Star Citizen: al via il modulo Sociale

Star Citizen: al via il modulo Sociale

Cloud Imperium ha iniziato a mandare le prime ondate di inviti alla versione alpha del modulo Sociale.

di Paolo Conflitti pubblicata il , alle 17:39 nel canale Videogames
Star Citizen
 

I backer di Star Citizen stanno ricevendo in queste ore i primi inviti a testare il nuovo modulo del gioco: quello planetside, meglio noto come modulo Sociale.

Terzo pezzo del progetto di Chris Roberts, dopo il modulo Hangar e l'Arena Commander, il modulo Sociale sarebbe dovuto inizialmente uscire a Giugno, un mese dopo Star Marine, ma il suo lancio era stato rimandato a seguito dei problemi riscontrati con i server, la cui risoluzione ha necessitato la riscrittura da zero del codice di networking della piattaforma.

Star Citizen

Mostrato per la prima volta proprio durante il GamesCom 2015, questo modulo permetterà  ai backer di provare l'esperienza di gioco sulla terraferma. La componente sociale darà  infatti la possibilità di esplorare, da soli o in compagnia, l'area attorno alle zone di atterraggio dei pianeti del sistema Stanton, famoso per ospitare mondi di proprietà di alcune superpotenze economiche dell'Universo di Star Citizen.

Le aree circostanti le zone di atterraggio presenteranno un'ambientazione peculiare, unica per ciascun pianeta, con spazi destinati a negozi, aree comuni, di ristorazione, uffici e molto altro. Alcune di queste saranno futuristiche, come l'Area 18 del pianeta ArcCorp, altre più rustiche, come la zona di atterraggio di Nyx, ed altre ancora quasi fiabesche, come la città  sulle nuvole del mondo Microtech.

Per il momento, difatti, Cloud Imperium ha deciso di non utilizzare un approccio procedurale per la caratterizzazione di ogni pianeta, per quanto in futuro questa strategia potrebbe essere impiegata per la creazione di ambienti di importanza secondaria, come aree di mondi da esplorare alla ricerca di risorse o materiali.

Lo scopo di questo modulo è di testare e dare una prima idea del gameplay sui pianeti, che permetterà  di riparare e riequipaggiare la propria nave, vendere e comprare merci, accettare missioni, cercare informazioni, incontrarsi con altri giocatori e molto altro. Quello che oggi rappresenta un semplice modulo, in futuro costituirà  l'intera esperienza di gioco sulla terraferma di Star Citizen.

Il concetto alla base del sistema dei moduli è infatti di realizzare in compartimenti differenti le varie porzioni del progetto (combattimento nello spazio, combattimento FPS, esperienza a terra e simulatore dell'universo o PU), che una volta unite andranno a formare il gioco stesso.

Per il momento, il modulo Sociale è stato pubblicato sul server dell'universo di test pubblico, o PTU, che viene utilizzato per testare tutte le build di gioco non ancora ritenute mature e quindi non pronte per il rilascio a tutti i giocatori.

Come per tutti i rilasci di nuove porzioni di gioco, l'accesso al nuovo modulo sarà  ad ondate, ovvero Cloud Imperium inizialmente abiliterà  soltanto un numero ristretto di backer, per poi dare i permessi ad un numero di giocatori sempre maggiore per verificare la stabilità del sistema con carichi di lavoro diversi.

Tuttavia, a differenza di quanto fatto in passato, in questa occasione la priorità  all'accesso non è stata conferita in base alla data di registrazione degli utenti al sito delle Roberts Space Industries, ma i candidati sono stati scelti in funzione della loro distribuzione geografica e del tempo trascorso di recente a giocare ad Arena Commander.

La versione attuale del modulo Sociale permette di esplorare la zona di atterraggio dell'Area 18, uno dei livelli della capitale del pianeta ArcCorp. I backer che vi hanno accesso possono girovagare per la mappa visitando i negozi qui presenti, le strutture di rimessa per le navi e gli altri ambienti, tutti estremamente dettagliati e graficamente ineccepibili, dalle texture agli effetti ambientali e particellari.

Purtroppo, per il momento questo è tutto quanto è possibile fare con il modulo Sociale. Questa prima versione non è nulla di più di una bellissima demo grafica ad alta tecnologia, che tuttavia fornirà  alla casa sviluppatrice informazioni preziose sulla stabilità  dei server (per il momento il livello è in grado di contenere fino a 50 persone), su bug e glitch passati inosservati durante la fase di QA e feedback dagli utenti stessi.

Star Citizen

Inoltre, Cloud Imperium ha richiesto a tutti i backer che hanno accesso al modulo di accettare un particolare accordo di non divulgazione che impedisce la pubblicazione di qualsiasi contenuto multimediale ad esso relativo, per cui non possiamo condividere nessuna delle strabilianti immagini di ArcCorp.

Tony Zurovec, Direttore dell'Universo Persistente, durante una chiacchierata con alcuni backer, ha affermato che lo sviluppo del modulo Sociale sarà relativamente veloce. I loro piani attuali prevedono di integrare progressivamente le altre zone di atterraggio, a partire da quella di Nyx, quasi completa, incrementando contemporaneamente il numero massimo di giocatori che potranno essere online all'interno della stessa istanza.

In seguito, verso tardo Ottobre o Novembre, gli hangar stessi diventeranno istanze persistenti, ovvero i giocatori potranno entrare negli hangar dei propri amici e visitarne le navi. L'ultima fase di sviluppo in alpha del modulo Sociale prevede l'attivazione dei negozi, che potranno quindi essere utilizzati per le proprie necessità .

Al momento della stesura di questo articolo, Cloud Imperium ha terminato di mandare la seconda fase di inviti al modulo Sociale e Tony Zurovec ha affermato che, salvo imprevisti, la pubblicazione sui server Live del nuovo modulo dovrebbe avvenire questo Venerdì.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
icoborg27 Agosto 2015, 21:47 #1
mi aspetto al piu presto un modulo di nanotubo di grafene in star citizen
tazok28 Agosto 2015, 09:15 #2
Originariamente inviato da: icoborg
mi aspetto al piu presto un modulo di nanotubo di grafene in star citizen


in versione alpha ovviamente
emanuele8303 Settembre 2015, 17:57 #3
sbaglio o sto progetto va a a rilento e tanto?
Antonio2303 Settembre 2015, 18:52 #4
ai miei tempi chiedevano i soldi solo per le versioni finali, non le beta e nemmeo le alfa.
Titanox203 Settembre 2015, 19:59 #5
Originariamente inviato da: Antonio23
ai miei tempi chiedevano i soldi solo per le versioni finali, non le beta e nemmeo le alfa.


quanto mi da fastidio vedere truffatori come questi qui arricchiti, a me i soldi non li regala nessuno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^