Star Citizen: nuovo trailer sul sistema economico

Star Citizen: nuovo trailer sul sistema economico

Il nuovo gioco di Chris Roberts avrà un sistema di domanda e offerta complesso, simile a quello del precedente gioco di Roberts, Freelancer.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:29 nel canale Videogames
 

Vi segnaliamo il nuovo trailer di Star Citizen, l'ambizioso progetto indipendente di Chris Roberts basato ancora una volta sui combattimenti spaziali. Nel filmato si possono vedere delle sequenze di gameplay, mentre Roberts spiega come gli elementi di gioco interagiscano dinamicamente tra di loro per stabilire un credibile sistema di domanda e offerta.

Se ad esempio alcune forniture destinate alla costruzione di missili vengono intercettate durante il trasporto e rubate la produzione di missili in quell'area risulterà limitata. Questo farà salire i prezzi dei missili, mentre il sistema continuerà a tenere conto anche della presenza sul mercato nero dei missili rubati.

Star Citizen è un simulatore di combattimenti spaziali che mutua alcuni elementi della struttura di gioco del precedente gioco di Roberts, Freelancer, in cui il giocatore doveva spostarsi di pianeta in pianeta per vendere merci e arricchirsi per migliorare le sue navi spaziali, ma il tutto è calato nel contesto del gioco multiplayer di massa su mondo persistente.

La tecnologia CryEngine 3 consente a Star Citizen di renderizzare in tempo reale navi spaziali lunghe un chilometro mantenendo un alto livello di dettaglio. Se si esegue lo zoom in qualsiasi punto del mezzo, infatti, si possono ammirare i particolari come sconnessioni e appendici aerodinamiche.

Altri dettagli su Star Citizen si trovano qui.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^