Star Citizen: cosa aspettarci da qui alla fine dell'anno

Star Citizen: cosa aspettarci da qui alla fine dell'anno

Cloud Imperium si sta preparando a rilasciare una serie di aggiornamenti interessanti, a partire dall'attesissimo Star Marine.

di Paolo Conflitti pubblicata il , alle 08:31 nel canale Videogames
Star Citizen
 

Si preannunciano settimane bollenti da qui fino alla fine dell'anno: il calendario Cloud Imperium non è mai stato così fitto di appuntamenti e di corposi aggiornamenti, che vedremo uscire progressivamente a partire dalle prossime. Si inizia con il CitizenCon, il raduno annuale dei backer di Star Citizen che quest'anno si terrà il 10 Ottobre a Manchester, in un vero e proprio hangar in cui si avrà la possibilità di visitare uno degli aerei Concorde dismessi dopo il 2003. Chris Roberts ha promesso che in questa occasione mostrerà qualcosa di davvero interessante ed inedito. Secondo le voci che girano negli ultimi giorni, potrebbe trattarsi di un modello di nave non annunciato ed, inoltre, un primo trailer di Squadron 42, la campagna giocatore singolo di Star Citizen con fuzionalità cooperative.

Più probabile è invece l'annuncio della pubblicazione di Star Marine, sui server Live o su quelli di Test Pubblico (PTU). L'attesissimo modulo FPS è rimasto difatti in cantiere dopo aver mancato, tra lo sconforto e la rabbia dei fan, la data di rilascio inizialmente prevista per Aprile. Tra le motivazioni che hanno decretato questa decisione, troviamo una serie di problemi tecnici dell'infrastruttura CIG, risolti con l'introduzione del Manager delle Istanze Generiche (GIM) ed una serie di modifiche apportate a partire dallo scorso Luglio. In aggiunta, Cloud Imperium ha voluto raffinare ulteriormente il sistema di gioco, le animazioni, i modelli dei personaggi ed altri elementi di gameplay per portare il modulo ad un livello che rispecchiasse gli altissimi standard qualitativi interni e che fosse in grado di soddisfare le aspettative dei backer.

Star Citizen

Di recente, gli sviluppatori hanno terminato di reimplementare tutte le modifiche che avevano apportato dopo il GamesCom, in quanto la scelta di pubblicare il modulo Sociale (di cui abbiamo parlato in questo articolo) prima di Star Marine, contrariamente ai piani iniziali che prevedevano l'esatto opposto, ha richiesto di dividere il lavoro di sviluppo su due processi differenti. Le presenza di due build di gioco diverse, una per il modulo FPS ed una per quello Sociale, ha introdotto nel codice una serie di divergenze che i tecnici CIG hanno eliminato fondendo i dati relativi ai due rami di sviluppo in un'unica build, denominata GameDev. In questa occasione, sono stati inoltre apportati diversi miglioramenti al CryEngine, che è stato aggiornato alla versione 3.7. Tra le nuove funzioni implementate troviamo il supporto ufficiale al DK2 dell'Oculus Rift, che quindi potrà essere utilizzato appieno dopo il rilascio di Star Marine.

Il secondo appuntamento importante sarà quello relativo alla pubblicazione del sistema multiequipaggio, rinominato Star Citizen Alpha in casa Cloud Imperium, che dovrebbe avvenire tra le fine di Ottobre e l'inizio di Novembre. Contrariamente a quanto detto in precedenza, il sistema multiequipaggio non verrà rilasciato come aggiornamento dell'Arena Commander, il modulo di combattimento spaziale di Star Citizen, ma come un'entità a sé stante, il primo embrione di quella che sarà in futuro la v0 dell'Universo Persistente (o PU). Difatti, assieme al multiequipaggio verrà anche implementata la mappa del Grande Mondo: Crusader. Così viene chiamata la nuova mappa di Star Citizen, le cui dimensioni, dell'ordine dei milioni di chilometri per lato (contro gli occhi chilometri attuali), rispecchieranno in maniera più fedele la vastità dei sistemi stellari che saranno presenti nel gioco finale.

Il Grande Mondo non sarà quindi una semplice arena in cui combattere contro l'AI o altri giocatori, ma il primo vero assaggio del gameplay di Star Citizen. Al suo interno ci saranno infatti pianeti, fasce di asteroidi, stazioni spaziali ed altri punti di interesse. Ovviamente, come per tutte le altre componenti di Star Citizen, la prima versione non sarà ricchissima di funzionalità, che verranno invece aggiunte con il passare del tempo. Se dunque è vero che all'inizio ci dovremo accontentare di vagare per lo spazio nella nostra piccola nave, o in una delle prime astronavi multiequipaggio che saranno introdotte con questo aggiornamento, come il bombardiere strategico Retaliator o il velivolo multiruolo Constellation, le quali permetteranno di sperimentare per la prima volta la complessità del gameplay ad esse associato, è anche vero che non dovremo attendere molto prima di vedere nuovi elementi e funzioni di gioco.

Star Citizen

I mesi di Novembre, Dicembre e Gennaio 2016 saranno costellati di aggiornamenti: almeno una nuova zona di atterraggio, Levski, nel sistema Nyx, l'introduzione di nuove navi pilotabili, la pubblicazione di funzionalità come la Persistenza, che permetteranno di iniziare ad acquistare e vendere equipaggiamenti nell'Area 18 di ArcCorp, ed il lento ma inesorabile accorpamento di tutti i moduli in Star Citizen Alpha. Ciò vuol dire che in futuro non accederemo più in maniera indipendente a Star Marine, all'Arena Commander, al modulo Sociale ed a Star Citizen alpha, ma che ciascuno di essi sarà raggiungibile direttamente dalla mappa del Grande Mondo. Sarà quindi possibile atterrare sui pianeti per scambiare materiali, acquisire missioni e riparare la nave, entrare in stazioni spaziali per ingaggiare combattimenti FPS oppure ritornare al proprio Hangar per cambiare astronave e ripartire verso le stelle.

Se le premesse (e le promesse) verranno rispettate, per i fan di Star Citizen si prospettano dei mesi indimenticabili.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cronos199023 Settembre 2015, 09:22 #1
Non per fare l'uccello del malaugurio, ma se il primo assaggio di PU avverrà solo da qui a pochi mesi (partendo dalla speranza sempre più vana che almeno in questo caso non ci siano ritardi), il gioco completo lo vedremmo nel 2025.
Inizio a pensare che le mie previsioni di due anni fa abbondanti (release finale a fine 2016) siano alquanto utopistiche. Poi per carità, l'articolo annuncia cose interessanti ed appetibili, ma questo vale per qualunque articolo su SC, e finora nessuno di essi ha rispettato le attese, o lo ha fatto solo in parte.

Poi con tutto rispetto: anzichè continuare a fare marketing, raduni per i backers (ma siamo seri? Si parla di finanziatori che sperano di avere un certo gioco, o di fanatici manco fossero una congrega satanica? ) o vendita di navi, non sarebbe oramai meglio focalizzare TUTTI gli sforzi sul completamento del gioco?
Sono convinto che buona parte di chi ha finanziato SC rimarrà fedele a Chris anche a fronte della fine del mondo, ma per quanto riguarda me non ho speso 60 euro (circa, non ricordo la cifra esatta) per beneficienza, ma in prospettiva di un gioco con una precisa roadmap, una precisa finalità e che uscisse in tempi "umani" con determinate caratteristiche.

Sulla roadmap stendiamo un velo pietoso, sulle finalità le cose cambiano ma lungo un percorso del genere può starci, sul gioco finale continuo ad aspettare ma per il semplice fatto che non posso fare altro. Perchè dell'aumento della fuffa sul mio account non ci faccio nulla, io voglio il gioco finito.


Prima ed ultima volta che finanzio un videogioco per vederlo produrre.
Tasmanian Devil23 Settembre 2015, 09:24 #2
solo a me sto gioco sembra tanto fumo e poco arrosto? visto che si sta giocando ad Elite da mesi (che sarà anche meno ambizioso ma e' un bellissimo gioco ed soprattutto ESISTE )bah.... hanno raccolto nmilioni in finanziamenti e nonostante il gioco ancora non esista ti chiedono di pagargli centinaia di € (se vuoi) per una nave che ancora non c'e' in un gioco che non puoi giocare......ma mica sono coglioni loro.....
Tasmanian Devil23 Settembre 2015, 09:29 #3
Cronos ci sono esempi di giochi che meritano davvero di essere finanziati . Io ho dato il mio contributo per Divinity Original Sin e Killing Floor 2 , sono 2 gioconi, li finanzieri il doppio se potessi. E' che Roberts qui la sta tirando davvero alle lunghe senza vedere un prodotto neanche lontanamente non dico finito ma neanche giocabile..
io7823 Settembre 2015, 10:02 #4
Originariamente inviato da: cronos1990
Non per fare l'uccello del malaugurio, ma se il primo assaggio di PU avverrà solo da qui a pochi mesi (partendo dalla speranza sempre più vana che almeno in questo caso non ci siano ritardi), il gioco completo lo vedremmo nel 2025.
......
Poi con tutto rispetto: anzichè continuare a fare marketing, raduni per i backers (ma siamo seri? Si parla di finanziatori che sperano di avere un certo gioco, o di fanatici manco fossero una congrega satanica? ) o vendita di navi, non sarebbe oramai meglio focalizzare TUTTI gli sforzi sul completamento del gioco?
......
Perchè dell'aumento della fuffa sul mio account non ci faccio nulla, io voglio il gioco finito.
......
Prima ed ultima volta che finanzio un videogioco per vederlo produrre.

Pensavo di essere l'unico a vederla così . Quello che mi da fastidio è che sembra sia stata sfruttatta la GRANDISSIMA logica del crowdfunding per attuare l'ennesima truffa.
Come dice @Tasmanian di giochi validi e che meriterebbero finanziamenti ce ne sono diversi il problema è che Star Citizen, forse il più famoso finanziato con questa modalità, è quello gestito peggio(dead line non rispettate, continue richieste di $ a fronte di fumo/annunci). Sicuramente gli obiettivi fissati sono ambiziosi ma l'attesa incomincia a diventare snervante.

Spero di vedere per Giugno 2016 tutte le funzionalità indicate nell'articolo
shinral23 Settembre 2015, 10:07 #5
secondo me il gioco non arriverà mai ad essere realmente giocabile, si tratta solo di una strepitosa macchinazione per estorcere denaro a poveri illusi. per quanto mi riguarda non pagherò mai per qualcosa che non posso provare con mano. essendo un amante dei simulatore spaziali sarei felice di essere contraddetto dai fatti
floc23 Settembre 2015, 10:41 #6
ah ecco. No perche' ogni tanto sembra di essere circondati solo da adepti della setta... Quoto tutto
cronos199023 Settembre 2015, 11:08 #7
Sicuramente giochi validi avuti tramite crowdfounding ce ne sono (io adoro Divinity original sin, tanto per dirne uno), ma è pur vero che la bontà del progetto la puoi valutare solo SE il gioco esce.
Fin troppo facile fare ragionamenti a posteriori: aver finanziato DOS sicuramente ha portato buoni "profitti", ma al lancio del progetto è una cosa che potevi solo sperare. Di norma non finanzio (SC è l'eccezione) perchè comunque si tratta di una scommessa, della quale tra l'altro conosci si e no l'1% di tutti gli aspetti; in pratica una sparata al buio.

Non credo che SC sia un sistema solo per succhiare soldi (o peggio, una truffa), ritengo che Chris e soci siano convinti di quello che vogliono fare. Il problema è COME stanno portando avanti il progetto: tra ritardi, operazioni di marketing, compravendita di navi che sembra di assistere ad un gioco di simulazione di mercato, annunci smentiti, miliardi di notizie che in minima parte riguardano il gioco vero e proprio, raduni di backers, problemi su aspetti basilari che neanche riescono a risolvere...
Anche perchè, con tutti i soldi racimolati, e che continuano a racimolare, sarebbe assurdo non riuscire a produrre qualcosa di concreto.


Cerco di seguire notizie ed annunci sul gioco, ma ogni volta che leggo mi prende l'orticaria
Noir7923 Settembre 2015, 11:51 #8
Originariamente inviato da: shinral
secondo me il gioco non arriverà mai ad essere realmente giocabile, si tratta solo di una strepitosa macchinazione per estorcere denaro a poveri illusi. per quanto mi riguarda non pagherò mai per qualcosa che non posso provare con mano. essendo un amante dei simulatore spaziali sarei felice di essere contraddetto dai fatti


Uh... é giá giocabile ora, perlomeno i moduli che hanno realizzato? Hai mai provato Arena Commander?
Titanox223 Settembre 2015, 12:44 #9
cosa aspettarci da qui alla fine dell'anno? nulla
in linea con quanto avvenuto fino adesso

Originariamente inviato da: shinral
secondo me il gioco non arriverà mai ad essere realmente giocabile, si tratta solo di una strepitosa macchinazione per estorcere denaro a poveri illusi. per quanto mi riguarda non pagherò mai per qualcosa che non posso provare con mano. essendo un amante dei simulatore spaziali sarei felice di essere contraddetto dai fatti


questo è quello che si cela in realtà dietro sistemi come kickstarter e early access. Per carità possono essere stati pensati a fin di bene, ma il 90% dei "giochi" finisce così...come sempre vincono gli approfittatori
Noir7923 Settembre 2015, 13:08 #10
Originariamente inviato da: Titanox2
cosa aspettarci da qui alla fine dell'anno? nulla
in linea con quanto avvenuto fino adesso



questo è quello che si cela in realtà dietro sistemi come kickstarter e early access. Per carità possono essere stati pensati a fin di bene, ma il 90% dei "giochi" finisce così...come sempre vincono gli approfittatori


Ma scusa... quello che hanno fatto finora é sotto gli occhi di tutti, e il progresso é visibile mese dopo mese a chi si prende briga di esaminarlo.

E tu continui a dire che é una truffa organizzata? Questa é malafede bella e buona.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^