
gicgioc20 Settembre 2007, 12:44 #2
ma come... fanno una versione "opengl" per mac e snobbano linux???? ma cosa si è fumato carmack? boh, tocca sperare nello sviluppo di wine, profondamente deluso dalla idsoft ma molto profondamente, w epic che ci porta ut3 su linux
VashTheStampede8320 Settembre 2007, 12:46 #3
Originariamente inviato da: Narmo
Se è vera questa cosa avranno una ricaduta di immagine non da poco.


Mi chiedo quante persone della percentuale ad una cifra che usa linux, convinti osannatori del free e del open, acquistava i giochi ID per il loro SO.

Più che ricaduta, mi auguro che le energie spese per le conversioni vengano inglobate in quelle per la realizzazione vera e propria dei giochi.
k0nt320 Settembre 2007, 12:50 #4
Rage, inoltre, sarà un gioco DirectX 9

È ovviamente prevista anche una versione OpenGL, ovvero quella Mac

non capisco cosa non va in queste due frasi
franz89920 Settembre 2007, 13:04 #5
Originariamente inviato da: k0nt3
non capisco cosa non va in queste due frasi

per ps3 dovranno usare per forza le opengl, quindi approfittano e sviluppano anche per mac
k0nt320 Settembre 2007, 13:14 #6
Originariamente inviato da: franz899
per ps3 dovranno usare per forza le opengl, quindi approfittano e sviluppano anche per mac

da qui il titolo della news? ne capisco sempre meno
radoen20 Settembre 2007, 13:16 #7
[QUOTE]per ps3 dovranno usare per forza le opengl, quindi approfittano e sviluppano anche per mac
[\QUOTE]
a quel punto non ha senso non sviluppare anche la versione linux visto che le librerie OGL sono sempre quelle
k0nt320 Settembre 2007, 13:17 #8
aspettiamo la conferma o la smentita va..
mrbender66620 Settembre 2007, 13:18 #9
per me e' una FAKE....... figurati se il dio Carmack fa una verisone mac Ogl e non la fa per linux......
bist20 Settembre 2007, 13:20 #10
Boh a sto punto mi chiedo se non gli convenga di più affidarsi a Cider per il porting su OS X.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^