Syberia 3: annunciata la data di lancio

Syberia 3: annunciata la data di lancio

La nuova avventura di Microids sarà disponibile dal 20 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 15:11 nel canale Videogames
 

Microids ha annunciato una seconda data d’uscita di Syberia 3, dopo il rinvio avvenuto lo scorso anno. La nuova avventura, che avrà ancora per protagonista Kate Walker, sarà disponibile a partire dal 20 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per il momento non è stata ancora comunicata una data per la versione Nintendo Switch. Rimaniamo inoltre in attesa di conoscere il prezzo di tutte le versioni.

Il game director Benoit Sokal ha rimarcato che la principale fonte d’ispirazione di Syberia 3 deriva dagli enormi relitti lasciati dal regime sovietico nell’Est Europa. La colonna sonora è stata di nuovo affidata al compositore israeliano Inon Zur, che in passato si era già occupato dei primi due capitoli ed è noto anche per aver collaborato ad altre produzioni importanti, tra le quali Fallout, Dragon Age e Prince of Persia.

Per quanto riguarda la trama sappiamo che, nelle prime fasi di gioco, l’eroina sarà alla deriva a bordo di un’imbarcazione di fortuna e sarà condotta in salvo da un convoglio appartenente alla gente di Youkol. Dopo essere stata recuperata Kate deciderà di aiutare i nomadi a soddisfare alcune loro tradizioni. Il viaggio si snoderà attraverso paesaggi incantevoli e territori disagiati, dove la giovane donna vivrà pericolose avventure e dovrà fronteggiare un manipolo di agguerriti inseguitori.

Di seguito vi proponiamo un nuovo trailer.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mith8909 Febbraio 2017, 15:52 #2
capisco che in giochi di questo tipo conti soprattutto la storia... ma insomma! Sembra che siano rimasti ai tempi della PS2!
alexbands09 Febbraio 2017, 16:01 #3
Originariamente inviato da: Mith89
capisco che in giochi di questo tipo conti soprattutto la storia... ma insomma! Sembra che siano rimasti ai tempi della PS2!


Le avventure grafiche hanno attraversato praticamente tutte le generazioni di console... poi sono arrivati i bimbiminkia che non posso accendere 3 neuroni insieme che se no il gioco è brutto e quindi se ne vedono sempre meno. Ma se vuoi farne una sono così non è che puoi stravolgere il genere. È una cosa assolutamente da evitare.
inited09 Febbraio 2017, 16:35 #4
Se c'è Sokal, sono tranquillo.
Thehacker6609 Febbraio 2017, 17:18 #5
Originariamente inviato da: Mith89
capisco che in giochi di questo tipo conti soprattutto la storia... ma insomma! Sembra che siano rimasti ai tempi della PS2!


Se ti sembra "brutta" quella grafica pensa che Thimbleweed Park avrà la stessa grafica a 8bit di Maniac Mansion (fatta dagli stessi autori)....

Ma vista la tua reazione immagino tu non sappia nemmeno di cosa stia parlando. Ed è un peccato.
pocce9009 Febbraio 2017, 20:31 #6
La grafica sembra un po' di vecchia generazione, ma chissene, voglio il ritorno dei giochi d'avventura! quelli dove ti blocchi settimane perchè non sai come andare avanti! Non voglio una lara croft col sesto senso!!!!! (prima o poi comincio resident evil 7, sono già convinto che quello non deluderà affatto)
zed197709 Febbraio 2017, 22:36 #7

Se mi rovinano...

Se mi rovinano la saga gli uccido tutti >_<
[Kim Jong-un mode on]
OttoVon10 Febbraio 2017, 01:04 #8
Non voglio una lara croft col sesto senso!!!!! (prima o poi comincio resident evil 7, sono già convinto che quello non deluderà affatto)


Se "meh" non è da delusione, buon acquisto.
sintopatataelettronica10 Febbraio 2017, 08:44 #9
Originariamente inviato da: inited
Se c'è Sokal, sono tranquillo.


Syberia è stato un autentico capolavoro.
Un gioco ineguagliabile, con un "feeling" e un'atmosfera unici.. originale, splendido..
pocce9013 Febbraio 2017, 14:32 #10
Se "meh" non è da delusione, buon acquisto.


non ho capito che vuol dire "meh"?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^