Star Citizen: la nuova RSI Constellation

Star Citizen: la nuova RSI Constellation

La CIG ha mostrato le prime immagini del modello quasi definitivo della nuova Constellation.

di Paolo Conflitti pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
Star Citizen
 

I fan di Star Citizen sanno bene quanto la Constellation sia importante e simbolica per il progetto. Non soltanto perché è tra le navi più vecchie, in quanto risale alla campagna crowdfunding originaria, ma anche perché è stata la prima nave multi-equipaggio mai presentata dalla CIG e perché porta il nome del sito stesso di Star Citizen, Roberts Space Industries.

Parimenti, la Constellation è una delle navi più vendute e popolari di sempre tra tutte quelle che Cloud Imperium ha mostrato finora; ciò nonostante, non è ancora disponibile in gioco. Non solo, il modello attualmente visibile nell'hangar non è neppure quello definitivo, che è ben differente da quello originale e dal suo precedente rifacimento.

Questo perché della Constellation non esiste un'unica versione, o due, ma ne esistono ben quattro. Lo sviluppo di un videogioco è un processo lungo e iterativo, in cui molti componenti ed elementi possono subire continue modifiche nel tempo a causa di cambiamenti ai sistemi di gioco, al design del gameplay e anche, a volte, a inaccortezze commesse in fase di progettazione, che richiedono agli sviluppatori di tornare a lavorare in seconda battuta per implementare ciò che era stato inizialmente trascurato.

Ed è proprio questo il caso della Constellation: quando la nave venne progettata per la prima volta, la quasi totalità dei sistemi di gioco non era ancora pronta o era soltanto un disegno su carta. Con l'evolversi ed il concretizzarsi di Star Citizen, le idee, per non parlare dello staff stesso, sono cambiate e ciò ha portato la CIG ha effettuare sempre nuove considerazioni ed a modificare quanto realizzato in passato.

Star Citizen

Come dicevamo, finora Cloud Imperium è tornata per ben tre volte a rimettere mano al design della Constellation, ma sembra proprio che l'ultimo modello, targato Mk4, sia quello buono. La RSI Constellation sarà difatti presente nell'Alpha 2.0, la cui uscita dovrebbe ormai essere imminente, ma nell'attesa di poter finalmente provare in prima persona questa nave, la CIG ha deciso di mostrare ai backer la versione quasi finale del veivolo, che ancora manca di alcuni componenti, qualche animazione e dell'ultimo passaggio di illuminazione.

Sebbene l'esterno sia stato profondamente modificato, al punto che la struttura del sistema di propulsione è stata rifatta da zero e sono stati aggiunti molti più dettagli di quanti già ce ne fossero sul vecchio modello, la conta poligonale della nave è scesa di ben mezzo milione, cosa che andrà ovviamente a vantaggio delle prestazioni del client.

I cambiamenti più significativi, tuttavia, riguardano gli interni. La Constellation è stata divisa in quattro sezioni: muso, collo, corpo e coda, ciascuna delle quali sarà in grado di distaccarsi dalle altre in caso di distruzione, così che i giocatori possano letteralmente fare a pezzi le navi avversarie. Il muso conterrà la cabina di pilotaggio con l'accesso alle torrette manovrabili (la nave ne possiede due: una superiore ed una inferiore) e l'airlock separato per le attività EVA; il collo, invece, ospiterà la zona abitativa, con i letti, l'armeria, i bagni, l'ascensore per il caricamento dell'equipaggio e le capsule di salvataggio.

Il corpo conterrà la zona cargo assieme al sistema di ricaricamento dei lancia missili della nave, che permetterà di vedere direttamente lo schema di ricarica dei sistemi d'arma, con i missili che verranno letteralmente prelevati dal magazzino ed inseriti nel tubo di lancio posto immediatamente all'esterno dello scafo.

Infine, la coda conterrà la zona di attracco del minicaccia P-52 Merlin, una nave mono posto leggera ed agile che, in caso di necessità, sarà in grado di sganciarsi dalla Constellation per fornirle supporto aereo in combattimento e poi riattraccare dopo la conclusione dello scontro.

Per poter toccare con mano ed esplorare in prima persona gli impressionanti dettagli della Constellation sarà necessario aspettare il rilascio dell'aggiornamento Alpha 2.0, che introdurrà il baby-PU ed un'altra nave multi-equipaggio: la Retaliator.

Secondo voci di corridoio, la pubblicazione della suddetta patch potrebbe avvenire proprio questa settimana, in corrispondenza con l'Anniversario del crowd funding di Star Citizen, che cadrà Giovedì, 19 Novembre, e che verrà festeggiato con l'usuale livestreaming dagli studi CIG, che sarà possibile seguire in diretta in Inglese sul canale Twitch della Cloud Imperium o con commento in Italiano sul canale Twitch di Star Citizen Italia.

Ciò che è certo è che lo staff di Star Citizen deve ancora risolvere una serie di blocker che attualmente impediscono il rilascio della build, tra cui una serie di problemi collegati alla nuova modalità di volo, il Viaggio Quantistico. Sono stati invece risolti i bug di degradazione delle prestazioni dei server, dovuti ad una serie di incongruenze tra questi e il database dei giocatori.

Star Citizen

Insomma, c'è ancora del lavoro da fare, per cui non esiste ancora una data certa per l'uscita della tanto attesa 2.0.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^