Supporto Xbox One per Unity nel corso dell'anno

Supporto Xbox One per Unity nel corso dell'anno

Il popolare engine Unity semplificherà lo sviluppo per Xbox One, secondo le promesse di David Helgason.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

David Helgason, CEO di Unity Technologies, ha detto che il dev kit del suo motore grafico sarà in grado di sfruttare la capacità di elaborazione supplementare di Xbox One. Il toolset Unity permetterà di semplificare il processo di sviluppo per la nuova piattaforma Microsoft, promette ancora Helgason.

David Helgason

"Sviluppare per una piattaforma piuttosto che per un'altra comporta una differenza di costo. Ma l'importante è che si usino gli stessi strumenti a prescindere dalla piattaforma", dice il CEO di Unity. "Dopo aver finito la parte di costruzione, bisogna esclusivamente occuparsi dell'esplorazione. Ci stiamo dedicando al supporto Xbox One per Unity, e stiamo lavorando insieme a Microsoft perché ciò diventi realtà entro la fine dell'anno".

Unity e Microsoft intendono consentire l'esportazione libera anche dei contenuti del Windows Store. Helgason, inoltre, si preoccupa di sottolineare la semplicità nella conversione dei titoli esistenti nel formato Xbox One. "Vogliamo che qualsiasi gioco realizzato con Unity sia esportabile su tutte le piattaforme".

"Allo stesso tempo, però, dobbiamo consentire agli sviluppatori di sfruttare le nuove caratteristiche hardware di Xbox One. Se si sviluppa per un dispositivo high-end si vorrà avere a che fare con shader, sistemi particellari e altre caratteristiche avanzate".

Microsoft ha confermato che Xbox One raggiungerà i negozi di 13 nazioni il prossimo 22 novembre al prezzo di £429 / €499 / $499. Al lancio ci saranno 23 giochi per Xbox One, tra cui Dead Rising 3, Ryse Son of Rome, Forza Motorsport 5 e Killer Instinct.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^