Starbreeze: avremmo potuto fare di più con Syndicate

Starbreeze: avremmo potuto fare di più con Syndicate

Un membro chiave del team di sviluppo di Syndicate ammette di non essere completamente soddisfatto di come sono proceduti i lavori sul nuovo shooter, anche se rimane orgoglioso del risultato finale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
 

In una recente intervista, il principale programmatore della componente co-op di Syndicate, Lars Magnus Lang, ha detto che, sebbene continui a essere orgoglioso del risultato finale, si sarebbe potuto ottenere qualcosa in più con sei mesi di sviluppo supplementari.

Syndicate

"Non sono completamente soddisfatto. Avremmo potuto fare di più, anche se forse questa è una sensazione comune a tutti gli sviluppatori", ha detto il programmatore di Starbreeze. "A meno che qualcuno gli imponga che deve smettere perché il gioco deve essere venduto subito, qualsiasi sviluppatore vorrebbe continuare a lavorare sul proprio prodotto, perché c'è sempre qualcosa da fare. Syndicate è passato attraverso un iter di produzione molto lungo: è gratificante che il gioco sia vicino all'uscita, ma allo stesso tempo pensi a tutte quelle cose che avresti potuto rifinire meglio. Se avessimo avuto un anno e mezzo in più di tempo avremmo potuto fare di più".

La demo co-op di Syindicate è disponibile da qualche giorno sia su Xbox Live che su PlayStation Network, mentre la versione definitiva, prevista anche per PC, arriverà il 24 febbraio.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gildo8803 Febbraio 2012, 10:44 #1
Se gli stessi sviluppatori ti dicono che non sono soddisfatti, viene da pensare...
Complimenti cmq, per la scelta di non rilasciare demo per pc... Quando si dice incoraggiare la pirateria...
Max_R03 Febbraio 2012, 11:04 #2
Ottima premessa
Glasses03 Febbraio 2012, 21:09 #3
il tipo di dichiarazioni che ogni publisher sogna di vedere pubbliche alla vigilia della pubblicazione di un gioco...
RAMsterdam03 Febbraio 2012, 23:12 #4
Così se vende poco EA dovrà passarsi una mano sulla coscienza prima di forzare lo sviluppo di un gioco. E' successo con dragon age 2, mass effect e battlefield 3. Prima o poi se ne renderanno conto, quando le loro vendite insieme a quelle di cod e assassin creed crolleranno
marcos07 Febbraio 2012, 09:30 #5
Io invece ammiro l'onestá del programmatore.
Questo ci fa capire che a volte escono dei titoli non completi o come ci saremmo aspettati "solo" perchè le software house vengono messi sotto pressione dai publisher!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^