Source Engine di nuovo in azione

Source Engine di nuovo in azione

Valve e Turtle Rock Studios annunciano un nuovo progetto basato sul motore grafico di Half-Life 2, ovvero il Source Engine. Il nuovo gioco non dovrebbe comunque essere rilasciato prima dell'anno prossimo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:33 nel canale Videogames
 

Valve ha annunciato che Turtle Rock Studios è al lavoro su un nuovo prodotto videoludico che sfrutterà il motore grafico Source, già visto in Half-Life 2. Per il momento non sono noti i dettagli riguardo il nuovo progetto, neanche in riferimento al genere di gioco al quale apparterrà.

Turtle Rock Studios ha affiancato Valve nella realizzazione di Counter-Strike: Source. Il team è stato fondato da Michael Booth nel 2002 e comprende veterani dell'industria videoludica che hanno già fatto parte di progetti importanti quali Nox, Red Alert II: Yuri's Revenge e Command & Conquer: Generals.

Il nuovo gioco sarà disponibile esclusivamente in versione PC e sarà distribuito tramite la piattaforma online Steam. Non è stato annunciato se avrà una cadenza di distribuzione episodica, come avverrà per le espansioni di Half-Life 2 e per SiN Episodes. Si dice solamente che Steam consentirà la distribuzione internazionale contemporanea del gioco e consentirà i programmatori di aggiornare con maggiore facilità il proprio software.

Ulteriori dettagli saranno svelati nei prossimi mesi, ma non dobbiamo aspettarci di vedere concretamente questo progetto prima del 2007. Per ulteriori informazioni consultate il sito ufficiale di Turtle Rock Studios.

Ricordiamo che, oltre SiN Episodes, vi sono altri progetti che utilizzeranno il Source Engine. Tra questi annoveriamo Dark Messiah of Might & Magic, gioco di ruolo sviluppato da Arkane Studios e prodotto da Ubisoft; il MMORPG Twilight War: After the Fall, realizzato da Smiling Gator Productions e un progetto non ancora svelato ufficialmente in allestimento presso Junction Point Studios e che coinvolgerà dunque Warren Spector.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DenFox17 Marzo 2006, 17:44 #1
O NO!!! Ancora Steam no, dai...
DenFox17 Marzo 2006, 17:44 #2
O NO!!! Ancora Steam no, dai...
magilvia17 Marzo 2006, 17:51 #3
e consentirà i programmatori di aggiornare con maggiore facilità il proprio software.

Traduzione: potranno riparare più facilmente all'aumentato numero di bug dovuto al fatto che i programmatori penseranno: "chi me lo fa fare di annoiarmi a fare debug ? tanto se salta fuori un errore lo patcho in un attimo..."
daedin8917 Marzo 2006, 18:43 #4
che pippa sto steam...comincia ad essere dannatamente noiosa la sua presenza...
manfred_von7717 Marzo 2006, 21:19 #5
.
JohnPetrucci17 Marzo 2006, 23:54 #6
Steam se lo conosci lo eviti.
Korn18 Marzo 2006, 01:58 #7
che vi ha fatto steam?
kenjcj200018 Marzo 2006, 08:47 #8
mi leggete tutti nel pensiero.... penso sia la cosa più odiosa tirata fuori nei giochi ultimamente..
Korn18 Marzo 2006, 14:17 #9
quale sarebbe la cosa odiosa? la possibilità di risparmiare un pò sul prezzo del gioco? o quella di trovare giochi che non arrivano nemmeno sugli scaffali? o non doversi sbattere nel cercare di scaricare la patch giusta in qualche sito che permette di scaricarla senza far la fila?
FaMe.it19 Marzo 2006, 12:12 #10
korn condivido in pieno(aggiungerei anche che nn ci si deve più sbattere a mettere Chiavi per i giochi e basta ricordarsi un semplice account..)..credo che piattaforme come steam saranno il futuro logico dei videogiochi, quindi commenti inutili..poi steam è parecchio buggato ma cmq pienamente utilizzabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^