Star Citizen: sistema multiequipaggio e Grande Mondo

Star Citizen: sistema multiequipaggio e Grande Mondo

Indiscrezioni ed approfondimenti su Star Citizen Alpha, il primo embrione dell'Universo Persistente in uscita a Novembre.

di Paolo Conflitti pubblicata il , alle 09:32 nel canale Videogames
Star Citizen
 

Nel precedente articolo abbiamo discusso di come i prossimi mesi saranno indimenticabili per i fan di Star Citizen, vista la mole e la corposità degli aggiornamenti promessi. Oggi, vorremmo parlare più nel dettaglio di quella che sarà la primissima versione dell'Universo Persistente o, come è stata definito da Chris Roberts, il baby PU. Di recente, il CEO di Cloud Imperium in persona ha annunciato che il sistema multiequipaggio, quell'insieme di funzionalità e meccaniche che permetteranno ai giocatori di controllare navi con postazioni multiple, ripartendosi i compiti di pilota, meccanico, artigliere e così via, non andrà più a costituire l'Arena Commander 2.0, ma verrà rilasciato in maniera indipendente.

L'Arena Commander è stato impostato per essere un gioco all'interno del gioco, una simulazione in cui, anche dopo l'uscita del titolo, i player potranno continuare a sfidarsi senza il timore di vedere distrutte le loro preziose navi. Pertanto, continua Chris Roberts, non avrebbe senso ampliare questo modulo con la mappa del Grande Mondo, molto più grande degli scenari Broken Moon e Dying Star, perché si andrebbe a ledere la natura 'arena' tipica del modulo, il quale verrà comunque arricchito in futuro con le funzionalità multiequipaggio.

La pubblicazione dell'AC 2.0 è stata difatti rimandata a data successiva perché, sempre stando al CEO della Cloud Imperium, avendo intenzione di pubblicare a breve Star Citizen Alpha, che permetterà di provare questa e molte altre dinamiche di gioco, non avrebbe senso rilasciare la prima versione del sistema multiequipaggio anche per l'Arena Commander. Di conseguenza, si riserveranno di pubblicare l'AC 2.0 soltanto quando il suddetto sistema sarà stato testato e rifinito.

Star Citizen

Il sistema multiequipaggio ed il Grande Mondo non verranno quindi rilasciati con il nome di Arena Commander 2.0, ma con quello di Star Citizen Alpha. Questa decisione è stata dettata dal fatto che Star Citizen Alpha permetterà di testare e provare le meccaniche di gioco che saranno presenti nel titolo completo: esplorazione, simulazione economica, attività mineraria, recupero equipaggiamenti, guerra elettronica, ecc. Lo scopo di SC Alpha, difatti, è quello di fungere da banco di prova degli elementi di gameplay attualmente in sviluppo e, nel lungo periodo, andare a costituire la primissima versione dell'Universo Persistente, in quanto al suo interno verranno lentamente fusi tutti gli altri moduli di gioco attualmente disponibili.

La mappa in cui spawneranno i giocatori sarà difatti un clone del sistema Stanton, famoso per la presenza di quattro pianeti che sono stati acquistati da altrettante corporazioni e di cui ArcCorp, rilasciato di recente con il Modulo Sociale, costituisce il primo esempio. Più precisamente, i giocatori inizieranno la partita su Crusader (da cui la mappa prende il nome): la stazione orbitante attorno all'enorme gigante gassoso che è stata mostrata durante la demo del GamesCom 2015 e che costituisce uno dei quattro mondi corporativi di Stanton. Qui i player avranno accesso ad una serie di strutture completamente esplorabili che permetteranno loro di cambiare il proprio equipaggiamento, interagire con altri giocatori e PNG, comprare e rivendere oggetti e scegliere la nave con cui avventurarsi nell'universo, per poi lanciarsi nell'oscurità del vuoto cosmico.

I giocatori potranno personalizzare il proprio equipaggiamento o acquistarne di nuovo grazie all'introduzione del sistema della Persistenza. Sotto questo nome vengono raccolti tutti i servizi e le funzioni necessarie per permettere ai server di registrare qualsiasi cambiamento dello stato dei personaggi, a prescindere che si tratti di ferite, danni all'equipaggiamento o, semplicemente, il suo invecchiamento. Attualmente, il sistema di gioco si limita a caricare ad inizio partita tutti i possedimenti del giocatore così come sono descritti nel suo account del sito Roberts Space Industries: i server non sono in grado di rilevare e registrare modifiche di alcun tipo, ed infatti ad ogni riavvio i backer devono ripristinare tutti i cambiamenti apportati alle loro navi. In aggiunta, al momento non è neppure possibile personalizzare l'aspetto del proprio personaggio, i vestiti indossati ecc. Tutte queste funzionalità verranno abilitate dall'introduzione della Persistenza, che sarà implementata a breve sul modulo Sociale assieme all'aggiornamento dell'Area 18 di ArcCorp, il quale sarà accompagnato dall'apertura di una nuova zona esplorabile.

Se da un lato questa funzione potrebbe non apparire eccezionale o particolarmente importante, dall'altro aprirà la strada ad un mare di nuovi contenuti e possibilità. Senza la Persistenza, ad esempio, non sarebbe possibile implementare gli NPC o i meccanismi di acquisizione delle missioni che verranno resi disponibili in futuro.

Tornando a Star Citizen Alpha e Crusader, è importante far notare che, almeno nelle primissime versioni della Grande Mappa, i giocatori non avranno accesso a funzioni aggiuntive o rivoluzionarie. Sebbene la nuova mappa permetterà alla CIG di testare i meccanismi di gameplay che saranno presenti nel gioco completo, questo non vuol dire che essi saranno introdotti immediatamente con il primo rilascio.

Probabilmente, almeno per i primi tempi SC Alpha non sarà altro che una versione allargata dell'Arena Commander in cui provare per la prima volta il sistema multiequipaggio, le nuovi navi che lo utilizzeranno, vale a dire la Retaliator e forse la Constellation, e le meccaniche del viaggio Quantistico, che permetterà di raggiungere rapidamente ogni punto del sistema. Date le sue dimensioni, sarebbe difatti improponibile esplorare tutta Crusader a velocità standard, in quanto ciò richiederebbe circa tre ore di volo soltanto per andare da un lato all'altro del sistema.

Star Citizen

Tuttavia gli aggiornamenti non dovrebbero tardare ad arrivare. Tra i primi a venire rilasciati probabilmente ci sarà l'integrazione di ArcCorp con Crusader, che permetterà ai giocatori di atterrare nell'Area 18, accettare missioni e ripartire alla volta dello spazio. Lo sviluppo del modulo Sociale, difatti, continuerà parallelamente alle altre attività CIG e fornirà spunto per nuove possibilità di gameplay. Con il passare del tempo verranno aperte nuove zone di atterraggio, la prima delle quali sarà probabilmente Levski di Nyx, e saranno resi accessibili anche gli altri pianeti di Stanton. Inizieremo ad incontrare navi guidate da PNG ed avremo accesso ad un numero sempre più ampio di punti di interesse visitabili, che potranno essere stazioni spaziali, campi di asteroidi o satelliti che potranno essere hackerati per intercettare comunicazioni private o segrete.

Inoltre, gli sviluppatori di Star Citizen inizieranno a rilasciare anche i primi aggiornamenti riguardanti contenuti di tipologia non bellica, come ad esempio i voxel, che permetteranno di alterare la struttura del mondo di gioco, nominalmente quella degli asteroidi, andando così a costituire il punto di partenza da cui sviluppare tutto il sistema dell'attività mineraria. Qualcosa di simile avverrà in seguito anche con i meccanismi dell'esplorazione spaziale e quelli della guerra elettronica, la cui implementazione avverrà di pari passo con la maturazione del sistema di comunicazione in-game, il quale utilizzerà sia la classica chat cui i MMO ci hanno abituato, sia dei canali voip che saranno soggetti a jamming o intercettazione. Una buona parte delle tecnologie di base necessarie per la realizzazione di tutto questo sono già pronte, ma sono attualmente in attesa di essere implementate in game.

Infine, quando i tempi (ed il gioco) saranno maturi, Cloud Imperium ha intenzione di aprire i jump point e di collegare Crusader a nuovi sistemi per estendere il raggio di azione dei giocatori, aumentando al contempo la complessità e la profondità di Star Citizen Alpha.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok29 Settembre 2015, 10:18 #1
Speriamo non implementino il modulo "prendi i soldi e scappa".
DarioZ8630 Settembre 2015, 08:06 #2
Intanto io ho implementato il modulo "aspetto il gioco completo"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^