Sony vende meno console: perdite per 35 milioni di euro per il business PlayStation

Sony vende meno console: perdite per 35 milioni di euro per il business PlayStation

Sony ha consegnato 2,8 milioni di unità di PS3 e PS2 nel trimestre fiscale appena concluso, mentre ne consegnava 3,2 milioni nello stesso periodo dello scorso anno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Il segmento gaming di Sony registra un fatturato di 118 miliardi di yen, pari a circa 1,2 miliardi di euro) nell'esercizio fiscale che si è chiuso lo scorso 30 giugno. Il fatturato è in calo di 14,5 punti percentuali rispetto allo scorso anno fiscale. Si registrano perdite operative per 3,5 miliardi di yen, ovvero circa 35 milioni di euro.

Secondo un comunicato ufficiale di Sony, le perdite sono dovute a una contrazione delle vendite di software e hardware per i formati PSP e PS3. "Parzialmente dipende dall'introduzione di PS Vita nello scorso dicembre", spiega Sony.

Se nello stesso periodo dello scorso anno fiscale, infatti, consegnava ai rivenditori 3,2 milioni di unità delle sue console domestiche, questo numero adesso scende a 2,8 milioni. Tra PS Vita e PSP, inoltre, Sony ha venduto nel periodo che va da aprile a giugno 1,4 milioni di console, mentre l'anno scorso vendeva 1,8 milioni di unità di hardware portatile.

Per quanto riguarda l'intero gruppo Sony Corp., si registra un fatturato di 1,5 trilioni di yen per il trimestre fiscale, equivalenti a 15,6 miliardi di euro. Il fatturato è in crescita dell'1,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma ciò non impedisce di avere perdite nette pari a 24,6 miliardi di yen, ovvero 255 milioni di euro. Nello scorso anno le perdite erano di 15,5 miliardi di yen.

Alla luce di questi risultati, Sony ha rivisto le sue stime per l'intero anno fiscale, che terminerà il 31 marzo 2013. Le aspettative sul fatturato vengono ridimensionate di 8,1 punti percentuali fino a 6,8 trilioni di yen (più di 70 miliardi di euro), mentre la stima sull'utile scende del 27,8% fino a 130 miliardi di yen (1,3 miliardi di euro).

Sony si aspetta di vendere 12 milioni di sistemi portatili nell'intero anno fiscale, mentre la precedente stima era di 16 milioni. Rimane invariata la stima sul numero di console domestiche vendute, ovvero di 16 milioni.

"Principalmente a causa della diminuzione delle vendite di unità hardware portatile, le vendite dovrebbero essere significativamente inferiore rispetto alla previsione di maggio", si legge nel comunicato ufficiale di Sony. ""A causa del suddetto calo delle vendite e dell'impatto dei tassi di cambio sfavorevoli, il risultato operativo dovrebbe essere significativamente inferiore alla previsione di maggio. Le vendite si manterranno stabili e il risultato operativo dovrebbe ridursi in modo significativo di anno in anno".

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dawid99903 Agosto 2012, 08:41 #1
Devo ancora capire come certe menti pensano che sia possibile una crescita infinita in un mondo di risorse finite.se la fetta di mercato interessata a questo prodotto è soddisfatta/satura non se ne vendono piu e basta, è una cosa normale, non c'e' nulla di strano.
alexdal03 Agosto 2012, 09:32 #2
sono le portatili che non hanno venduto molto, quindi c'e' una fetta di mercato che non ha acquistato quei prodotti.

poi c'e' il problema dello yen troppo forte
ion203 Agosto 2012, 09:45 #3
E' impossibile proporre la ps3 a 99€? Potrebbe essere una soluzione al problema delle vendite, il guadagno per Sony dovrebbe arrivare con il maggior numero di acquisto sui giochi, certo è un azzardo, ma si smuoverebbe qualcosa.
sintopatataelettronica03 Agosto 2012, 10:46 #4
Originariamente inviato da: ion2
E' impossibile proporre la ps3 a 99€? Potrebbe essere una soluzione al problema delle vendite, il guadagno per Sony dovrebbe arrivare con il maggior numero di acquisto sui giochi, certo è un azzardo, ma si smuoverebbe qualcosa.


Mica è solo il prezzo della console o la saturazione del mercato il problema.
Qui i problemi sono 3 (in ordine di importanza):

- obsolescenza conclamata della console;
- prezzi dei giochi;
- estrema vitalità del settore PC-Gaming (lo stanno ammettendo tutti, anche quelli che lo dichiaravano per morto da anni)

Risolverebbero ben poco pure abbassando il prezzo della scatoletta, i giochi restano quelli (e, a parte qualche bella esclusiva, non è che ci sia tutto questo fior di roba per invogliare la gente che non l'ha già presa a comprarla, soprattutto in questo momento ) e sono pure cari.
Col PC e il DD ormai ti prendi titoloni a due lire, se sai come e quando comprare.

Ora proveranno col cloud-computing a tappare dei buchi senza investire uno yen in ricerca e sviluppo e hardware, ma ci sono troppi limiti e problemi, secondo me siamo alla fine del ciclo vitale PS3, chissà se Sony resterà nel settore più che altro.
sonountoro03 Agosto 2012, 10:57 #5
@sintopatataelettronica

Tralasciando chi ha soldi da sperperare nell'aggiornamento costante del proprio PC per giocare titoli mal-ottimizzati, forse ti è sfuggito che in Italia, per esempio, molti faticano ad arrivare a metà mese...

Per la stragrande maggioranza delle persone, il PC viene utilizzato per lavoro ed intrattenimento, tant'è che nemmeno lo aggiornano: vedrai che non appena calano i prezzi delle console, ci sarà un forte aumento delle vendite, nonostante quanto tu abbia scritto sia abbastanza vero.
sintopatataelettronica03 Agosto 2012, 11:05 #6
Originariamente inviato da: sonountoro
@sintopatataelettronica

Tralasciando chi ha soldi da sperperare nell'aggiornamento costante del proprio PC per giocare titoli mal-ottimizzati, forse ti è sfuggito che in Italia, per esempio, molti faticano ad arrivare a metà mese...

Per la stragrande maggioranza delle persone, il PC viene utilizzato per lavoro ed intrattenimento, tant'è che nemmeno lo aggiornano: vedrai che non appena calano i prezzi delle console, ci sarà un forte aumento delle vendite, nonostante quanto tu abbia scritto sia abbastanza vero.


Sì, bhe.. è proprio perché si fa fatica ad arrivare alla fine del mese che è diventato più conveniente il PC e che si venderanno sempre meno console.

Per il prezzo dei giochi: col costo di quattro titoli per PS3 recupero i soldi che costa in più il PC e mi ci compro pure 4 gioconi in offerta su Steam..
Da lì è tutto un risparmiare..
Doraneko03 Agosto 2012, 11:36 #7
Originariamente inviato da: alexdal
poi c'e' il problema dello yen troppo forte


Infatti!Esattamente 4 anni fa 1€=170Y e adesso 1€=95Y, perciò anche se loro adesso ci vendessero la PS3 ad un prezzo che in Yen è la metà di quello del 2008, per noi europei in € sarebbero praticamente gli stessi soldi, talmente tanto si è svalutato l'€.
Doraneko03 Agosto 2012, 11:47 #8
Originariamente inviato da: sonountoro
Tralasciando chi ha soldi da sperperare nell'aggiornamento costante del proprio PC per giocare titoli mal-ottimizzati,


Guarda che negli ultimi anni c'è stato un rallentamento nella corsa verso l'alto delle specifiche per far girare i giochi.
Io gioco ancora bene con un procio del 2006 e una VGA di inizio 2009 (era di fascia alta al tempo).

Un po' di movimento ci sarà quando usciranno le nuove console.

Tra l'altro i giochi per console all'uscita costano anche più di 1/3 del costo della console stessa, io ho la PS3 ma quando escono i giochi per me stanno sullo scaffale per almeno 6 mesi, cioè fino a quando arrivano a 29,90€.
roccia123403 Agosto 2012, 12:11 #9
Originariamente inviato da: sonountoro
@sintopatataelettronica

Tralasciando chi ha soldi da sperperare nell'aggiornamento costante del proprio PC per giocare titoli mal-ottimizzati, forse ti è sfuggito che in Italia, per esempio, molti faticano ad arrivare a metà mese...

Per la stragrande maggioranza delle persone, il PC viene utilizzato per lavoro ed intrattenimento, tant'è che nemmeno lo aggiornano: vedrai che non appena calano i prezzi delle console, ci sarà un forte aumento delle vendite, nonostante quanto tu abbia scritto sia abbastanza vero.


Aggiornamento costante?!?!?!

Oramai con la stagnazione che c'è basta un sistema di fascia media di 2-3 anni fa o un sistema di fascia alta di 3-4 anni fa per godersi QUALUNQUE gioco in circolazione.
Dove godersi!=sparare la grafica al massimo in configurazioni triplo monitor 2560*1600.

Guarda il mio sistema in firma: phenom II x3 720, 4gb di ram economica, hd4870. Acquistando tutto nuovo non ho speso più di 700€ in tutto, e certe componenti sono pure esagerate (tipo ali e comparto dischi. Se si deve tirare la cinghia basta 1 hdd meccanico da 500gb e un ali da 450/550w di buona marca, meno di 100€ in totale). Inoltre si può optare per un case economico ma comunque decente da una 30ina di €. Oggigiorno un sistema del genere, usato, non vale più di 300€ ma fa comunque girare qualunque gioco, anche in full HD. Certo, devi scendere a compromessi coi dettagli, ma la resa finale è sicuramente e notevolmente superiore alla resa di una qualunque ps3/xbox360.
Inoltre, spendi di più inizialmente nell'acquisto (300€ vs. costo di una console), ma poi risparmi tantissimo in videogiochi... se sai dove e quando acquistare. E solitamente i giochi pc costano comunque meno di quelli console.
mirkonorroz03 Agosto 2012, 12:16 #10
Hanno sbagliato la politica dei guasti. I guasti vanno decisi a tavolino in modo che poi la gente ricomperi il prodotto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^